Keystone
BERNA
11.12.2020 - 15:090
Aggiornamento : 16:59

Simonetta Sommaruga: «Non si può più attendere»

Gli ospedali e il personale sono al limite.«Poco importa chi decide cosa, ciò che conta è che le cifre diminuiscano»

Fonte ATS
elaborata da Redazione

BERNA - Il numero di infezioni dovute al coronavirus sono di nuovo e fortemente aumentate e tutti i cantoni sono ora interessati. «Non si può più attendere, abbiamo bisogno di drastiche misure supplementari, per fare diminuire i contagi». Lo ha dichiarato la presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga oggi in una conferenza stampa a Berna.

La consigliera federale ha deplorato il fatto che l'evoluzione dei contagi, già delineatasi la scorsa settimana, si sia confermata. Gli ospedali e il personale sono al limite, ha aggiunto.

Per questo il Consiglio federale, con misure severe e aiuti finanziari, ha voluto riassumersi le proprie responsabilità. «Poco importa chi decide cosa, ciò che conta è che le cifre diminuiscano», ha sottolineato Sommaruga. Al termine della consultazione sui provvedimenti annunciati martedì, taluni cantoni hanno detto che le misure si spingono troppo lontano, altri che non sono abbastanza severe, ma la maggioranza ha affermato che bisogna agire.

La presidente della Confederazione ha pure sottolineato che un lockdown va evitato per ragioni economiche. Ha una volta ancora invitato la popolazione alla responsabilità individuale. Il Consiglio federale, ha aggiunto, rivaluterà la situazione con i cantoni la prossima settimana. Ma, ha tenuto a sottolineare Sommaruga, non si tratta di decisioni prese contro le autorità cantonali.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-23 20:32:35 | 91.208.130.89