Keystone
SCI ALPINO
28.05.2020 - 20:460
Aggiornamento : 29.05.2020 - 13:44

Nuovo accordo: il Lauberhorn è salvo

In un incontro a Berna sono state appianate le divergenze tra gli organizzatori e Swiss-Ski

BERNA - Tutto è bene quel che finisce bene. Dopo giorni intensi in cui la disputa si era del tutto infiammata prima di alcuni segnali positivi - dalla donazione di 300'000 franchi da parte di Jörg Moser ai messaggi dagli ambienti politici -, è stato trovato un accordo tra gli organizzatori delle gare del Lauberhorn e Swiss-Ski.

Nella giornata odierna Urs Lehmann - presidente della Federazione svizzera di sci - e Urs Näpflin, alla testa del comitato organizzativo di Wengen, hanno incontrato a Berna la Consigliera federale e ministro dello sport Viola Amherd, anche alla presenza del presidente del governo bernese Christoph Ammann.

L'atteso appuntamento ha avuto un lieto fine ed è culminato in una soluzione che ha appianato le divergenze. I dettagli del nuovo accordo, che si riferisce principalmente a questioni economiche, non sono stati resi noti.

È però certo che, per la felicità di tutti gli appassionati, la prova del Lauberhorn manterrà il suo posto nel calendario della Coppa del Mondo di sci.

SPORT: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-02 12:05:29 | 91.208.130.85