SVIZZERANel quarto trimestre il numero delle assunzioni dovrebbe aumentare

14.09.21 - 15:21
Manpower prevede un aumento degli effettivi per tutte le regioni, Ticino compreso
Depositphotos (fizkes)
Fonte Ats Awp
Nel quarto trimestre il numero delle assunzioni dovrebbe aumentare
Manpower prevede un aumento degli effettivi per tutte le regioni, Ticino compreso

ZURIGO - I datori di lavoro svizzeri guardano al futuro con ottimismo: stando a un sondaggio pubblicato oggi da Manpower, in tutte le regioni del Paese le aziende prevedono di assumere personale nel quarto trimestre.

Il 19% dei partecipanti elvetici al rilevamento internazionale intende aumentare gli effettivi tra ottobre e dicembre, si legge nelle "Previsioni sull'occupazione" pubblicate dallo specialista del lavoro temporaneo. Il 13% è invece intenzionato a ridurre il numero dei collaboratori, mentre i due terzi circa non prevede cambiamenti.

Lo scarto fra le due prime posizioni è di +6 punti: dopo la correzione delle variazioni stagionali la "previsione netta sull'occupazione" di Manpower per il terzo trimestre 2021 risulta essere del +8%, spiega la multinazionale.

L'incremento degli effettivi dovrebbe interessare in primo luogo la Svizzera orientale (Grigioni compresi), con un +18%, quella nordoccidentale (+17%) e quella centrale (+12%), mentre dovrebbe essere in linea con la media nazionale Zurigo (+6%) e risultare un po' sottotono nella regione del Lemano (Vallese compreso, +5%), Espace Mittelland (+4%) e Ticino (+3%).

«La grande differenza rispetto alla regione di Zurigo sta nel fatto che la Svizzera orientale conta molti posti di lavoro industriali, che naturalmente non si prestano al telelavoro e quindi sono stati più toccati dalla pandemia», spiega Benjamin Hügli, direttore regionale per Zurigo e la Svizzera orientale, citato nella nota.

Continua intanto a restare elevata la penuria di personale qualificato: il 59% degli interpellati ha sostenuto di avere grandi difficoltà. Tuttavia il problema si è un po' attenuato rispetto al trimestre precedente.

Il sondaggio è stato condotto in agosto presso oltre 42'000 imprese in 43 paesi, di cui 757 in Svizzera.

NOTIZIE PIÙ LETTE