Cerca e trova immobili

SVIZZERA«Sono incredulo», e Berset viene attaccato degli ambientalisti

25.07.23 - 21:00
Dopo le dichiarazioni sul disastro avvenuto a La Chaux-de-Fonds, il presidente della Confederazione è stato duramente criticato sui social
AFP
«Sono incredulo», e Berset viene attaccato degli ambientalisti
Dopo le dichiarazioni sul disastro avvenuto a La Chaux-de-Fonds, il presidente della Confederazione è stato duramente criticato sui social

LA CHAUX-DE-FONDS - «Le immagini di La Chaux-de-Fonds devastata dalla tempesta ci lasciano increduli». Questa frase, twittata dal presidente della Confederazione svizzera Alain Berset ieri poco dopo gli eventi, poteva sembrare innocua, ma ha scatenato la reazione arrabbiata di molte persone. A cominciare da Renovate Switzerland.

«Nonostante decenni di avvertimenti scientifici, nonostante i ripetuti disastri climatici, nonostante le emissioni di CO2 in costante aumento... il presidente della Confederazione si dice incredulo», lamenta il gruppo. «Avrebbe potuto essere inorridito, arrabbiato o spaventato. Invece è incredulo. Quando tutti vi sveglierete?», ha scritto un altro utente. Alcuni si sono affrettati a ricordare il rimprovero che Emmanuel Macron ricevette nel suo discorso di Capodanno, quando pronunciò la frase: «Chi avrebbe potuto prevedere la crisi climatica?».

Atmosfera aggressiva sui social network

Su Twitter, l'ambiente è diventato tossico fin da subito. I membri dei partiti di sinistra sono stati fra i primi a intervenire, stabilendo un collegamento tra la tempesta e il cambiamento climatico, chiedendo di votare alle elezioni federali di ottobre per i movimenti favorevoli all'ecologia. Per esempio, Olga Baranova (PS) ha twittato: «Chiamata generale, sfruttate questa tragedia per fini politici. Sfruttatela al massimo», suscitando numerose reazioni avverse. Successivamente ha rimosso il tweet perché, come ha precisato, «ha dato a molti idioti anonimi la loro dose di adrenalina».

Martedì ha aggiunto: «Quello che è successo a La Chaux-de-Fonds è indubbiamente una tragedia. Ora è nostra responsabilità non dimenticare che questa tragedia - così come tutte le future tragedie causate da eventi meteorologici estremi - è collegata alla nostra inazione sul clima».

NOTIZIE PIÙ LETTE