Immobili
Veicoli

SVIZZERADomande d'asilo in aumento, arrivano soprattutto da Afghanistan e Turchia

16.12.21 - 12:58
In novembre ne sono state presentate 1561, 60 in più rispetto a ottobre e 387 in più rispetto al novembre 2020.
SEM
Fonte ats
Domande d'asilo in aumento, arrivano soprattutto da Afghanistan e Turchia
In novembre ne sono state presentate 1561, 60 in più rispetto a ottobre e 387 in più rispetto al novembre 2020.

BERNA - In novembre sono state presentate in Svizzera 1561 domande d'asilo, ossia 60 in più che nel mese precedente (+4%). Rispetto allo stesso mese dello scorso anno, il loro numero è aumentato di 387 unità (+33%). I principali Paesi di provenienza sono stati Afghanistan e Turchia.

Più precisamente le richieste formulate da cittadini del martoriato paese asiatico sono state 377, 21 in meno che nello scorso ottobre; quelle di persone provenienti dal paese a cavallo di Europa e Asia 244 (+20), indica la consueta statistica mensile sull'asilo pubblicata oggi dalla Segreteria di Stato della migrazione (SEM).

A titolo di paragone in ottobre le domande erano state 1501, in calo del 2,7% rispetto a settembre. Su base annua si era registrato un incremento di circa il 34%.

Lo scorso novembre la SEM ha esaminato in prima istanza 1407 domande, di cui 1144 liquidate. Come sempre, la maggior parte dei richiedenti ha ottenuto una forma di protezione in Svizzera: 487 con la concessione dell'asilo e 317 con l'ammissione provvisoria; in 340 casi le autorità federali non sono entrate in materia, soprattutto (274 domande) perché le persone avevano già depositato una domanda d'asilo in un paese dell'area Dublino prima di giungere nella Confederazione.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA