Immobili
Veicoli

SVIZZERAIl coronavirus non ferma la scuola reclute, ma salta la giornata per i familiari

02.03.20 - 12:41
Tra le misure adottate si contano l'impiego della videoconferenza per le riunioni e la limitazione della libera uscita
Archivio Keystone
SVIZZERA
02.03.20 - 12:41
Il coronavirus non ferma la scuola reclute, ma salta la giornata per i familiari
Tra le misure adottate si contano l'impiego della videoconferenza per le riunioni e la limitazione della libera uscita

BERNA - Le scuole reclute e i corsi di ripetizione dell'esercito continueranno senza grandi modifiche nonostante il coronavirus. Tuttavia, eventi come la giornata dei familiari saranno cancellati fino a metà marzo, conformemente a quanto deciso venerdì dal Consiglio federale, che ha vietato ogni manifestazione con più di mille persone.

Lo ha indicato oggi a Keystone-ATS Daniel Reist, portavoce delle forze armate elvetiche. L'addetto stampa ha precisato come le disposizioni emanate dal governo influenzino anche le riunioni, che subiranno annullamenti oppure - è il caso di un meeting di mercoledì fra alti ufficiali - verranno svolte sotto forma di videoconferenza.

Come detto invece, scuole reclute e corsi di ripetizione proseguiranno normalmente. «L'esercito deve essere pronto a sostenere le autorità civili e la popolazione» ha sottolineato Reist. La limitazione del raggio d'uscita è stata estesa a tutte le truppe in servizio.

Secondo Reist, ogni eventuale caso di contagio potrebbe portare alla quarantena di una o più compagnie, facendo sì che non siano più operative. La capacità di azione e di comando dell'esercito deve comunque rimanere garantita.

CORRELATI
COMMENTI
 
Marta 2 anni fa su tio
ma questa è pura incoscienza!... le reclute devono restare a casa loro.
LAMIA 2 anni fa su tio
Il compito dell esercito è questo. Se non fossero in grado di reagire a questa situazione minerebbero seriamente la credibilità di questa istituzione. Quindi avanti dislocando le forze sul territorio anziché ammassarle nelle caserme.
SosPettOso 2 anni fa su tio
"Operative" mi sembra un parolone dal momento che sono reclute che passano le giornate a fare esercizi perlopiù inutili...
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA