Cerca e trova immobili

SUPER LEAGUELugano: vittoria a Losanna e vetta più vicina

30.03.24 - 19:57
In superiorità numerica per oltre metà partita, i bianconeri si sono imposti 3-1 sul campo dello Stade LS.
keystone-sda.ch (JEAN-CHRISTOPHE BOTT)
Lugano: vittoria a Losanna e vetta più vicina
In superiorità numerica per oltre metà partita, i bianconeri si sono imposti 3-1 sul campo dello Stade LS.
Servette sconfitto 1-0 a Winterthur, pari fra Basilea e Zurigo (2-2)
Calcio - Super League30.03.2024

LIVE

FC Stade Ls Ouchy
1 - 3
Lugano
Calcio - Super League30.03.2024

LIVE

Winterthur
1 - 0
Servette
Calcio - Super League30.03.2024

LIVE

Basilea
2 - 2
Zurigo
CALCIO: Risultati e classifiche

LOSANNA - La sosta per le Nazionali non ha rallentato la marcia del Lugano, vittorioso 3-1 sul campo dell'ultima della classe Stade LS. È un successo, il quinto di fila in campionato, che proietta i bianconeri a cinque punti dalla vetta (il Servette ha perso 1-0 a Winterthur, mentre lo Young Boys giocherà lunedì a Yverdon).

La squadra del Crus ha quindi vendicato la fastidiosa sconfitta rimediata a Cornaredo il 21 gennaio, quando i romandi si erano sorprendentemente imposti per 3-2 in occasione della prima uscita ufficiale del nuovo anno solare.

Nel primo tempo - almeno fino alle ultime battute - non è successo molto, anche se qualche occasione i bianconeri l'hanno creata. Più che altro generata da errori sul fronte vodese, che hanno portato i ticinesi vicini al gol in un paio di circostanze.

Per un'entrata scriteriata ai danni di Bislimi, al 44' l'arbitro Cibelli ha espulso Diakité dopo essere stato richiamato dal Var. A ridosso della pausa, da notare un palo colpito da Celar.

Al 57' i padroni di casa hanno avuto una grossissima occasione per portarsi in avanti: quasi a colpo sicuro, Camara ha testato i riflessi di Saipi, che - anche con un pizzico di fortuna - è riuscito a dire no. Nonostante l'uomo in più, il Lugano ha concesso troppi spazi allo Stade LS, affacciatosi in altre circostanze pericolosamente in zona offensiva.

Superati alcuni brividi, i sottocenerini hanno trovato un'accelerata micidiale fra il 76' e il 79', lasso di tempo nel quale dapprima Doumbia ha raccolto una deviazione della barriera sugli sviluppi di una punizione e poi Celar ha trasformato in oro un passaggio illuminante di Steffen.

Vantaggio che è addirittura diventato triplo all'86', quando l'appena entrato Przybylko (fuori Celar) ha sfruttato al meglio un assist di Mahou. Da notare infine il penalty trasformato da Damascan al 90', rete che non ha modificato la sostanza del match.

Per i bianconeri sarà dunque una Pasqua serena, anche se di tempo per festeggiare ce n'è ben poco visto che martedì a Cornaredo arriverà il Basilea di Celestini, che nel match delle 20.30 ha impattato 2-2 con lo Zurigo.

STADE LS - LUGANO 1-3 (0-0)
Reti:
76' Doumbia 0-1; 79' Celar 0-2; 86' Przybylko 0-3; 90' Damascan 1-3.
Lugano: Saipi, Mai, Hajrizi (59' Doumbia), Hajdari (45' Espinoza), Cimignani (59' Mahou), Bislimi (45' Sabbatini), Grgic, Marques, Steffen, Celar (81' Przybylko), Aliseda.

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
CLASSIFICA
PLPuntiWDLGFGAGDFORM
1Young Boys38772387763442WLWWW
2Lugano386520513675116LWWLL
3Servette3864181010594316WDLLW
4Zurigo3860161210534112LWWWW
5S.Gallo38571691360519WDLWL
6Winterthur38491310156071-11LLLLL
Ultimo aggiornamento: 11.06.2024 16:08
COMMENTI
 

Koblet69 2 mesi fa su tio
bravi e complimenti , avanti così.Una squadra che merita , sempre ai vertici forte e concreta!!! non come i vicini di casa, tanti proclami ,investimenti faraonici per un nulla di fatto
NOTIZIE PIÙ LETTE