App store
BERNA
23.05.2017 - 10:020

Un'app contro gli starnuti da allergia

«Pollini-News» di "aha! Centro Allergie Svizzera" consente di aggiornarsi quasi in tempo reale sulla concentrazione di pollini

BERNA - Basta uno sguardo al cellulare e la nuova versione dell'applicazione «Pollini-News» di "aha! Centro Allergie Svizzera" rivela in un batter d'occhio e con grande precisione la quantità di pollini in un determinato luogo. Chi soffre di raffreddore da fieno sa quindi quando può stare all'esterno senza preoccupazioni.

Ora le graminacee a far soffrire gli allergici - I dati dimostrano che sempre più persone sono colpite da raffreddore da fieno, basti pensare che nell'ultimo anno la quota di popolazione svizzera colpita è passata dall'1 al 20 per cento circa. Ciò significa che, nel nostro paese, una persona su cinque lamenta occhi che prudono, attacchi di starnuti e naso che cola o congestionato. L'applicazione «Pollini-News» di "aha! Centro Allergie Svizzera" è un aiuto perché consente di aggiornarsi quasi in tempo reale sulla concentrazione di pollini e di pianificare le uscite in modo mirato.

Presenza di pollini sott'occhio - Quando si apre «Pollini-News» sullo smartphone, appare una cartina svizzera con la concentrazione pollinica attuale nelle varie regioni. Basta toccare una località per verificare la presenza specifica di pollini. Chi soffre di raffreddore da fieno sa dunque immediatamente quanti pollini di un tipo di pianta ci sono in un determinato luogo. L'applicazione propone anche una previsione generale per i giorni a venire.

Tutto sul trattamento del raffreddore da fieno - Oltre a dati aggiornati e a previsioni sui pollini, «Pollini-News» fornisce anche informazioni meteorologiche e ragguagli sulle piante allergeniche. Queste indicazioni provengono dall'Ufficio federale di meteorologia e climatologia MeteoSvizzera. L'offerta comprende anche consigli importanti per il trattamento del raffreddore da fieno. «Un'allergia ai pollini non va presa sottogamba», spiega Karin Stalder, esperta di "aha! Centro Allergie Svizzera". «Se non viene trattata, può trasformarsi in un'asma, senza contare le possibili reazioni crociate con gli alimenti». Nell'applicazione si trovano informazioni sulla desensibilizzazione, con la quale si può curare le cause del raffreddore da fieno.

Commenti
 
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-14 23:19:15 | 91.208.130.87