Feuerwehr Landeck (A)
Un'auto elettrica in fiamme nella vicina Austria
+2
ULTIME NOTIZIE Svizzera
BERNA
4 min
Tre decessi e 19 nuovi casi di coronavirus
Dall'inizio dell'emergenza, le vittime della malattia sono ora 1'660. Le persone contagiate 30'893
SVIZZERA
29 min
Il WEF vuole essere protagonista della ripartenza
Il nuovo format dell'incontro di Davos permetterà a tutti i cittadini d'interagire con i protagonisti
SVIZZERA
32 min
La pandemia? Non giustifica il rilascio di un detenuto
Si tratta di un uomo che era in carcerazione preventiva: aveva chiesto di poter uscire a causa del rischio sanitario
GLARONA
1 ora
In manette per spaccio di eroina
L'arresto risale allo scorso 20 aprile. Ora la polizia ha trovato un deposito con cento grammi di droga
GRIGIONI
2 ore
Dito tranciato mentre è al lavoro
Grave un operaio 31enne che si apprestava a rimuovere un'impurità da un rullo rotante
TURGOVIA
2 ore
Abitazione distrutta dalle fiamme
L'incendio è scoppiato la scorsa notte a Tägerwilen. Nessuno è rimasto ferito
SVIZZERA
2 ore
Moria di api durante l'inverno
Una colonia su otto non è sopravvissuta alla stagione fredda
SVIZZERA
3 ore
App coronavirus, ci sono le basi legali
Dovrà essere disattivata non solo quando non più necessaria, ma anche se dovesse risultare inefficace
SVIZZERA
4 ore
Soffre anche la Svizzera: PIL elvetico in forte calo
Dal lato del settore alberghiero e della ristorazione si registra un terribile -23,4%
SVIZZERA
4 ore
Swiss si lecca le ferite e guarda avanti
Forti perdite nel primo trimestre a causa del coronavirus, ma si torna ad ampliare l'offerta
SVIZZERA
5 ore
Matrimonio per tutti e contact tracing alle Camere
All'ordine del giorno del Nazionale c'è anche l'eventuale accesso alla donazione di sperma per le coppie lesbiche.
SVIZZERA
15 ore
Caso FIFA: archiviata l'inchiesta contro Sepp Blatter
L'MPC ha chiuso il caso riguardo alle presunte irregolarità nell'aggiudicazione di alcuni diritti televisivi nel 2005.
GINEVRA
15 ore
Sparò a due rapinatori, assolto agente di sicurezza
Secondo i giudici delle Assise correzionali l'uomo, un ex gendarme francese, agì per legittima difesa.
SVIZZERA
17 ore
«La manifestazione? Un casino, dovevano multarli tutti»
Divide l'opinione politica il corteo di questo lunedì a Zurigo fra condanne e chi vorrebbe assembramenti più numerosi
SVIZZERA
17 ore
Un Primo d'Agosto diverso
La presidente della Confederazione ha confermato la tradizionale festa del Primo Agosto sul praticello urano.
SVIZZERA
18 ore
Medio Oriente, appello al dialogo di Cassis
Il consigliere federale ha partecipato oggi alla riunione del Comitato per l'assistenza dei palestinesi.
SVIZZERA
18 ore
Il Nazionale dice sì alle "prove di legalizzazione" della cannabis
A patto che si usi solo canapa Bio svizzera, l'obiettivo è la lotta all'illegalità ma anche la tutela dei giovani
SVIZZERA
18 ore
«Occorre un maggior controllo alle frontiere»
Il Consiglio degli Stati ha approvato due progetti di sviluppo sul SIS e sull'ETIAS
SVIZZERA
18 ore
I deputati vogliono rimanere al Bernexpo
La maggioranza del Nazionale ha bocciato una mozione dell'UDC che chiedeva di tornare a Palazzo federale già lunedì.
SVIZZERA
18 ore
Introdurre il «riscatto per il terzo pilastro»
Il Nazionale ha approvato una mozione che consentirà a chi non ha ancora versato i contributi, di farlo successivamente.
SAN GALLO
19 ore
Rinvenuto il cadavere del nuotatore scomparso
I sommozzatori che dragavano le acque del Walensee hanno rinvenuto il corpo del 27enne.
SVIZZERA
19 ore
«L'incompetenza dell'UFSP è un pericolo per la salute e la vita»
L'app SwissCovid è scaricabile da tutti, anche da chi non fa parte del gruppo pilota. Le critiche del legale
GRIGIONI
19 ore
Bimba travolta e uccisa da una scultura: «I genitori non l'hanno lasciata da sola»
Il dramma di Flims il giorno dopo, fra cordoglio e tanti dubbi. Una mamma: «Poteva succedere anche ai miei figli»
ZUGO
20 ore
Camion esce di strada: conducente ferito
L'incidente si è verificato oggi a Menzingen
VALLESE
20 ore
Un castoro prende casa vicino a un negozio
È quanto accade in Vallese. Si tratterebbe di un «evento rarissimo»
SVIZZERA / FRANCIA
20 ore
UBS, il processo d'appello in Francia è rinviato al 2021
La banca è stata condannata in primo grado al pagamento di 4,5 miliardi di euro per evasione fiscale
ZURIGO
20 ore
Rapinatore in fuga col bottino
Il malvivente ha messo a segno un colpo in una stazione di servizio a Wollishofen
EUROPA / SVIZZERA
21 ore
Nestlé dovrà cambiare nome ai suoi hamburger vegani
Secondo i giudici dell'Aja la denominazione corrente ricorda in maniera un po' sospetta quella di un prodotto rivale
Attualita
21 ore
Le apnee nel sonno potrebbero causare demenza e altri disturbi
Sono oltre 150'000 le persone che in Svizzera soffrono di sintomi legati alle apnee notturne
GRIGIONI
21 ore
L'atterraggio in parapendio non funziona come dovrebbe
Un 55enne è precipitato da un'altezza di cinque/dieci metri. I primi a soccorrerlo sono stati dei passanti
SVIZZERA
22 ore
La spesa in Italia? Domani non cambia niente
La Svizzera mantiene le limitazioni in entrata «fino a nuovo avviso». Ecco le decisioni del governo federale
VAUD
22 ore
Oltre cento chilometri per le biciclette
È la mossa del Canton Vaud in risposta alle nuova abitudini della popolazione dopo il lockdown
SVIZZERA
1 gior
Molestie e mobbing non se ne vanno con il telelavoro
A dirlo è una professoressa dell'Università di Ginevra. Molestare a distanza sarebbe addirittura più facile.
SVIZZERA
1 gior
I giornali tornano nei bar
Caffè e informazione: dal prossimo venerdì sarà di nuovo possibile, come prevede il nuovo piano di protezione
SVIZZERA
1 gior
Solo tre contagi in più di ieri
Il virus nel nostro Paese si diffonde sempre meno.
SVIZZERA
1 gior
Boccata d'ossigeno: Indice PMI in ripresa
I responsabili degli acquisti possono guardare al futuro con più ottimismo
SVIZZERA
1 gior
Caccia all'orso a spese di Mosca, a processo un ex poliziotto
L'uomo collaborava strettamente con il Ministero pubblico della Confederazione nelle inchieste con la Russia
LUCERNA
1 gior
Veicolo in fiamme sull'A2
L'incidente è avvenuto domenica pomeriggio a Eich. Il conducente è riuscito ad abbandonare il veicolo in tempo
SVIZZERA / CANTONE
21.10.2019 - 06:220
Aggiornamento : 08:57

Auto elettriche in fiamme: pompieri e carrozzerie si attrezzano

Le batterie pongono sfide particolari. Arrivano quindi autobotti più grandi e vasche piene d'acqua. In Ticino «siamo messi bene»

BASILEA / BELLINZONA - In Svizzera il numero di automobili totalmente elettriche in circolazione cresce costantemente. Nel 2018 avevano raggiunto quota 19’181 (su più di 4,6 milioni di auto in circolazione). Insieme alle minori emissioni, però, l’aumento di queste vetture porta con sé una problematica che i comandi dei pompieri di tutto il Paese sono costretti ad affrontare: la difficoltà di spegnere gli incendi che le coinvolgono.

Basilea pensa ad autobotti più capienti - Se una normale autobotte contiene «tra i 2000 e i 3000 litri d’acqua» - indica a 20 Minuten lo specialista della Federazione svizzera dei pompieri Kurt Bopp - una Tesla Model S necessita infatti di circa 11mila litri perché le batterie andate in fiamme si raffreddino di nuovo. «In città c’è un idrante ogni 50 metri ed è meno problematico, ma in autostrada o in campagna la situazione è diversa», sottolinea Bopp. Per questo, i pompieri di Basilea Città hanno recentemente elaborato un concetto di spegnimento che prevede, tra le altre cose, la messa in servizio, in futuro, di autobotti con serbatoi più capienti, fa sapere il direttore del Dipartimento della sicurezza, Baschi Dürr.

«In Ticino siamo messi bene» - «In Ticino siamo messi bene a livello di equipaggiamento», assicura Nelson Ortelli, specialista tecnico presso la Federazione cantonale ticinese dei corpi pompieri (FCTCP). «A inizio 2019 sono state fornite cinque nuove autobotti che tengono già conto di queste nuove esigenze accresciute dovute alle auto elettriche», aggiunge.

Stessa capienza, ma componentistica «all'avanguardia» - In sé, la capienza dei serbatoi dell’acqua non cambia rispetto ai vecchi modelli, ormai di 20 anni fa: 3mila litri oltre a 300 litri di schiuma. Grazie a componentistiche «all’avanguardia» è possibile tuttavia ottimizzare il consumo d’acqua, eventualmente combinata alla schiuma, e gestire al meglio lo spegnimento. In caso di incendi di auto elettriche, poi, l’intervento di più mezzi, anche non tutti di ultima generazione, entra subito in linea di conto. «Chiaramente l’incendio di una vettura elettrica ha uno sviluppo molto rapido e ciò comporta quasi sempre la totale perdita del veicolo nonostante un intervento tempestivo», precisa Ortelli. 

In Svizzera circa 30 vasche per lo spegnimento - Anche quando il rogo appare spento, però, le batterie agli ioni di litio possono riprendere la combustione a causa dell’energia che non smette di essere liberata dalle loro celle. Per essere trasportati e poi smaltiti, i veicoli possono quindi essere immersi - anche per giorni - in speciali vasche colme d’acqua. In Svizzera ce ne sarebbero circa 30, stima uno specialista dell’unità di pronto intervento della Città di Zurigo "Schutz und Rettung Zürich". I due semicantoni di Basilea Città e Campagna ne hanno una, ma i pompieri di Zurigo, per esempio, non ne valutano nemmeno l'acquisto. Molte, del resto, sono di proprietà delle carrozzerie che effettuano i trasporti, che si orientano anche verso container con sistemi di allerta fuoco e controllo di eventuali roghi tramite sottovuoto anziché acqua. 

«Così si "congela" solo il problema» - «Alla fine, mettendo il rottame dell’auto in acqua non si risolve il problema. Fondamentalmente lo si congela, ma prima o poi qualcuno se ne deve occupare», fa notare l’esperto della FCTCP. In Ticino, i pompieri si affidano alle carrozzerie di turno, organizzando piuttosto dei "picchetti di fuoco" in cui si sorveglia il veicolo «in un luogo adeguato». A seconda dell’evento, di come è danneggiata l’auto, di che tipo di batterie sono coinvolte («ci sono molte variabili»), «si gestisce quindi il rifiuto finché gli specialisti del caso non disattivano completamente la batteria».

A livello federale si lavora «alacremente» - Per un nuovo concetto si attendono indicazioni dalle autorità di controllo nazionali: «Noi ci basiamo sulle direttive federali emanate dalla Coordinazione svizzera dei pompieri, la quale sta lavorando alacremente sulla tematica», afferma Nelson Ortelli. «Quando usciranno le nuove direttive federali verranno sicuramente applicate anche da noi», aggiunge.

In Ticino, su 61 veicoli andati a fuoco nel 2018, solo «una minima parte» erano auto elettriche - Anche per via della percentuale tuttora esigua di automobili completamente elettriche rispetto al totale, il numero di incendi che coinvolgono questo tipo di vetture rappresenta comunque «una minima parte» dei veicoli che ogni anno vanno in fiamme in Ticino, complessivamente 61 nel 2018 (dato FCTCP). Tra di essi, tuttavia, quello che ha catturato maggiormente l’attenzione delle cronache per il suo drammatico epilogo è proprio quello di un’auto elettrica, una Tesla, in cui a seguito di un incidente sulle rampe del Ceneri ha perso la vita un conducente tedesco.

Feuerwehr Bichlach/Kössen (A)
Guarda tutte le 6 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Fabi Etto 7 mesi fa su fb
Saranno le auto dei verdi che sono a Berna
Rinaldo Soldati 7 mesi fa su fb
MAI AUTO ELETTRICHE
Daniele Alen Mendes 7 mesi fa su fb
Anche dolo questo articolo voglio una tesla o un tycan, il problema è che sono povero 😔
Luca Bianco 7 mesi fa su fb
Riccardo Borini
Antoine Les Chats 7 mesi fa su fb
Acqua? Mmmm ok come preferite.
Marco Ermeti 7 mesi fa su fb
Non è la prima Tesla a prendere fuoco...
Sandrini Sirio 7 mesi fa su fb
Per fortuna che le auto elettriche non inquinano 🤣🤣
Bruno Babini 7 mesi fa su fb
Dunque, secondo il TCS autonomia massima 500km, se però si resta incolonnati diventano 300; se è inverno (riscaldamento e tergicristalli) o estate (aria condizionata) l'autonomia si riduce di almeno altri 50 km, e siamo a 250. Si deve avere sottomano una cartina dei distributori e sperare che le colonne siano libere e funzionanti, oltre ad avere ore a disposizione per fermarsi a ricaricare le batterie. Dovremo dimenticarci di andaree tornare, p.e., da Chiasso a Zurigo senza fermate (già Chiasso-Airolo e ritorno è una bella impresa)... Aggiungiamo che lo smaltimento delle batterie non è cosa da poco, che in caso d'incendio le problematiche sono molte e vanno dallo svilupparsi di fumi tossici al dare la scossa se ferma in una pozza d'acqua, che l'auto si può riavviare da sola e altre pinzillacchere del genere. Decisamente una ciofeca per nulla ecologica nè ecosostenibile.
Agata Pedrozzi-Grandoni 7 mesi fa su fb
Bruno Babini per non parlare dello smaltimento di tutte queste batterie che tra auto e bici ci ritroveremo con una grande patata bollente tra le mani 🙈🙈🙈
Manuel Bugada 7 mesi fa su fb
Ma perché smaltirle visto che sono riciclabili fino al 95%? Con quel che costano conviene molto di più riciclarle
Andrea Rezzonico 7 mesi fa su fb
Se sta in colonna non perde 200km di autonomia...
Bruno Babini 7 mesi fa su fb
Andrea Rezzonico, cifre date dal tcs. Inoltre stando al test del tcs un’auto con una (dichiarata) autonomia di 520 km ne percorre, in realtà, 124... https://www.tcs.ch/it/test-consigli/test/auto-crash-test/autonomia-auto-elettriche.php
Rosa de Moor 7 mesi fa su fb
😲
Micky Ceschi 7 mesi fa su fb
Allora il senso di queste auto "verdi"? 🤑🔥🤑🔥🤑
Francesco Cec Moretti 7 mesi fa su fb
Micky Ceschi non è che uno di solito va contro a un muro di sua volontà no?
Micky Ceschi 7 mesi fa su fb
Francesco Cec Moretti spero di no...
Ugo Norsa 7 mesi fa su fb
fake fake 😂😂😂😂
Romy Ribi 7 mesi fa su fb
Non è la prima auto elettrica che si incendia.
Francesco Cec Moretti 7 mesi fa su fb
Romy Ribi quest'estate quante ne sono incendiate a benzina?
Romy Ribi 7 mesi fa su fb
Francesco Cec Moretti Penso meno???
anndo76 7 mesi fa su tio
pero' la gretina ti direbbe...." si ma e' un incendio eologico, sei bruciato vivo ma senza inquinare il pianeta " ....
Tosca Bellotti 7 mesi fa su fb
Molto ecologica!! 🤔
Francesco Cec Moretti 7 mesi fa su fb
Tosca Bellotti se non la incendi lo è
Elia Hässig 7 mesi fa su fb
Francesco Cec Moretti infatti le batterie sono fatte di aria di montagna e acqua di torrente... purtroppo le auto elettriche non sono per niente ecologiche... inutile puntare su questa tecnologia se poi la batteria é super inquinante e l’energia per far funzionare questi veicoli viene prodotta da motori diesel... c’è ancora tanto da lavorare affinché diventino ecologiche. Premetto che non ho niente contro le auto ecologiche, ma il mio ragionamento sta qua solo a far capire, che siamo ancora distanti dalla soluzione...
Manuel Bugada 7 mesi fa su fb
Elia Hässig ma le centrali idroelettriche le hanno costruite a fare?
Elia Hässig 7 mesi fa su fb
Manuel Bugada per fornire energia elettrica ai comuni (es diga Verzasca —> energia per il comune di Lugano) Il problema che quest energia non può essere immagazzinata se non con delle batterie, eh come saprai bene le batterie sono super inquinanti, nocive è impossibile o quasi da smaltire)
Manuel Bugada 7 mesi fa su fb
Elia Hässig ma se sono riciclabili fino al 95%. E con quel che costano vale una fortuna reciclarle. E le auto elettriche non si possono caricare con l energia idroelettrica?
Andrea Rezzonico 7 mesi fa su fb
A parità di ciclo di vita un auto elettrica emette meno co2 rispetto a una benzina o diesel. Ovviamente l energia elettrica deve esser prodotta da fonti rinnovabili. Molti paesi hanno una grande percentuale di energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili
Elia Hässig 7 mesi fa su fb
Andrea Rezzonico l’idea di fondo è stupenda, usare un veicolo con sola energia elettrica derivata da eolico, idroelettrico ecc ecc. Il problema è sempre come immagazzinare l’energia, bisognerebbe trovare solo una soluzione alla batteria
Giusy Cicio 7 mesi fa su fb
Che invenzione queste macchine elettriche 🤦🏻‍♀️
Francesco Cec Moretti 7 mesi fa su fb
Giusy Cicio eh ne? Quelle a benzina invece....
setter 7 mesi fa su tio
Una mina vagante sotto il sedere !!!!!!!
Maliq Sula 7 mesi fa su fb
Messi bene? Non direi
Matteo Carlo Angelo Giuffrida 7 mesi fa su fb
Ma da quando in qua un incendio su apparecchiature elettroniche si spegne con "più acqua"?
Zia Cin 7 mesi fa su fb
Matteo Carlo Angelo Giuffrida non si spegne con l'acqua. Quest'ultima serve a raffreddare
Deborah Becker-Aebischer 7 mesi fa su fb
Jean-Marie Becker
Val Caste 7 mesi fa su fb
Val Caste 7 mesi fa su fb
Le solite contro 🆚 indicazioni 🧭 che si sanno prima 🍀ma si dicono dopo 🦅come sempre prima il profitto e poi giù legnate 🌻 è gente che non beve ne si droga 🌿🍀ma pensa di aver pensato 🍀🍀buona notte 💤😘😴🌙
Francesco Cec Moretti 7 mesi fa su fb
Visto? Siamo attrezzati
Bruno Babini 7 mesi fa su fb
Non per lo smaltimento delle batterie.
Francesco Cec Moretti 7 mesi fa su fb
Bruno Babini appunto potremmo creare un sacco di posti di lavoro https://www.google.com/amp/s/it.motor1.com/news/268377/auto-elettriche-le-batterie-si-smaltiscono-cosi/amp/
Osvaldo Correia 7 mesi fa su fb
No là compro più
Francesco Cec Moretti 7 mesi fa su fb
Osvaldo Correia io qua si la compro
Claudio Trabattoni 7 mesi fa su fb
Informateci sul vero bilancio co2 ma senza isterismo verde pf.
VISIO 7 mesi fa su tio
Non si deve dramattizzare, guardate che nel nostro cantone solo un auto elettrica su 61 altre ha preso fuoco.
Mattiatr 7 mesi fa su tio
@VISIO Via sicura è basata sul dramma, a sto punto continuiamo con la commedia
anndo76 7 mesi fa su tio
@VISIO e poi vuoi mettere ? bruci in maniera ecologica, e senza inquinare ostiaaa :-)
Mirco Zabot 7 mesi fa su fb
Basterebbero Carburanti e Combustibili Sintetici per mettere tutti d'accordo! Ma in pochi se nessuno ne parlano!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-03 12:42:13 | 91.208.130.86