Cerca e trova immobili

BERNARaccolte 72mila firme contro il potenziamento delle autostrade

07.12.23 - 16:30
Le firme, in fase di vidimazione, saranno inoltrate alla Cancelleria federale all'inizio del 2024
TiPress
Raccolte 72mila firme contro il potenziamento delle autostrade
Le firme, in fase di vidimazione, saranno inoltrate alla Cancelleria federale all'inizio del 2024

BERNA - A due mesi dal lancio del referendum, l'alleanza referendaria ha raccolto 72'000 firme contro «lo scellerato» ampliamento delle autostrade, deciso dal Consiglio federale e dal Parlamento. Sembra dunque chiaro che sarà il popolo a decidere sui progetti di potenziamento che in totale prevedono una spesa di 5,3 miliardi di franchi.

Nel corso della raccolta delle firme è emerso quindi l'interesse per il referendum: «È evidente che abbiamo toccato un nervo scoperto. Molte persone non capiscono perché il Governo investa miliardi nella costruzione di autostrade nel bel mezzo della crisi climatica e distrugga intere distese di preziosi terreni coltivati», ha riassunto Martin Winder, responsabile della campagna referendaria per l’ATA Associazione traffico e ambiente. «Questa forte adesione e la rapida riuscita del referendum riaffermano la nostra volontà di lottare con tutte le forze contro la mania di costruire autostrade. Siamo pronti per affrontare la campagna referendaria!», ha aggiunto.

Le firme raccolte sono attualmente in fase di vidimazione e saranno inoltrate alla Cancelleria federale all'inizio del 2024. Visto che la scadenza del referendum è il 18 gennaio 2024, è presumibile che gli elettori saranno chiamati ad esprimersi sull'ampliamento delle autostrade entro la fine del prossimo anno. «Siamo convinti che la maggioranza respingerà questo potenziamento autostradale dannoso per il clima», ha affermato il Direttore di umverkehR Silas Hobi.

ATA e umverkehR hanno raccolto le firme grazie al sostegno del PS, dei Verdi e di un’ampia alleanza formata da 24 tra gruppi, partititi e associazioni ambientaliste. Hanno sostenuto il referendum contro il potenziamento delle autostrade: Associazione svizzera per la protezione del clima, ATA Associazione traffico e ambiente, BirdLife Svizzera, Cittadini per il territorio, Giovani Verdi, Gioventù Socialista Svizzera, Greenpeace Svizzera, Iniziativa delle Alpi, jungVCS, Kleinbauern-Vereinigung, Klima-Allianz Schweiz, Komitee zum Schutz des Seerückens, Läbigi Klus, Medici per l'Ambiente (MpA), Mobilità pedonale Svizzera, Non à Marly-Matran, Partito Socialista Svizzero, Partito verde liberale svizzero, Pro Natura, Pro Velo Svizzera, Schweizerische Energie-Stiftung, umverkehR, VERDI Svizzera, Verein Spurwechsel, Vereinigung Bündner Umweltorganisationen, WeCollect, WWF Svizzera.

COMMENTI
 

Thinks 2 mesi fa su tio
La soluzione c'era già 40anni fa, x tutte le aziende che impiegano la maggioranza dei frontalieri, ma alla politica non interessa, non vivono quotidianamente il caos da loro provocato. La radice di tutti i nostri mali a partire dal 2000 si sa da dove proviene, ma come sempre ai nostri politici sempre a "favore" dei residenti proseguono imperterriti nel loro obbiettivo... Da un economia Ticinese derivante principalmente dallo "sfruttamento dei disperati", la politica locale non è nemmeno capace (o non vogliono) generare ricchezza anche x i propri cittadini, come fanno altri paesi, dove servizi e agevolazioni di ogni genere sono realtà.

Voilà 2 mesi fa su tio
Giusto! Più strade più traffico, è provato. Non è asfaltando tutto il paese che si risolve il problema del traffico e tantomeno quello dell'inquinamento.

Don Quijote 2 mesi fa su tio
Se si vuole ridurre l'inquinamento bisogna evitare velocità inferiori ai 50/60 km/h per i motori termici, e viceversa per quelli elettrici.

80vins 2 mesi fa su tio
Mania di costruire autostrade? Ma sta gente dove vive? Fateli uscire dalle 16 alle 18,vediamo se cambiano idea...forse si rendono conto di quanto inquinano quelle macchine ferme..

Dylan Dog 2 mesi fa su tio
Qualsiasi cosa ne uscirà dalle urne, faranno comunque quello che vogliono...

G 2 mesi fa su tio
Andate con il cavallo 🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣😆😆😆
NOTIZIE PIÙ LETTE