Ti-Press
SUPER LEAGUE
04.11.2016 - 21:150
Aggiornamento : 05.11.2016 - 12:59

Il Lugano invita le Teste Matte a Cornaredo

Il club bianconero ha risposto alla propria curva, invitandoli a sostenere la squadra domenica contro il San Gallo

LUGANO - Curva contro la società: in un momento così importante per il Lugano, le Teste Matte hanno deciso di non presentarsi domenica a Cornaredo in occasione del match importantissimo contro il San Gallo per protestare contro la diversità di comportamenti tenuti nei loro confronti e verso le tifoserie avversarie.

La società bianconera non è rimasta con le mani in mano e con un comunicato ha deciso di invitare tutta la curva a presentarsi domenica allo stadio.

Ecco il comunicato del club:
«La dirigenza del FC Lugano ha preso atto del contenuto del comunicato stampa del gruppo “Teste Matte”. Un incontro sul tema è avvenuto questa sera tra la società e alcuni rappresentanti dei tifosi.

Il FC Lugano nega che vi sia intenzione da parte della società di penalizzare la tifoseria bianconera, della quale, anzi, ha sempre lodato e apprezzato il sostegno esemplare, soprattutto nei difficili anni della Challenge League e nel corso della primavera 2016, quando ha sostenuto in modo costruttivo e decisivo la squadra nei momenti più delicati. Un sostegno che è proseguito anche in questa stagione sia a Cornaredo sia nelle lunghe trasferte.

In merito all’episodio citato nel comunicato, il FC Lugano ha semplicemente dovuto fornire, come previsto dai regolamenti della SFL/ASF e dalle leggi attualmente in vigore, la registrazione completa della videosorveglianza, come avviene ed è obbligo dopo ciascuna partita. L’identificazione di persone responsabili di eventuali reati non è compito del FC Lugano.

La dirigenza del FC Lugano si rende conto di come non sia sempre semplice identificare i soggetti responsabili di reati, soprattutto in caso di tifoserie molto numerose. La società comprende altresì che sia frustrante per i propri tifosi assistere a ripetuti comportamenti scorretti da parte delle tifoserie ospiti (ad esempio l’utilizzo massiccio di oggetti pirotecnici in occasione di coreografie non autorizzate) senza vederne le concrete conseguenze penali.

Alla luce della situazione creatasi, la società bianconera ha richiesto una riunione urgente con la polizia cantonale per discutere di queste tematiche. Il FC Lugano auspica che possa avvenire un incontro costruttivo con tutte le parti in causa, tifosi compresi, per favorire un’informazione corretta, trasparente e collaborativa.

La dirigenza ed il presidente del FC Lugano si rammaricano infine per la decisione della tifoseria organizzata di disertare la curva in occasione della partita con il San Gallo e auspica che questa decisione possa venir revocata nell’interesse dei giocatori, che domenica avranno bisogno del solito fondamentale e ineccepibile sostegno di tutti i loro tifosi.

FC Lugano SA».

CALCIO: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-05 21:04:21 | 91.208.130.87