CALCIO
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
SERIE A
1 ora
Ronaldo, matrimonio in crisi per 31 milioni di problemi
Il portoghese vorrebbe andarsene, la Vecchia Signora vorrebbe lasciarlo andare. Ma nessuno vuol rimetterci quattrini.
TENNIS
5 ore
«Il mio servizio è un disastro e non so perché»
Monte Carlo amara, Rafa scappa a Barcellona.
TENNIS
14 ore
«Mio papà attacca Federer? Ognuno ha il diritto di esprimere la propria opinione»
Incalzato sul tema Novak Djokovic assolve il padre: «Non sempre sono d'accordo, ma è appassionato e vuole proteggermi».
CHALLENGE LEAGUE
16 ore
Niente impresa, il Chiasso rimane ultimo
Il Kriens, penultimo, è lontano due punti (ma ha una partita in meno)
TENNIS
16 ore
Nadal ribaltato: sorpresona monegasca
Battuto 6-2, 4-6, 6-2, il maiorchino è stato eliminato a Monte Carlo.
SERIE  A
18 ore
«Non sto bene, non ho lavorato: rinuncio a 300’000 euro»
Niente stipendio per Mandzukic.
SUPER LEAGUE
19 ore
«A Berna per noi, non per fare i guastafeste»
Maurizio Jacobacci tra la delusione di coppa e la sfida all’YB: «Con il Lucerna fuori anche per demeriti nostri».
HCL
22 ore
«In gara-2 non tutti hanno giocato come avrebbero dovuto»
Un comunque ottimista Serge Pelletier ha bacchettato il suo Lugano: «Il mindset è molto importante».
CICLISMO
23 ore
Selezione svizzera al TdR e TdS
Obiettivo raggiunto per Swiss Cycling: convinta l'UCI.
LUGANO
1 gior
Operazione all’Ars Medica e "fisio" da Rehability, Nibali ci prova
Il campione italiano soffrirà e suderà in Ticino per provare a recuperare per la Corsa Rosa.
NAZIONALE
1 gior
Cinque match in nove giorni, si rivede la Svizzera
Patrick Fischer guiderà i rossocrociati in cinque amichevoli. Poi la partenza per Riga
MOTOGP
1 gior
Marquez sgasa, Rossi spera
Lo spagnolo torna in pista dopo le operazioni; il Dottore riassaggia l’Europa.
SUPER LEAGUE
1 gior
Il Lugano riuscirà a rinviare la festa dell'YB?
Con un successo contro i ticinesi i gialloneri conquisterebbero il quarto titolo consecutivo.
CALCIO
1 gior
«Ho la malaria»
L'attaccante della squadra londinese: «Non mi sentivo al meglio nelle ultime due settimane»
EUROPA LEAGUE
1 gior
Inglesi e Villarreal avanti facile, Roma avanti con il brivido
Manchester United, Roma, Arsenal e Villarreal continueranno a inseguire la coppa.
NATIONAL LEAGUE
1 gior
Zugo travolto, il Berna non scherza
La dominatrice della regular season è caduta 6-2 alla PostFinance Arena
HCL
1 gior
Lugano non pervenuto, che bastonata a Rapperswil
Brutta prova dei ticinesi che, imprecisi e distratti, sono caduti 4-1 in casa dei sangallesi.
MLS
1 gior
«Pelato e grasso? Qui non mi giudicano. In futuro mi occuperò di cucina e vini»
Il Pipita è felicissimo della sua nuova esperienza a Miami: «Il calcio che ho lasciato non faceva più per me».
ZURIGO
28.02.2016 - 10:350
Aggiornamento : 16:26

Infantino: «Mi sento italiano al 100%»

Il neo presidente della FIFA non rinnega le sue origini nonostante sia svizzero di nascita

ZURIGO - «Mio padre era di Reggio Calabria, ma non vorrei dimenticare le origini della Val Camonica della mamma. Sono fiero di essere italiano al 100%, più di così...».

Parlando a Radio Rai il neo presidente della Fifa, Gianni Infantino, sottolinea le sue origini pur essendo svizzero di nascita: «Questa elezione è dedicata a mio padre, mi emoziono anche a dirlo. Mi ha insegnato tutto nella vita. Ma anche alla mia mamma, che si è messa a piangere e penso che stia ancora piangendo. Siamo una famiglia di lavoratori come tanti italiani emigrati all'estero, che abbiamo sempre avuto rispetto per le persone e grazie all'esempio dei miei genitori, abbiamo sempre lavorato e ci hanno sempre rispettato».

Infantino ha vinto con 115 voti al secondo scrutinio, battendo il favorito Al-Khalifa. «Non ci posso credere, è stata una grande emozione, ma rappresenta anche una grande responsabilità, da affrontare con orgoglio e umiltà. Siamo pronti a lavorare, ci rimbocchiamo le maniche per quello che c'è da fare».

CALCIO: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
cire 5 anni fa su tio
Che sia orgoglioso e fiero delle sue origini ci sta tutto e va bene...è il 100 per cento che da un po di fastidio. innegabili e indiscutibili i suoi meriti e riconducibili alla sua persona resta il fatto.:fosse rimasto a Reggio C. sarebbe capo facchino alla stazione ( di Reggio ) una piccola concessione al paese ospitante non avrebbe guastato
moonie 5 anni fa su tio
@cire ma dici sul serio? non capisco perché uno che ha studiato-lavorato-pagato le tasse-fatto carriera-infranto nessuna legge-integrato perfettamente tanto da occupare una prestigiosissima carica a livello mondiale .. insomma ha fatto tutto ciò che la nostra società così civile ha richiesto, anzi di più di molti confederati (e probabilmente questo ti rode visto il mafiopredecessoremoltohelvetico che figura di meeeeeeeeeeeeeeee) e deve dimostrare cosa gratitudine come se il tutto gli fosse calato dall'alto?? e da chi da te???? bhè il signore qua sopra sicuramente si è guadagno il tutto non con pochi sacrifici... e non importa se arriva da reggio c perché in ogni caso ha sicuramente fatto meglio di TE che lo giudichi bambela!
Meno 5 anni fa su tio
@cire Ciro.... cosa importa? ci sono tante persone che vivono in Svizzera e fanno lavori umili, perfino svizzeri doc. quindi se lui ha ottenuto questo incarico e non capo facchino è solo merito suo. E che discorsi sono relativi alla sua provenienza? puzza sotto il naso? probabilmente no...ma per chi legge può dare questo messaggio.
MIM 5 anni fa su tio
@cire cire, la CH non è un paese ospitante, lui è nato e cresciuto qui. Non lo definirei un ospite. Preferisco gente del genere che "assistiti e mantenuti", non credi? Dovremmo essere tutti contenti che hanno scelto di nuovo uno svizzero come presidente, e invece... l'UE ha gioco davvero facile contro questi atteggiamenti ridicoli e che non portano a nulla se non alla sottomissione con mormorii e musoni. Preferisco, ripeto, chi combatte e a testa alta!
mgk 5 anni fa su tio
@cire Fosse nazo a reggio ,causa lavori sulla Salerno Reggio ultra quarantennali.......sarebbe ancora giu
cire 5 anni fa su tio
@Meno se rileggi bene , vedi che ho scritto che il merito tutto suo,e neanche la provenienza in s non un problema ( ci mancherebbe) dico solo che se fosse rimasto a Reggio non avrebbe probabilmente potuto diventare avvocato e di riflesso ceo fifa un timido accenno alle opportunit che offre il nostro paese non lo si evince dall intervista ,niente piu
cire 5 anni fa su tio
@moonie scommetto che sei italiano o di origini italiane
cire 5 anni fa su tio
la mamma di infantino non parla il tedesco dopo oltre 50 anni di domicilio a briga
mgk 5 anni fa su tio
Forse ascolta l appello del presidente azzurro x il ritono a casa dei cervelli italici......( purtroppo consiglio alquanto disatteso anzi non fanno che arrivare ste menti) in questo caso avremmo un frontaliere in piu
MIM 5 anni fa su tio
Io sono orgoglioso di questa persona. Ancora una volta, dite quello che volete, la gente ha premiato uno svizzero. Se sono stati genitori italiani o australiani a insegnare l'onestà e l'umiltà, a me non interessa proprio, il risultato è quello che conta. Chi rosica non potrà mai comprendere questa semplice realtà.
Meno 5 anni fa su tio
A tutti coloro che si indignano.... La vostra indignazione è proporzionalmente inversa alla vostra capacità di vedere i veri problemi!
moonie 5 anni fa su tio
@Meno se diceva che si sentiva svizzero al 100% l'avrebbero osannato perché è cosa buona e giusta sputare addosso alle proprie origini... Infantino un grande, che non se le dimentica e giustamente prende le dovute distanze dal suo mafiopredecessore che non era propriamente nativo di san giuliano
Meno 5 anni fa su tio
@moonie Io personalmente apprezzo le persone che non rinnegano le proprie origine. Se qualcuno si offende dovrebbe prenderlo come una persona con qualità apprezzabili. E il fatto che nonostante si sente italiano al 100% (voglio vedere nei fatti in che misura) ma che vive in Svizzera è un chiaro segnale di come comunque apprezza a vivere in Svizzera. Come si sentirebbero i tanti blogger se un figlio di svizzeri divenuto famoso all'estero rinnegasse le sue origini?
Norvegianviking 5 anni fa su tio
@Meno Per forza vive in Svizzera. Magari, anzi certamente vi avrebbe vissuto in quanto nato qua ma la FIFA ha sede ha Zurigo, quindi dove poteva vivere? A Reykjavík o Bratislava ?....buona notte.
moonie 5 anni fa su tio
ahahahahaha mamma mia quanto rosikate :-)))))))))))))))))))))))))
Esse 5 anni fa su tio
Meglio cosi, almeno sto giro si puo scaricare la colpa agli altri :-))))) ;)
mgk 5 anni fa su tio
L integrazione dei secondos
Lucauno 5 anni fa su tio
@mgk Stai pure certo che il Bel paese esulterà e acclamerà. Gli daranno anche la Commenda e lo faranno Cavaliere.
Norvegianviking 5 anni fa su tio
@Lucauno Fosse stato uno spacciatore allora era un badola al 100%. Coerenza zero vedo. O meglio se rappresenta qualcosa di positivo l'è vun di noss, al contrario l'è un maiaramina. Poveretti.
Lucauno 5 anni fa su tio
@Norvegianviking Risposta bannata.
Norvegianviking 5 anni fa su tio
@Lucauno Eh già....
Iron 883 5 anni fa su tio
sara' made in Italy ma se e' arrivato dove e' arrivato lo deve esclusivamente alla sua Patria adottiva! Caro Infantino cerca di ricordartelo se non vuoi passare per il classico risommato!
mgk 5 anni fa su tio
Riposto qui ...il Fass a questo non l avrei ma dato io
Danny50 5 anni fa su tio
Esempio tipico di Svizzero di carta. E pensare che ne abbiamo più di 2 milioni su 6 !
Antares46 5 anni fa su tio
A sem a post!!
Norvegianviking 5 anni fa su tio
Normalissimo. Perché, uno svizzero di padre e madre che dovesse nascere o vivere per tanto tempo all'estero (USA ? GB ? Italia ?), lo si biasimerebbe se dovesse dire di sentirsi svizzero e non del paese che l'ha cresciuto o ospitato ? In fondo la lingua le tradizioni e la cultura li si sviluppa, li si cresce prima in famiglia.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-17 13:47:57 | 91.208.130.89