Immobili
Veicoli

MOTOGPIl Dottore in Petronas, i suoi a casa

12.12.20 - 16:35
Il campione italiano non è riuscito a far assumere i collaboratori storici
keystone-sda.ch / STR (SEPANG INTERNATIONAL CIRCUIT HAN)
Il Dottore in Petronas, i suoi a casa
Il campione italiano non è riuscito a far assumere i collaboratori storici

TAVULLIA - Il 2021 nel paddock sarà, per Valentino Rossi, “diverso”. Il Dottore cambierà squadra, passando dalla Yamaha ufficiale alla Petronas, e soprattutto cambierà team di lavoro. Il campione italiano non è infatti riuscito a convincere il nuovo team a ingaggiare tutto il suo staff. 

Di ciò ha dato conferma anche Alex Briggs, da anni impegnato agli ordini del numero 46. «Non sono infelice, arrabbiato o deluso - ha raccontato l’australiano - nelle corse le persone vanno e vengono; io sono stato davvero fortunato per tutto questo tempo. Solo pensavo mi sarei ritirato con Vale, mi sarebbe piaciuto ma non succederà. Abbiamo avuto alcuni incontri a Jerez nel camper di un Rossi che stava cercando di tenerci uniti come gruppo. Ma non ha funzionato. Ora? Se non lavorerò per Rossi mi fermerò».

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT