Archivio Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
02.03.2020 - 12:410
Aggiornamento : 13:55

Il coronavirus non ferma la scuola reclute, ma salta la giornata per i familiari

Tra le misure adottate si contano l'impiego della videoconferenza per le riunioni e la limitazione della libera uscita

BERNA - Le scuole reclute e i corsi di ripetizione dell'esercito continueranno senza grandi modifiche nonostante il coronavirus. Tuttavia, eventi come la giornata dei familiari saranno cancellati fino a metà marzo, conformemente a quanto deciso venerdì dal Consiglio federale, che ha vietato ogni manifestazione con più di mille persone.

Lo ha indicato oggi a Keystone-ATS Daniel Reist, portavoce delle forze armate elvetiche. L'addetto stampa ha precisato come le disposizioni emanate dal governo influenzino anche le riunioni, che subiranno annullamenti oppure - è il caso di un meeting di mercoledì fra alti ufficiali - verranno svolte sotto forma di videoconferenza.

Come detto invece, scuole reclute e corsi di ripetizione proseguiranno normalmente. «L'esercito deve essere pronto a sostenere le autorità civili e la popolazione» ha sottolineato Reist. La limitazione del raggio d'uscita è stata estesa a tutte le truppe in servizio.

Secondo Reist, ogni eventuale caso di contagio potrebbe portare alla quarantena di una o più compagnie, facendo sì che non siano più operative. La capacità di azione e di comando dell'esercito deve comunque rimanere garantita.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Marta 10 mesi fa su tio
ma questa è pura incoscienza!... le reclute devono restare a casa loro.
LAMIA 11 mesi fa su tio
Il compito dell esercito è questo. Se non fossero in grado di reagire a questa situazione minerebbero seriamente la credibilità di questa istituzione. Quindi avanti dislocando le forze sul territorio anziché ammassarle nelle caserme.
SosPettOso 11 mesi fa su tio
"Operative" mi sembra un parolone dal momento che sono reclute che passano le giornate a fare esercizi perlopiù inutili...
Perrone Claudio 11 mesi fa su fb
fino le 17, poi scatta la segreteria
Obi Geralt Bartowski 11 mesi fa su fb
🤡
Escavo Ovacse 11 mesi fa su fb
Giusto!!! Devono imparare a difenderci e poi farlo!!!
Lisa Magetti 11 mesi fa su fb
siete dei duri. dimostrate fino in fondo di che pasta siete.
Angelo Michele Maiorano 11 mesi fa su fb
....loro sono armati!
Sandro Solcà 11 mesi fa su fb
Eh sia mai...
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-01-27 08:37:10 | 91.208.130.86