Immobili
Veicoli

CANTONEL'importanza della frutta e verdura ticinesi vista da... chi la mangia

24.06.22 - 15:48
Presentata “Ticino a te” la nuova campagna del Ccat perché «Siamo quello che mangiamo...»
CCAT
L'importanza della frutta e verdura ticinesi vista da... chi la mangia
Presentata “Ticino a te” la nuova campagna del Ccat perché «Siamo quello che mangiamo...»

BELLINZONA - Un iniziativa per promuovere frutta e verdura ticinese, attraverso i 196 produttori locali visti come veri e propri "artigiani del gusto". È questa l'idea all'origine del progetto Ticino a Te, pensato dal Centro di competenze agroalimentari Ticino (Ccat) che da tempo offre anche un marchio certificato di provenienza regionale.

Un progetto pensato tanto per le aziende quanto per il consumatore, conferma il Ccat e che crea «ponti e opportunità tra i vari attori sul territorio. Incentiva la produzione, la distribuzione e il consumo di prodotti locali nel rispetto della stagionalità e dell’ambiente in cui opera».

Mettendo in rete i produttori locali, inoltre, si punta a «far (ri)scoprire il gusto per il cibo genuino e di prossimità ai residenti ticinesi e ai turisti in villeggiatura nel nostro bel cantone». Per questo la nuova campagna del Ccat, punta sui consumatori (soddisfatti), su diversi progetti sul territorio e uno shop oline fornitissimo.

«Scegliendo un prodotto stagionale e regionale possiamo essere sicuri di fare la scelta giusta», afferma Sem Genini membro fondatore e presidente del Ccat che evidenzia come la scelta del prodotto locale sia anche quella più "verde" per l'ambiente, «Quando si dice "siamo quello che mangiamo...". In questi ultimi tre difficili anni, e non è ancora finita, abbiamo avuto modo di comprendere quanto il settore primario sia fondamentale per il nostro fabbisogno alimentare; incrementare la quota di auto-approvvigionamento il più possibile dovrebbe essere uno degli obiettivi primari di ogni nazione».

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE ECONOMIA