Immobili
Veicoli
keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
ZURIGO
36 min
18enne gravemente ferito da un 17enne
L'aggressore è stato arrestato a casa sua dagli agenti della polizia cantonale
SVIZZERA
45 min
Long Covid: pendenti 1'800 richieste all'AI
Al momento non sono però noti casi in cui la rendita di invalidità è stata effettivamente concessa.
FOTO
GINEVRA
1 ora
Rogo in una palazzina, due persone in pericolo di vita
L'incendio è scoppiato nel loro appartamento.
SVIZZERA
2 ore
La malattia di Newcastle è stata rilevata in Svizzera
Diverse galline ovaiole di un'azienda avicola zurighese sono state infettate da questa sindrome, altamente contagiosa
BASILEA CITTÀ
2 ore
Tentata rapina a Basilea, ferito un 45enne
Nessuna traccia dell'autore dell'aggressione: la vittima è stata colpita alle spalle
SVIZZERA
3 ore
Anche il PLR riapre il dossier nucleare
Il 12 febbraio l'assemblea dovrebbe preannunciarsi sul ricorrere a impianti di nuova generazione
VAUD
4 ore
Caduta mortale per un operaio
L'incidente è avvenuto nel cantiere per una piscina al centro sportivo di Malley
VALLESE
4 ore
Travolto da una valanga: la vita di un 72enne è in pericolo
L'incidente è avvenuto ieri pomeriggio nella regione del Col du Sanetsch
SVIZZERA
4 ore
Alleanza del Centro e Verdi Liberali in assemblea
Si parlerà delle votazioni del 13 febbraio, ma anche di Europa e AVS
NIDVALDO
5 ore
In contromano per 12 chilometri sulla A2, seguendo il navigatore
La polizia ha fermato la conducente di un veicolo con targa italiana
SVIZZERA
5 ore
«Il periodo del certificato Covid sembra arrivare alla fine»
Le decisioni prese mercoledì potrebbero essere modificate, in caso di un'evoluzione positiva della situazione pandemica
BERNA 
22.04.2021 - 10:240

Mascherine: «L'esercito non ha fatto gravi errori»

Questa la conclusione tratta dopo le critiche alla Farmacia dell'esercito sulla gestione degli approvvigionamenti.

Questa, era stata accusato di aver comprato troppe mascherine, di scarsa qualità e di avere creato troppe scorte.

BERNA  - L'esercito non ha comprato troppe mascherine protettive all'inizio della pandemia di Covid-19. Ma miglioramenti della procedura di acquisto devono essere fatti. È la conclusione di una verifica interna del Dipartimento federale della difesa (DDPS).

Troppe mascherine e scarse - La consigliera federale Viola Amherd ha commissionato un audit per far luce sulla questione dopo che la Farmacia dell'esercito, lo scorso anno, era stata criticata per aver comprato troppe mascherine, per la scarsa qualità e per avere creato troppe scorte. Viste le conclusioni rese note oggi, la ministra della Difesa ha chiesto di mettere in pratica entro la fine dell'anno una serie di raccomandazioni avanzate nel rapporto dei revisori.

Quasi 200 milioni di franchi - All'epoca, la Farmacia dell'esercito dovette ordinare 550 milioni di mascherine in pochi mesi per conto dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). Ne ha acquistate 302 milioni, di cui 287 milioni igieniche, 6 milioni di KN95/N95 e 9 milioni di FFP2/FFP3. Il tutto per 195 milioni di franchi, precisa il rapporto.

Per quanto concerne il prezzo, tutto indica che il materiale è stato acquistato a condizioni di mercato. Data l'alta domanda, l'offerta limitata e l'urgenza di fornire un numero sufficiente, era inevitabile che i prezzi delle attrezzature mediche aumentassero in maniera vertiginosa.

Il mandato del Consiglio federale è quindi stato adempiuto. È stato un contributo essenziale per evitare un collasso del settore sanitario svizzero e per fornire alla popolazione un equipaggiamento di protezione, notano i revisori.

Transazioni non tutte in regola - Per contro, non tutte le transazioni d'acquisto hanno rispettato i regolamenti dell'Aggruppamento Difesa. Durante la crisi, alcune commesse che superavano i 10 milioni di franchi non sono state firmate dal capo dell'esercito, come previsto dal regolamento, ma solo dal capo di Stato Maggiore e dal capo delle Finanze dell'Aggruppamento Difesa. E tale pratica è continuata, criticano i revisori. Un'eccezione al tetto di spesa poteva e doveva essere regolata temporaneamente. Si dovrebbe quindi rivedere completamente i regolamenti delle competenze esistenti nell'Aggruppamento Difesa.

Per evitare lacune nei controlli durante lo svolgimento degli acquisti, il rapporto auspica l'applicazione della cosiddetta procedura "3-way-watch", la quale assicura che le merci ordinate, quelle ricevute e quelle fatturate dai fornitori corrispondano.

In sospeso il discorso qualità - Riguardo alla qualità delle mascherine igieniche e di protezione delle vie respiratorie in magazzino, il rapporto chiede di chiarire i punti ancora in sospeso. L'esame delle condizioni contrattuali dei fornitori non ha rivelato nulla di essenziale in merito.

Uno sguardo critico è stato indirizzato anche ai vari "comitati Covid" istituiti all'interno del DDPS all'inizio dell'anno scorso. L'impiego di comitati ad hoc in tempi di crisi dovrebbe essere rivisto, poiché il rischio è che alcune funzionari non siano più responsabili in materia fra il momento della crisi e il ritorno alla normalità.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Ro 9 mesi fa su tio
Ma c’è ancora qualcuno che si stupisce ?
vulpus 9 mesi fa su tio
Non dicono dove sono finite quelle che erano di scarsa qualità. Ma manca ancora qualche informazione sui famosi test fai da tè: 20 milioni di pezzi. Ma quanto saranno costati? E ora gli specialisti cantonali dicono che non servono praticamente a nulla.
Amir 9 mesi fa su tio
Che tristezza...questi se la suonano e se la cantano da soli...
YanNick 9 mesi fa su tio
L'esercito non ha fatto gravi errori? all'inizio della pandemia per 1 mese e mezzo avevamo a disposizione 1 sola mascherina a testa che alla sera doveva essere APPESA PER FARLA ASCIUGARE.... se la perdevi erano cavoli tuoi, se si rompeva erano cavoli tuoi, disinfettante finito abbiamo aspettato 2/3 settimane per avere 20 barattoli in una caserma da 200 e passa reclute.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-22 14:01:51 | 91.208.130.87