Keystone
SVIZZERA
13.09.2021 - 11:580

Luce verde a un farmaco anti-colesterolo

Swissmedic ha dato il via libera a Leqvio, medicinale di Novartis capace di abbassare il colesterolo.

Ogni anno in Svizzera circa 20'000 persone muoiono per disturbi cardiovascolari spesso provocati dal colesterolo "cattivo".

BERNA - La multinazionale farmaceutica basilese Novartis ha ottenuto il via libera dall'Istituto svizzero per gli agenti terapeutici (Swissmedic) per il suo farmaco Leqvio, un preparato per abbassare il colesterolo conosciuto anche con il nome di Inclisiran.

In particolare, il farmaco del colosso renano è stato approvato dallo scorso 9 settembre in Svizzera per il trattamento - in determinate modalità - dell'ipercolesterolemia. La decisione si basa su tre studi di fase III (Orion-9, -10 e -11), che hanno dimostrato una riduzione permanente fino al 52% del livello di colesterolo "cattivo" LDL (lipoproteine a bassa densità) con solo due iniezioni di Inclisiran all'anno, indica Novartis in una nota odierna.

Secondo le ultime cifre dell'Ufficio federale di statistica (UST), circa 20'000 persone muoiono ogni anno in Svizzera per disturbi cardiovascolari, spesso provocati dal colesterolo "cattivo". Il bisogno di trattamenti in questo ambito nella Confederazione è elevato.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-25 20:14:43 | 91.208.130.87