Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SAN GALLO
5 ore
Villa sul lago, Federer con le spalle al muro
Il cantiere di costruzione è fermo, un'associazione ecologista ha presentato ricorso.
BERNA
9 ore
Scoperto un locale con bisca clandestina
La polizia ha sequestrato dei contanti, presumibilmente usati per il gioco d'azzardo.
BERNA
9 ore
Due svizzere disegnano l'introduzione dei Simpson
La celebre scena del divano andrà in onda stasera negli Stati Uniti.
SONDAGGIO
ZURIGO
12 ore
Gli uomini guardano più porno, con conseguenze
Durante la pandemia, il consumo eccessivo di pornografia in rete è aumentato notevolmente.
ZURIGO
12 ore
Con sei chili di cocaina in auto, arrestato "turista" olandese
La droga, dal valore di circa mezzo milione di franchi, era stata accuratamente nascosta.
BERNA
14 ore
Migliaia di test PCR scaduti, erano stati acquistati per eventuali emergenze
Costo per la Confederazione? Circa 14 milioni di franchi
SVIZZERA
15 ore
Marco Chiesa attacca i consiglieri federali "disorientati" del PLR
Il ticinese denuncia i «continui patti con la sinistra» di un partito «che non rappresenta alcuna posizione borghese».
FOTO
GRIGIONI
15 ore
In fiamme un capannone, danni per oltre un milione
Diverse squadre di pompieri si sono recate sul posto. Non dovrebbero esserci feriti.
ZURIGO
17 ore
Bambini e adolescenti, più che raddoppiati i tentativi di suicidio
Lo psicologo Markus Landolt sostiene che la causa principale è da ricondurre al coronavirus.
SVIZZERA
17 ore
Accordo quadro: Cassis presto a Bruxelles con Parmelin
«Nessun altro consigliere federale conosce il dossier come lo conosco io», ha sottolineato il ticinese.
SVIZZERA
1 gior
Roche: i test fai da te sono già esauriti
Tuttavia, da settimana prossima le consegne dovrebbero riprendere a pieno ritmo
SVIZZERA
1 gior
Appartamento in fiamme: c'è una vittima
Il corpo è stato scoperto dai pompieri accorsi per domare le fiamme
ZURIGO
1 gior
Un botto durante il controllo, ferito un poliziotto
Ad esplodere è stato un fuoco d'artificio.
URI
1 gior
In circa 500 alla manifestazione annullata
Un gruppetto di irriducibili è stato accerchiato e si è dovuto far ricorso a gas lacrimogeni.
BASILEA 
1 gior
La polizia insegue i delinquenti, ferita una ciclista
Fuga rocambolesca nel centro di Basilea. Diverse le infrazioni commesse.
SVIZZERA
1 gior
Il numero uno della Polizia: «Occorre dialogare con i giovani»
Fredy Fässler vorrebbe che i giovani venissero coinvolti maggiormente nelle decisioni relative alle restrizioni.
SAN GALLO
1 gior
Fiamme al centro riciclaggio, densa e alta la colonna di fumo
Dai primi accertamenti non sembrano esservi persone all'interno dell'edificio
FOTO
URI
1 gior
Manifestazione annullata, ma la polizia sorveglia e controlla
Si sarebbe dovuta tenere oggi una manifestazione contro le norme anti-covid. Che però non è stata autorizzata.
SAN GALLO 
1 gior
Ieri sera niente disordini, ma 90 nuove espulsioni
Alcuni arrivavano da Berna o Lucerna. Molti erano minorenni
SVIZZERA
07.03.2021 - 19:090

«Non è stato un voto contro i musulmani»

Sconfessato in due temi su tre, il Consiglio federale ha commentato i risultati di questa domenica di voto.

Karin Keller-Sutter: «Ricordo che solo poche decine di donne musulmane portano il niqab in Svizzera. Sono un'infima minoranza». Parmelin sull'Indonesia: «Accordo storico».

BERNA - Ha dovuto fare buon viso a cattiva sorte il Consiglio federale questa sera. Il popolo svizzero, infatti, lo ha "sconfessato" su due - identità elettronica e legge anti-burqa - dei tre temi in votazione oggi. E lo schiaffo sull'iniziativa "Sì al divieto di dissimulare il proprio viso" è di quelli che fanno male. Il popolo torna quindi ad accogliere un'iniziativa per la modifica della Costituzione a sette anni dall'ultima volta (era il 2014).

Quello di oggi «non è però stato un voto contro i musulmani», ha voluto subito precisare la consigliera federale Karin Keller-Sutter. «Ricordo che solo poche decine di donne in Svizzera portano il niqab», ha affermato la responsabile del Dipartimento federale giustizia e polizia (DFGP) nella conferenza stampa del governo a Palazzo federale. Si tratta di «un'infima minoranza» delle musulmane che vivono nel Paese, ha aggiunto.

La ministra PLR ha ricordato che il divieto del velo integrale è in vigore anche in altri Paesi europei - Francia, Belgio, Austria, Bulgaria e Danimarca - e in alcune nazioni musulmane. Ora il mandato costituzionale dovrà essere concretizzato dai cantoni, che rimangono competenti sulle misure di polizia sul suolo pubblico. La Confederazione dovrà intervenire a livello federale solo sui punti particolari di sua competenza, come i trasporti.

Secondo Keller-Sutter la campagna di votazione è stata difficile anche per via del coronavirus. Interrogata in merito a una eventuale perdita di credibilità e di sostegno popolare del governo sulla scia della pandemia, la 57enne ha detto di non volersi lasciare andare a speculazioni.

«Accordo storico» - L'unica votazione andata nella direzione voluta dal Consiglio federale è quella relativa all'Accordo di partenariato economico con l'Indonesia. «È un intesa storica», ha precisato un soddisfatto Guy Parmelin, ricordando che si tratta della prima volta in cui regole di sostenibilità vengono incluse in un accordo di libero scambio. Molto probabilmente, ha proseguito il "ministro" dell'economia, criteri di questo genere verranno applicati anche per intese future, in particolare in accordo con gli Stati dell'Associazione europea di libero scambio (AELS, oltre a Svizzera, Islanda, Liechtenstein e Norvegia), coinvolti proprio nell'accordo con l'Indonesia.

«Dopo le discussioni l'accordo è stato approvato, come suggerito dal governo», ha detto Parmelin, che ha più volte sottolineato l'importanza della sostenibilità. Oltre a questo, il governo vede nel risultato una conferma della politica di sostegno alle imprese elvetiche, volta a migliorare la competitività in questi momenti difficili. Nello specifico, l'Indonesia è un mercato importante in piena espansione. Con questo accordo, «le nostre aziende rimangono concorrenziali», ha continuato il presidente.

L'accordo, sempre secondo Parmelin, è passato perché non si trattava di scegliere fra economia e ambiente. Piuttosto, era questione d'iscrivere gli scambi con l'Indonesia all'interno di criteri di protezione ambientale. In particolare, è stato tenuto conto proprio dell'olio di palma, tema più accesso nel corso della campagna, ci ha tenuto a dire.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
volabas56 1 mese fa su tio
Sono contento sia andata cosi ; anche se trovo ridicolo una votazione per far rispettare quello che era gia' un nostro diritto : farci rispettare in casa nostra , a chi non andasse bene , faccia le valige e ci liberi della sua presenza. Amen ( si puo' dire o offendo qualcuno)
Güglielmo 1 mese fa su tio
e il mio commento dov'é?
Güglielmo 1 mese fa su tio
1. abbiamo tolto i crocefissi dalle scuole e dagli ospedali perché a loro dava fastidio 2. abbiamo adattato le mense a tutti i livelli perché il maiale è veleno 3. abbiamo annullato le feste natalizie negli asili e nelle scuole elementari per non urtare il loro credo 4. se un uomo mussulmano sposa una donna cattolica e lei non si converte all'islam, per loro il matrimonio è nullo, non esiste. Cara Keller Sutter, è proprio un voto CONTRO altro che arrampicata sui vetri. D'altronde per loro siamo degli infedeli no? Infedeli ma PADRONI in casa nostra!
negang 1 mese fa su tio
Invece si !!! E deve essere cosi' . L'isalm e' pericoloso per la nostra societa'. Il Burqua e' solo una delle sue manifestazioni nefaste. Tante altre dovrebbero essere vietate come sposare una minorenne, il rispetto per gli altri ( che loro non hanno nei loro paesi, da nessuna parte nel modo dove governano gli altri credi sono liberi di esercitare ) . Poi un buon musulmano per essere tale deve seguire la sua legge e la sua legge e' fuori legge rispetto a tutte le nostre leggi liberali. Anche se approfitterei di questa vicinanza per prendere alcuni lati positivi, tipo il taglio della mano a chi ruba.
angie2020 1 mese fa su tio
W la democrazia
angie2020 1 mese fa su tio
abbiamo uno dei peggiori CF degli ultimi decenni, dilettanti per la pandemia (vaccinazioni, ecc), e troppo ro$$o. Ora si arrampicano sui vetri, cercando di lisciare quanto la democrazia ha decretato. Rosiconi!!
Didimon 1 mese fa su tio
Almeno qualche coso ci fan credere di averlo votato noi. Demo-Crazia
Gio58 1 mese fa su tio
2 su 3 contro il Consiglio Federale? Evidentemente il popolo becero non ha capito.
ciapp 1 mese fa su tio
la vedo dura per il pappone che pagava le multe a chi porta il burqa
Biaggi 1 mese fa su tio
Paese che vai costume che trovi
Biaggi 1 mese fa su tio
Il mio SI
Gio65 1 mese fa su tio
ok ora voglio sapere come commenterà l'UE... godo come un riccio quando gli remiamo contro
lecchino 1 mese fa su tio
Come no!
Ro 1 mese fa su tio
Le donne si mettono il foulard come facevano le nostre mamme negli anni “60 e il problema è risolto. Quando finiremo di creare problemi che non esistono.
roma 1 mese fa su tio
Una domenica perfetta.
Rusky 1 mese fa su tio
ma perché dobbiamo sempre giustificarci ?! Da noi é cosí con un voto democratico !
francox 1 mese fa su tio
No no, era un voto pro.
ceresade36@gmail.com 1 mese fa su tio
Un voto giusto seamo in un paese ocidentale
Nicola1987 1 mese fa su tio
Dovrebbero vietare la messa in atto a questa votazione, per salvare l’immagine della Svizzera nel Mondo
OrsoTI 1 mese fa su tio
@Nicola1987 Nicola, sono d’accordo con te. Io penserei ad altri problemi che vietare a 4 donne di nOn mettere il burka. Ma sappiamo che a udc, tutto quello che è diverso fa paura:) gay, canapa, stranieri, frontalieri....poi udc è quello che vuole riaprire tutto in pieno covid (abbiamo il selvini ticinese). mamma mia quanto siete arretrati e provinciali udc e lega. Fortuna che i giovani stanno spostando il Peso politico au altri fronti.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-12 02:03:18 | 91.208.130.87