Keystone (archivio)
Il divieto sarà introdotto gradualmente in tutte le stazioni nel corso dei prossimi 12 mesi.
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Quante armi sequestrate: la popolazione vuole sentirsi più sicura?
Tra i motivi principali, le maggiori importazioni di armi vietate, ma non solo
SVIZZERA
3 ore
«C'è in ballo il nostro spazio aereo»
Tra poco più di un mese Viola Amherd sarà confrontata con la sua prima importante votazione.
SVIZZERA / BELGIO
5 ore
Il Belgio colora d'arancione tre Cantoni
A chi ritorna da queste regioni, Bruxelles raccomanda una quarantena o un test. E maggior vigilanza.
SVIZZERA
5 ore
Canicola: la prevenzione funziona
Dati alla mano, le campagne di sensibilizzazione effettuate dall'UFSP hanno ridotto la mortalità.
SVIZZERA
6 ore
Il ricercatore Konrad Steffen è morto durante una spedizione
Era direttore dell'Istituto federale di ricerca per la foresta, la neve e il paesaggio.
SAN GALLO
7 ore
Lupi sbranano pecore sull'Alpe Gafarra
Negli scorsi giorni 19 ovini sono stati feriti o uccisi.
GINEVRA
8 ore
Un morto e un disperso ieri nel Rodano
Una donna che galleggiava sull'acqua completamente vestita è stata ripescata ancora in vita
SVIZZERA
9 ore
Encefalite da zecche: il 2020 va verso il record
A fine luglio si registravano 332 casi, il numero di casi più elevato dal 2000
ZUGO
9 ore
Per Zugo i grandi eventi s'han da fare
Il Consiglio di Stato chiede che le manifestazioni con oltre mille persone siano nuovamente consentite.
ZURIGO
9 ore
Tre corpi senza vita dentro a un'auto: una madre con le sue figlie gemelle
Sono state rinvenute in un bosco a Uitikon questa mattina. La donna una 30enne tedesca, le piccole avevano 4 anni
FOTO
ZURIGO
9 ore
Allo Zoo di Zurigo è nato un koalino
Il piccolo, che si nasconde ancora nel marsupio della madre, è venuto al mondo quattro mesi fa
SVIZZERA
9 ore
«L'apertura delle scuole sembra un tappeto patchwork»
I direttori delle scuole germanofone, per bocca di Thoms Minder, criticano il mancato coordinamento fra i vari cantoni.
SVIZZERA
9 ore
«Il Governo è favorevole al congedo di paternità»
Lo ha detto il consigliere federale Alain Berset. La Confederazione raccomanda quindi di accogliere il progetto
ARGOVIA
11 ore
Strage di Rupperswil, poliziotto nei guai
Un agente condannato per avere trasmesso informazioni confidenziali ai famigliari delle vittime
SVIZZERA
12 ore
Covid, 105 contagi in Svizzera
Positivi al test in frenata domenica. Nessun decesso. I numeri dell'Ufficio federale della salute pubblica
SVIZZERA
12 ore
Il Covid ha dimezzato le domande d'asilo
In Svizzera meno 60 per cento rispetto a un anno fa
BASILEA
13 ore
Parla l'anziana che ha ucciso Ilias: «Ero disperata»
In aula anche i genitori del bambino. La donna: «Mi pento ogni giorno di quello che ho fatto»
SVIZZERA
13 ore
Gli insegnanti chiedono garanzie
I docenti svizzero-tedeschi e romandi lanciano un appello alle autorità
SVIZZERA
13 ore
«Nessuna ondata di licenziamenti»
Il dirigente della Seco Boris Zürcher è ottimista. «Molte aziende hanno superato bene la crisi»
CANTONE / SVIZZERA
13 ore
Misure efficaci: non c'è stata "l'ondata" di fallimenti
Le cifre del KOF indicano un calo del 21% rispetto allo stesso periodo del 2019. In Ticino i casi si sono dimezzati
SVIZZERA / REGNO UNITO
14 ore
Le grandi aziende svizzere hanno perso 15 miliardi di capitalizzazione
Nel confronto internazionale, però, le aziende rossocrociate se la cavano abbastanza bene
SVIZZERA
14 ore
«Non isoliamo gli anziani a causa del coronavirus»
Un divieto di visita «non è accettabile», secondo il presidente della Società professionale svizzera di geriatria
SVIZZERA
14 ore
Il virus resta nei pensieri di Koch: «Ora temo l'inverno»
Per Daniel Koch le persone si faranno testare meno pensando a una semplice influenza stagionale.
BERNA
15 ore
Un flash mob alla settimana contro la mascherina
L'invito a una protesta sui tram di Berna sta girando sui social. La polizia sta in guardia
BERNA
15 ore
73 km/h oltre il limite
Un automobilista sopra le righe rischia grosso
SONDAGGIO TAMEDIA
18 ore
Il prossimo 27 settembre si va alle urne: e voi come voterete?
Aerei da combattimento, immigrazione e congedo di paternità: qual è la vostra opinione? Partecipate al sondaggio Tamedia
LUCERNA
1 gior
Due persone annegate in un solo pomeriggio
Un 59enne è morto nel Lago dei Quattro Cantoni. L'altra vittima aveva solo 18 anni, scomparso al lido di Baldegg
SVIZZERA
1 gior
Hotel svendesi, causa Covid-19: «Fra i più colpiti Vallese e Ticino»
Sono decine gli hotel svizzeri in vendita e nei prossimi mesi saranno ancora di più, lo sostengono gli esperti
OBVALDO
1 gior
Perde l'equilibrio e precipita per 350 metri
La vittima è una 69enne, il cui corpo è stato recuperato da un elicottero
SVIZZERA
1 gior
"Previdenza sì - ma equa", la raccolta firme si ferma
L'iniziativa proponeva che l'età di pensionamento fosse la stessa per uomini e donne
LIBANO / SVIZZERA
1 gior
Beirut, da Berna 4 milioni di franchi
L'annuncio del Dipartimento federale degli affari esteri. I mezzi saranno destinati a sanità e rifugi d'emergenza
VAUD
1 gior
Bex, ritrovata senza vita nei pressi di un rifugio
La vittima è una 30enne ungherese, residente a Ginevra. Gli inquirenti ipotizzano un incidente di montagna
BERNA
1 gior
Luogo del contagio "ignoto": «Il tracciamento dei contatti rimane poco efficiente»
Alle catene di trasmissione mancano anelli. Un membro della Task force Covid punta il dito contro i Cantoni.
SVIZZERA
1 gior
Coronavirus: per il presidente del CS servono ulteriori aiuti alle aziende
Quelli proposti finora «sono prestiti, non regali», lamenta Rohner. In mente, però, non ha un programma congiunturale.
ZURIGO
1 gior
Il bagno notturno nella Glatt finisce in tragedia
Un 48enne è deceduto dopo aver tentato di soccorrere un amico sorpreso dalle correnti
SVIZZERA
1 gior
In Svizzera 152 nuovi contagi
In calo rispetto a ieri i nuovi positivi, ma il Covid continua a diffondersi
SVIZZERA
1 gior
Exit non assisterà più gli svizzeri residenti all'estero
Lo ha confermato la stessa organizzazione in una lettera ai suoi soci, le motivazioni sono di carattere pratico
BERNA
1 gior
Schianto dello Ju-52: Berna vuole vederci chiaro
L'autorità per l'aviazione olandese è stata incaricata d'indagare sull'incidente e su eventuali manchevolezze dell'UFAC.
GRIGIONI
1 gior
A 143 km/h sugli 80, e dice ciao alla sua Mini (e alla patente)
Un sabato di controlli di velocità in Val Müstair con diversi “flash” e ben 9 patenti ritirate
SVIZZERA
1 gior
«Il riscaldamento climatico sta bruciando le nostre Alpi»
Fra ghiacciai in fusione, siccità e frane l'allarme dell'Iniziativa delle Alpi: «Non si può più tergiversare»
SVIZZERA
1 gior
«La pandemia ha logorato i nervi degli svizzeri»
Che sono più stanchi e facili alla rabbia (anche sui social), ne è convinto Alain Berset: «Anche per noi è difficile»
SVIZZERA
1 gior
Hai cibo in valigia? Potresti rischiare una multa
Per importare vegetali, frutta, verdura, fiori recisi, sementi e altri prodotti freschi serve un certificato.
FRIBURGO
2 gior
Tre feriti in uno scontro frontale
Il conducente ha perso il controllo del veicolo, trovandosi di fronte l'auto che procedeva in senso contrario
AIROLO
2 gior
«Non ci toglierete il nostro hobby»
Ecco perché oggi 250 motociclisti hanno "occupato" il passo del Gottardo
BIENNE
2 gior
Un misterioso pestaggio
Un uomo è stato ritrovato ferito alla testa alla stazione di Bienne
SVIZZERA
2 gior
L'UDF vota sì sull'immigrazione
Il partito cristiano appoggia compatto l'iniziativa democentrista, alle urne a settembre
VAUD
2 gior
Si schianta contro un'auto e muore
Incidente fatale oggi per un motociclista 32enne a Orny
FRIBURGO
2 gior
Con una moto a tre ruote andava a 140 sugli 80
Peccato che sulla cantonale, fra Bulle e Romont, ci fosse un radar
LIBANO
2 gior
Dalla Svizzera una seconda squadra di esperti per Beirut
L'aiuto si concentrerà nel settore medico e quello dell'alloggio, priorità assoluta
SVIZZERA
2 gior
In Svizzera 182 nuovi contagi
Nessun decesso, e sette ospedalizzazioni. I dati aggiornati dall'Ufsp
SVIZZERA
04.06.2019 - 15:490
Aggiornamento : 18:17

Stazioni senza fumo, oggi le prime 4... a ottobre saranno quasi 1000

Il divieto è stato introdotto oggi a Burgdorf, Lyssach, Hindelbank e Schönbühl. Entro la metà del 2020 la misura sarà totale

BERNA - Quattro stazioni ferroviarie svizzere - tutte bernesi - hanno introdotto oggi il divieto di fumare, con zone strettamente delimitate per chi non può farne a meno: Burgdorf, Lyssach, Hindelbank e Schönbühl. A fine ottobre dovrebbero essere quasi 1000 ed entro metà 2020 la maggior parte delle rimanenti dovrebbe seguire.

La stampa era invitata oggi a Burgdorf per avere maggiori ragguagli riguardo all'attuazione del divieto, che era stato annunciato lo scorso novembre con effetto dal 1° giugno 2019 per tutta la Svizzera, ma che sarà introdotto a tappe nel giro di un anno.

«I test effettuati l'anno scorso hanno mostrato che la popolazione sostiene ampiamente le stazioni senza fumo», ha detto Ueli Stückelberger, direttore dell'Unione dei trasporti pubblici (UTP), cui aderiscono 128 imprese elvetiche del settore.

A novembre, dopo mesi di lavori preparatori, l'UTP aveva annunciato il bando con l'intento di migliorare la qualità dell'aria e di diminuire la sporcizia per terra. Ogni anno, i due terzi delle cicche gettate finiscono attorno ai binari: sono 550 chili al giorno, ossia circa 200 tonnellate all'anno.

Soluzione pragmatica - Le stazioni svizzere saranno suddivise in tre categorie. Le grandi, con traffico di lunga distanza e lunghi marciapiedi, saranno dotate di due zone fumatori contrassegnate per marciapiede. Le stazioni medie ne avranno solo una per marciapiede. Le piccole stazioni e le semplice fermate, infine, avranno zone fumatori agli accessi che delimitano il marciapiede.

Il dispositivo scelto, sostengono i responsabili dell'UTP, è un «tipico compromesso svizzero all'insegna del rispetto e della tolleranza» ed è pure una soluzione pragmatica.

Tutti i membri dell'Unione sono di principio tenuti ad adottare questa regolamentazione, ma ci sarà una certa elasticità. L'adeguamento avverrà progressivamente e dovrebbe essere portato a termine entro l'estate del 2020 nelle quasi 2000 stazioni di FFS, BLS, Südostbahn (SOB), Sihltal Zürich Uetliberg (SZU), Zentralbahn (ZB) e Trasporti pubblici friburghesi (TPF).

Le piccole imprese di trasporto a vocazione regionale saranno libere di procedere a una "giusta valutazione" della situazione. Per esempio, le Ferrovie giurassiane (Chemins de fer du Jura) si danno un anno per osservare le reazioni della clientela.

Le stazioni FFS di Basilea, Neuchâtel e Zurigo Stadelhofen, nelle quali test pilota sono stati condotti nel 2018, continueranno a bandire completamente il fumo aspettando l'istallazione di zone fumatori.

Nessuna sanzione per ora - Per l'UTP, queste nuove disposizioni sono il logico seguito del divieto di fumo nei treni entrato in vigore nel 2005: sono nel contempo un provvedimento di salute pubblica e un miglioramento della pulizia nelle stazioni.

Per quanto riguarda le sanzioni, la nuova normativa non ne prevede. In Svizzera non c'è attualmente un quadro giuridico che consenta di multare i fumatori indisciplinati. Il progetto si basa "sulla libertà imprenditoriale delle imprese di trasporto, non su un mandato legale", ha indicato l'Ufficio federale dei trasporti (UFT).

«Contiamo sul buon senso degli utenti», afferma Bruno Galliker, portavoce dell'UTP. Spetterà alle singole compagnie ferroviarie completare i loro regolamenti per le stazioni e proibire il fumo fuori dalle zone d'eccezione. Questi regolamenti già prevedono sanzioni, come l'espulsione dalla stazione, per gli indisciplinati recidivi.

Comparata al resto d'Europa, la Svizzera ha avuto finora una prassi molto liberale in questo ambito. In Francia, Italia, Austria, Paesi Bassi, Belgio e Spagna vige un divieto totale di fumo nelle stazioni, in parte anche sui marciapiedi lungo i binari. In Germania e in Norvegia è permesso fumare unicamente nelle zone delimitate sui marciapiedi.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Marco Righini 1 anno fa su fb
viva la libertà! parola di non fumatore!
Eva Grandinetti 1 anno fa su fb
Effettivamente un gran problema per la Svizzera e il mondo intero!!! Ridicoli. Non commento oltre.
Nicola Filipello 1 anno fa su fb
Daiiiiii !! Già che cisiamo un bel campo di concentramento x fumatori no ??!! 😂😂😂😂
Zico 1 anno fa su tio
e quante bottiglie trovate intorno ai binari? proibire di portare bibite sui treni! Poi tranquilli nel 2020 quando la proibizione sarà generale, licenziati almeno 2000 persone che si occupavano della raccolta e smaltimento dei rifiuti. naturalmente nel frattempo avranno trovato una nuova scusa per aumentare i prezzi dei biglietti!
Renzo Vismara 1 anno fa su fb
Nicola Filipelloin questo caso vebottttten è almeno con 5 "t"
sedelin 1 anno fa su tio
@mirko zxy: allora vietiamo anche il masticamento delle cicche?
Verena Sommer Tashi Yangzom 1 anno fa su fb
Quante sigarette vengono buttate per terra nelle stazioni e lungo i binari in Svizzera ogni giorno? Si tratta di 550 chili, più o meno 1’500’000-2’000’000 di mozziconi. È un inquinamento enorme!
Mirko Zxy 1 anno fa su fb
Non é tanto per il diveto , ma per i mozziconi gettati a terra dai soliti maleducati , idem per le cicche 🤬
Verena Sommer Tashi Yangzom 1 anno fa su fb
Mirko Zxy inquina tantissimo!!!
sedelin 1 anno fa su tio
copia incolla dagli stati uniti :-( non bastano le zone non-fumatori? questi provvedimenti indicano intolleranza assoluta! se il fumatore rispetta il non fumatore appartandosi nella zona a lui riservata, PERCHÈ le ffs infieriscono sui fumatori?
Papy Krishnasamy 1 anno fa su fb
anche fermata bus fate 😠quel maledette fumatori schifosi 😠
Nino Cata 1 anno fa su fb
E non faranno andare i treni perché inquinano.....?!?!
Milu Bourdelande 1 anno fa su fb
Anche ci voleva il divieto di rompere con le stronzate roba da gente deficente ritardata troglodita andate a monte con le capre.
Lu Lucy 1 anno fa su fb
il fumo fa male lo sappiamo tutti ma tutti questi divieti sono ridicoli e allora tanto vale che abolite la vendita delle sigarette no? Ma si tratta di un monopolio di stato, ipocrita oltretutto
Paolo Frigerio 1 anno fa su fb
Lu Lucy concordo
Urs Burkhard 1 anno fa su fb
Lu Lucy la vendita fa comodo per incassare tasse
Ugo Norsa 1 anno fa su fb
giusto!!! basta inquinare: basta usare le piastre elettriche per cucinare, ritorniamo a mangiare crudo, basta telefonini, ogni telefonino che si distrugge inquina più di mille sigarette, basta veicoli a motore o elettrici, basta biciclette, tutti a piedi nudi e la cosa più orrenda ogniqualvolta che respiriamo emettiamo anidride carbonica. basta con bottiglie di vetro, di plastica, di metallo, ecc. ci sono i fiumi per bere 👍
Scilla Roncallo 1 anno fa su fb
Finalmente
Paola Nelly Dellagiovanna Morandi 1 anno fa su fb
Anche quando hanno proibito il fumo Nei. Ristoranti sembrava dovesse andare tutto a catafascio e invece.... sopporterete anche questa. Forse è la volta buona per smettere di fumare.
Paola Nelly Dellagiovanna Morandi 1 anno fa su fb
Era ora. Un fumatore non capisce che fastidio l’odore che impregna anche i vestiti,i capelli,la pelle.... Mio marito ha smesso da gran fumatore che era rendendosi conto che aveva dei figli piccoli . Ora non sopporta più l’odore. Chi viene in casa mia sa che non ho portaceneri e se proprio deve fumare esce ad inquinare l’aria. Dovrebbero proibire di fumare anche in strada
Dani Pons 1 anno fa su fb
Paola Nelly Dellagiovanna Morandi “inquinare l’aria”......lo sai che anche tu inquini l’aria anche solo respirando? O andando in bagno a espletare i tuoi bisogni? O girando in macchina e prendendo i mezzi pubblici? Vogliamo vietare anche queste cose? Perché avanti così,a furia di mettere divieti e proibizioni ci arriviamo neh.....come se non ce ne fossero già abbastanza. Io da fumatore evito di dare fastidio accendendo la sigaretta x esempio quando c’è gente che sta ancora mangiando accanto a me. Se alcuni non fumatori fossero più tolleranti non sarebbe male sai?
Andrea Clemente 1 anno fa su fb
Che problemi hai avuto da piccola?
Paola Nelly Dellagiovanna Morandi 1 anno fa su fb
Dani Pons non meriti neanche una risposta. I diviet a volte sono necessari se la gente è maleducata
Paola Nelly Dellagiovanna Morandi 1 anno fa su fb
Dani Pons non meriti neanche una risposta. I diviet a volte sono necessari se la gente è maleducata
Nicola Filipello 1 anno fa su fb
Verbotten verbotten verbotten!! 😂😂😂😂😂😂😂😂
Rota McLennon Franca 1 anno fa su fb
Nicola Filipello tutto verbotten 🤣🤣🤣
Bacche80 1 anno fa su tio
550 chili di mozziconi al giorno da pulire. Ecco un buon motivo per limitare il fumo nelle stazioni.
Vitor Cardoso 1 anno fa su fb
Io farei il divieto totale di vendita sigarete. Ma certo lo stato incassa milioni e cosi facendo adesso avra anche la scusa per fare le multe.
skorpio 1 anno fa su tio
Bene, speriamo anche per la lugano-ponte tresa. E adesso pacchetti a fr. 20 minimo.
Clelia Gaggini 1 anno fa su fb
Tre volte su tre mi sparo la tratta Bellinzona-Mendrisio in piedi ma oh... Almeno ora non si fuma più in stazione! Giuste priorità.
Monica Sabau 1 anno fa su fb
Finalmente era ora.. è pur sempre un luogo pubblico dove si respira lo schifo degli altri che fumano
Anto Ferrari 1 anno fa su fb
Incredibile, con che diritto? Fortuna che non fumo più
Ugo Norsa 1 anno fa su fb
pare che vogliono anche vietare di pisciare, sarà obbligatorio l’uso di un sacchetto per urina con tassa di riciclaggio Fr. 5.- cad.1
Shion 1 anno fa su tio
Meglio tardi che mai. Popolo di drogati.
davide84 1 anno fa su tio
Ma finalmente!
Kathya Bonatti 1 anno fa su fb
Evviva!
Stefania Vitiello 1 anno fa su fb
Stazioni senza fumo ma antenne 5G ovunque ?????
Marco Paganetti 1 anno fa su fb
Tanto moriremo tutti 😀😀
Diana Meli 1 anno fa su fb
Purtroppo per mancanza di altruismo e buonsenso bisogna fare divieti, mentre bastava creare delle aree dedicate e convivere pacificamente.
Andres Hollenstein 1 anno fa su fb
Tutti pensano nell fumo,ma i mozziconi tutti lo butano per terra e a casa di loro nessuno lo fa ???? E allora per che io Debo vedere le strade e i marciapiedi pieni di mozziconi???? Allora basta de fumare fuori di casa di loro ogni fumatore che lo faccia a casa sua , ne anche in machina perché lo buttano per la finestra fuori .CHE SCHIFFO !!!!!!!! BASTA DI FUMARE PER LE STRADE FINO A CHE IMPARENO A RISPETTARE ALLE ALTRI .......
Davide Carucci 1 anno fa su fb
Andres Hollenstein c'è la multa se ti beccano come se beccano te che non fai il biglietto del parcheggio
Andres Hollenstein 1 anno fa su fb
Davide Carucci non è vero mai o visto fare una multa per buttare un mozzicone per terra e invece o visto più di cento volte buttare un mozzicone, anche ti dico che io giro spesso con la moto e due volt mi annobruciato la giacca perché il de davanti a me a buttato la cigarrera per la finestra della machina. E Bergognoso
Pierfrancesco Ferrari 1 anno fa su fb
A Schöbhül manca la "elle" finale. Giarnalai..
Romeo RS 1 anno fa su fb
Bravo! I fumatori non solo rompono ai non fumatori, ma pure buttano ovunque i loro mozziconi! Era ora!
Mario Stojkov 1 anno fa su fb
Posti da evitare.. Ivan Gogov
Ivan Gogov 1 anno fa su fb
Come già ho detto SBB CFF FFS il circo continua...
Glennis Contreras 1 anno fa su fb
👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻
Francis Tourillon 1 anno fa su fb
Intollerabili i tunnel fumatori, chiusi sotto i binari che siamo forzati ad usare per le corrispondenze a Losanna, era ora!
Davide Carucci 1 anno fa su fb
Francis Tourillon hai ragione nei tunnel no ma all aria aperta si
Francis Tourillon 1 anno fa su fb
Davide Carucci all aria aperta c'è spazio per tutti gusti, ma non sempre insieme , dal mio parere , in particolare sotto il tettino
Libero pensatore 1 anno fa su tio
Evviva l’intolleranza e gli intolleranti. Poi però a questa gente fanno tanto comodo i soldi che i fumatori mettono nelle casse dello stato, visto che pagano fior di tasse. Nei locali chiusi benissimo è giustissimo non fumare, ma all’esterno... ci vuole un po’ di tolleranza nella vita. Ma andiamo pure avanti così, prima o poi vieteremo ai bambini di entrare nei ristoranti o nei luoghi pubblici perché piangono e danno fastidio. Divieti su divieti, e non mi si venga a parta degli USA, che hanno poco o nulla da insegnare da questo punto di vista. Tutti intolleranti, fino a quando magari un divieto va a toccarli sul vivo, poi magari ci si accorgerà che la strada è quella sbagliata. Si sensibilizzi piuttosto, si creino delle zone per fumatori, delle dimensioni adeguate (che rappresentano la percentuale di fumatori sul totale della popolazione) ma la si smetta di mettere divieti.
Anahit Arakelyan 1 anno fa su fb
Ottimo 😍😍😍
Giancarlo Fusco 1 anno fa su fb
Io svapo....puff...😎
Silvia Vanetti 1 anno fa su fb
Era ora
seo56 1 anno fa su tio
Questa è “tirannia” e lo dice uno che non fuma.
Flavio Zana 1 anno fa su fb
vergogna, oggi non si puo' nemmeno piu' concimare l'aria in stazione..
Luigi Belotti 1 anno fa su fb
E si così non prenderò più il treno 😒
Graziano Santeramo 1 anno fa su fb
Non esagerate con i divieti, dopo sarebbe meglio vietare gli alcolici, gli zuccheri, i panini confezionati gli hamburgher e posso andare avanti. Quindi calma.
Christina Rosamilia 1 anno fa su fb
Graziano Santeramo è già inquinata l’aria e il cibo. Se poi ci si mettendo i fumatori ad ogni angolo, balcone , fermata autobus, entrata, parco giochi stiamo a posto
Cinzia Cassina 1 anno fa su fb
Ho adorato la tua ironia😂😂😁👍
Graziano Santeramo 1 anno fa su fb
Sapessi quante cose mi danno fastidio
Graziano Santeramo 1 anno fa su fb
😂😂😂😂
Cinzia Cassina 1 anno fa su fb
A me è capitato tante volte, di essere seduta in stazione e di chiedere alla persona vicino a me, se le dava fastidio il fatto del fumo, se mi rispondeva di no.. ok, se mi rispondeva che gli dava fastidio mi spostavo.. semplicemente 😁 Tutta una questione di gentilezza.
La Bibo 1 anno fa su fb
Cinzia Cassina, certo anch'io faccio così, ma se una si siede vicino solo x scartavetrarmi i maroni mi comporto di conseguenza.
Cinzia Cassina 1 anno fa su fb
Certamente! Concordo con te
Laura Brindicci 1 anno fa su fb
Antismoking Center Lugano - Addio fumo 😊😊😊
Jsabelle Bellia 1 anno fa su fb
era ora.
Telassim Alberti 1 anno fa su fb
Ottimo! Bisognerebbe fare come negli aeroporti : stanze apposta per fumatori.
Davide Carucci 1 anno fa su fb
Telassim Alberti Ci sono le stanze al chiuso per i non fumatori
Telassim Alberti 1 anno fa su fb
Davide Carucci appunto. Cambio di paradigma .
Bal Da 1 anno fa su fb
Ottimo
Lorenzo Turo 1 anno fa su fb
Sarebbe ora...
Christina Rosamilia 1 anno fa su fb
Yeahhhhh
Ele Na 1 anno fa su fb
Era ora
Yarick Roman 1 anno fa su fb
Ahahahhahahahahahahahahahahhahahshaha non si sa piu dove sbatter la testa😂😂
Cinzia Cassina 1 anno fa su fb
La trovo una grande scemata sinceramente. Parlo da fumatrice ovviamente! Con tutta l'aria inquinata che respiriamo! Non so cosa sia peggio! Vabbè non commento ulteriormente.
Thom Salati 1 anno fa su fb
Cinzia Cassina ma sono d'accordo, da non fumatore..
Raffaella Norsa 1 anno fa su fb
esattamente! poi parliamoci chiaro, all'aperto uno deve poter fare quello che vuole, se il mio fumo di da fastidio ti sposti o entri in stazione. Adesso va bene tutto ma si passa ogni limite. E parlo da ex fumatrice perché sono passata da piu' di un anno ad Iqos (ex fumatrice nel senso che non sopporto piu' l'odore della sigaretta)
Cinzia Cattaneo Airaghi 1 anno fa su fb
Non sono fumatrice, mi da fastidio il fumo, ma questa mi pare un’idiozia! Fuori, in una stazione, c è spazio abbastanza per spostarsi! E poi mica si resta li ad aspettare il treno delle ore! Non è che ci obbligano a stare accanto al fumatore che si fa fuori un pacchetto in tre minuti di attesa sui binari! Sta diventando il paese dei divieti 😞
Christian Guerra 1 anno fa su fb
Raffaella Norsa "all'aperto uno deve poter fare quello che vuole" sì ma al di fuori di qualsiasi attività, pur essendo all'aperto, vigono comunque le regole che sono all'interno. Puoi fare quello che vuoi a casa tua, fuori ad un ospedale, ferrovia, bar o negozio la questione cambia. "Fuori, in una stazione, c è spazio abbastanza per spostarsi!" questo vale se sei a Milano o Basilea dove di spazio ce n'è a dismisura, ma nelle stazioni più piccole la situazione è diversa dove magari si ha solo una porta d'entrata e basta. "E poi mica si resta li ad aspettare il treno delle ore!" beh finché le FSS sono in orario ci può stare, fossimo in Italia la questione sarebbe diversa dato che 4 treni su 10 subiscono un ritardo. "Sta diventando il paese dei divieti" Negli USA fortunatamente vige questa regola da anni, al di fuori di qualsiasi attività pubblica (ospedali, scuole, centri commerciali e così via) si ha un'area apposita per i fumatori, se fumi fuori da questa area ti becchi la multa. Anche a Milano, al centro di Arese, hanno introdotto questa area fumatori ma purtroppo pochi la rispettano... Comunque, da ex fumatore, sono più che felice di questa iniziativa e fortunatamente molti altri la pensano come me 😉
Mario Zucca 1 anno fa su fb
Cinzia Cattaneo Airaghi povera politica, fanno schifo proprio in tutto e per tutto..........
Dana Cobos 1 anno fa su fb
Io non sono fumatrice ma credo che si sta esagerando con il proibizionismo, il treni dovrebbero avere una carrozza fumatori che si dovrebbe trovare in fondo del treno, chi vorrebbe potrebbe passar anche tutto treno per fumare specialmente se viaggio e lungo. Perche per fumatori nulla? Se vendono le sigarette dovrebbero venire in contro ai fumatori.
Magdalena Studenovic 1 anno fa su fb
Penso che all aria aperta sia normale ed accettabile 🤔🤔
Raffaella Norsa 1 anno fa su fb
Christian Guerra allora prima di tutto devo già contraddirla sul fatto dei ritardi dei treni e dell’affollamento delle stazioni. Forse non ha idea dell’affollamento delle stazioni di Milano o Basilea, di spazio, sicuramente ce n’è a dismisura ma, contrariamente a qui, anche di gente. Siccome prendo spesso i treni sia in Italia che in Svizzera (ultimamente per mia sfortuna funziona così) le posso garantire che è il contrario, aspetto diverso tempo Ffs per i ritardi (in stazioni vuote e grandi) salvo poi dover rischiare di perdere il treno a Milano che è sempre in orario sa, esiste l’alta velocità e i ritardi ormai sono praticamente inesistente. Le zone fumatori vengono rispettate sia nelle stazioni, nei centri commerciali così come negli aeroporti. Se il suo commento, come sempre, voleva essere discriminatorio contro l’Italia e gli italiani, casca male...la differenza tra l’altro sta proprio qui, ci sono zone dedicate e, ripeto all’aria aperta (dove non crei aeree dedicate) sono libero di fumare, se ti infastidisce ti sposti. Come io devo rispettare te, tu devi rispettare me. Pensi che a me urta e preoccupa di più vedere gente ubriaca e che disturba in una stazione deserta, piuttosto che una persona che fuma. Sono astemia ma non posso proibire a chi ne ha voglia d’ubriacarsi...
Paolo Pinana 1 anno fa su fb
A Bellinzona.... fumano ancora e dove il controllo ? A lavorareee su
Hele Nana 1 anno fa su fb
Bene sarebbe anche ora in Ticino
Robin Caligari 1 anno fa su fb
Ma sa fumera Istess giaa
Kevin Kast 1 anno fa su fb
Fumo giusto? Allora si svapa :)
Kyem Molteni 1 anno fa su fb
Kevin Kast varrà anche per quello immagino! Ormai è così ovunque
Raffaella Norsa 1 anno fa su fb
non illuderti perché ormai gli svapo e Iqos sono considerati esattamente come le sigarette normali
Kevin Kast 1 anno fa su fb
Raffaella Norsa Eh vabbè, tanto il 90% delle persone non rispetterà questa cosa.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-11 00:28:59 | 91.208.130.87