Keystone (foto d'archivio)
+2
SWISS LEAGUE
22.05.2020 - 08:000
Aggiornamento : 22:26

«Danno coperto grazie a chi ci è stato vicino»

«Per l'anno prossimo budget buono per puntare alla promozione».

Pascal Signer, CEO degli Aviatori: «Coronavirus colpo a livello sportivo, finanziario ma anche mentale».

KLOTEN - La pandemia ha fatto svegliare sul più bello gli Aviatori, che lo scorso inverno sognavano la scalata alla National League. La pandemia non ha però levato loro anche la voglia – e i mezzi – per sperare. Nel prossimo campionato, c'è da scommetterci, gli zurighesi si presenteranno infatti ai blocchi di partenza più determinati e agguerriti che mai.

«Il coronavirus? Un duro colpo anche per noi - ci ha raccontato Pascal Signer, CEO degli Aviatori - E non solo per quanto riguarda l'aspetto sportivo e finanziario. Anche a livello mentale. Una forza “inaspettata” e contro la quale non si è potuto fare nulla ci ha tolto il nostro grande obiettivo».

Parliamo di soldi. La tempesta vi costringerà a rivedere i vostri piani economici?
«Grazie agli azionisti, agli amici del club e in generale alla grande solidarietà mostrata da chi ci sta accanto, il Kloten è riuscito a coprire il danno portato dallo stop del campionato».

Che ammontava a quanto?
«Circa 1,5 milioni di franchi. Ora stiamo concentrandoci sulla nuova stagione, per l'inizio previsto il 15 settembre. Anche quest'anno potremo lavorare disponendo di un budget buono per puntare alla promozione».

Questo contando anche sull'aiuto finanziario richiesto a terzi?
«Come tutte le aziende, anche la nostra ha esaminato la possibilità di ricorrere a determinati fondi. Non discuteremo però in pubblico in merito a quali siano stati specificamente richiesti».

Guardate anche al campionato 2021/2022 di National League, quello che potrebbe prevedere due retrocessioni?
«Riguardo a quella stagione sono in corso discussioni nell'Assemblea di Lega. Per il momento ci siamo espressi solo sul prossimo campionato. Quello che sarà il futuro si valuterà prossimamente. Non vogliamo dare voce ad alcuna speculazione».

Guardate anche al campionato 2021/2022 di National League, quello che potrebbe prevedere due retrocessioni?
«Riguardo a quella stagione sono in corso discussioni nell'Assemblea di Lega. Per il momento ci siamo espressi solo sul prossimo campionato. Quello che sarà il futuro si valuterà prossimamente. Non vogliamo parte ad alcuna speculazione».

HOCKEY: Risultati e classifiche

Keystone (foto d'archivio)
Guarda tutte le 6 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Canis Majoris 1 sett fa su tio
Magari smettessero tutti di pagare così tanto delle persone che giocano!!!!!!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-05 11:37:30 | 91.208.130.85