keystone-sda.ch (Lars Baron / POOL)
+8
F1
07.04.2021 - 14:140
Aggiornamento : 22:00

Tagli agli stipendi, big sull’attenti: la F1 vuole limitare gli ingaggi

In tempi di pandemia anche in F1 si cerca di limitare i costi: nel mirino gli stipendi dei piloti.

Secondo alcune indiscrezioni ogni team potrebbe spendere al massimo 30 milioni di dollari per i due piloti titolari più le riserve. Al momento, in Mercedes, solo Hamilton ne guadagna 45.

MANAMA - Ricchi, anzi ricchissimi, ma in futuro forse un po' meno. In tempi di crisi e di pandemia anche la F1 sta cercando di risparmiare sui costi e pianifica una svolta epocale. Dopo il “budget cap” e la decisione di congelare telai e motori presa lo scorso anno, ora Liberty Media vorrebbe stabilire un tetto massimo agli stipendi dei piloti.

Problemi grassi, penseranno in molti, ma si tratta comunque di grande cambiamento in un mondo abituato ad ingaggi da nababbi. La proposta che circola sarebbe quella di limitare a 30 milioni di dollari la cifra massima da spendere per i due piloti titolari più le "riserve". I bonus - in base a vittorie e piazzamenti - e i diritti d'immagine sarebbero invece esclusi.

Per rendere l'idea il solo Lewis Hamilton, campione del mondo legato alla Mercedes, guadagna al momento circa 45 milioni di dollari all'anno. Il suo compagno Bottas altri 10, per un totale decisamente superiore al tetto ipotetico (senza calcolare le riserve).

Se la Ferrari potrebbe "cavarsela" - al momento si parla di 25 milioni all'anno tra Leclerc e Sainz -, già alla Red Bull si andrebbe incontro a possibili frizioni, con Verstappen che può impugnare un accordo pluriennale da 40 milioni di dollari all'anno. La proposta, destinata a dividere, diventerà realtà? Affaire à suivre.

SPORT: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch / STF (Kamran Jebreili)
Guarda tutte le 12 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
seo56 1 sett fa su tio
Bene! E poi tocca al calcio, ecc. ecc.
uriah heep 1 sett fa su tio
Scandalosi ingaggi! Non ho parole per dire semplicemente che è una vergogna , come lo è per altri sport; la colpa è di chi permette tutto questo !!😩😩😩
Alex 1 sett fa su tio
@uriah heep solo invidia....
Booble63 1 sett fa su tio
Era ora..
F/A-19 1 sett fa su tio
Buona la regola, per esempio uno come Vettel negli anni passati alla Ferrari probabilmente dovrebbe tornare indietro quasi tutto, strapagato si è fatto sfuggire se non due almeno un titolo mondiale. Da non sottovalutare anche il danno da immagine. A tal proposito un grave danno lo stava facendo anche Russel che quando ha potuto guidare una Mercedes ha surclassato tutti mettendo in ombra Hamilton, poi sappiamo bene come l’hanno fermato per nascondere le pecche dei due piloti ufficiali.
egi47 1 sett fa su tio
Quando il cervello umano riuscirà a ragionare e usare diversamente i soldi buttati ai professionisti dello sport, vuol dire che il mondo andrà bene. Non ci sarà più fame nel mondo, ci sarà più uguaglianza, sparirà l'odio, il razzismo, saremo veramente tutti fratelli e vivremo tutti molto meglio. Discorso inutile non succederà mai.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-16 04:55:31 | 91.208.130.89