Keystone - foto d'archivio
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
2 ore
Keller-Sutter a favore della Legge sul terrorismo
La consigliera federale si espressa stasera nel corso dell'assemblea straordinaria dei delegati PLR
SVIZZERA
4 ore
Oltre 59'000 firme contro il "matrimonio per tutti"
Si tratta del referendum contro il testo approvato lo scorso dicembre dalle Camere federali
SVIZZERA
4 ore
«Riaprite le terrazze dei ristoranti»
È quanto chiede l'Unione delle città svizzere in una lettera al Governo federale
BERNA
6 ore
Covid, altri 5'583 contagi in Svizzera
Sono invece 146 le ulteriori ospedalizzazioni registrate nelle ultime 72 ore.
URI
6 ore
Esplosioni dei contagi, Uri corre ai ripari
Il Cantone della Svizzera centrale ha introdotto nuove misure per fermare l'avanzata della pandemia.
SVIZZERA
7 ore
Nessun focolaio a Moutier
I festeggiamenti pro-Giura non hanno portato a un aumento eccessivo del numero dei casi di Covid-19.
SVIZZERA / FRANCIA
7 ore
Una fiumana di taxi francesi blocca le dogane ginevrine
I conducenti protestano contro i controlli delle loro autorizzazioni di lavoro sul territorio elvetico.
SVIZZERA
7 ore
Legge Covid-19: «Un no metterebbe in pericolo gli aiuti»
Il Consiglio federale invita il popolo a bocciare il referendum in votazione il prossimo 13 giugno.
SVIZZERA
8 ore
Gas serra: obiettivo mancato
L'Ufficio federale dell'ambiente si lamenta con l'Onu. Emissioni oltre le previsioni
Attualità
10 ore
La Co2 mette d'accordo tutti (anche l'industria)
Le associazioni economiche lanciano una campagna a favore della nuova legge: «Un'occasione per la Svizzera»
SVIZZERA
07.03.2021 - 18:150

Sì all'iniziativa anti-burqa e all'accordo con l'Indonesia, no all'E-ID

Gli svizzeri hanno approvato entrambi gli oggetti federali "di misura". Nettamente respinta l'identità elettronica

BERNA - L'iniziativa popolare comunemente chiamata anti-burqa è stata accolta: la proposta di introdurre nella Costituzione il divieto di dissimulare il volto ha raccolto il 51,2% dei consensi e l'adesione di 20 dei 26 cantoni. Il Ticino - che nel 2013 aveva fatto da apripista accogliendo un'analoga normativa cantonale - ha approvato l'oggetto con il 60,5% dei voti. Sul fronte dei contrari si sono schierati i Grigioni (50,4% dei "no"), Ginevra (51,3%), Appenzello esterno (50,87%), Basilea Città (59,39%), Berna (50,42%) e Zurigo (54,79%).


Gli svizzeri non vogliono lasciare alle imprese private il compito di fornire l'identità elettronica. Il verdetto delle urne è stato netto: 64,3% di "no", una percentuale superiore alle previsioni dei sondaggi. I ticinesi, con neppure il 56% di voti contrari, sono stati i meno "severi". Ora sostenitori e avversari sono concordi nell'affermare che è necessario trovare al più presto una soluzione che susciti fiducia nei cittadini. La partecipazione al voto si è attestata di poco sopra al 50%.


I cittadini hanno accettato oggi alle urne l'Accordo di partenariato economico con l'Indonesia con il 51,66% dei voti (1'408'057 schede). I "no" si sono fermati al 48,34% (1'317'706 schede). L'affluenza si è attestata al 50,45%. L'intesa è stata accolta bene soprattutto nella Svizzera centrale, con Nidvaldo che ha fatto registrare il 62,67% di "sì", Zugo il 61,85%, Obvaldo il 59,12% e Svitto il 58,87. In Ticino l'accordo è stato accettato di misura con il 50,81%, mentre nei Grigioni i favorevoli hanno raggiunto il 53,81%.

 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-12 21:36:02 | 91.208.130.89