UNIONE EUROPEA
01.07.2010 - 17:380
Aggiornamento : 30.08.2018 - 09:05

Aumenta il rischio di una nuova recessione in Europa

Secondo Fitch, agenzia di rating internazionale, l'Unione Europea rischia una ricaduta

LONDRA - La crisi del debito europeo, con i suoi effetti negativi sulla fiducia dei consumatori, ha aumentato il rischio di una nuova recessione.

Ad affermarlo è l'agenzia di rating Fitch, che nel suo rapporto trimestrale "Global Economic Outlook" mantiene la convinzione che "la ripresa globale resta in carreggiata, anche se ad un ritmo disomogeneo a seconda di paesi e regioni".

Secondo Brian Coulton, managing director per i rating sovrani di Fitch, "anche se il rischio di una ricaduta in recessione dei paesi europei è aumentato, la probabilità che il consolidamento fiscale possa portare le maggiori economie avanzate nel complesso in una nuova recessione nel breve termine rimane bassa".

Nel documento Fitch rivede in meglio le stime di crescita globale per il 2010 al 3,1% dal 2,8% pubblicato lo scorso aprile, grazie al migliore andamento di Giappone, Brasile, Russia, India e Cina, mentre Usa, Ue, Gran Bretagna restano in linea con le precedenti previsioni, con un 1% di crescita del Pil stimata per l'area euro.

ATS


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-17 08:44:47 | 91.208.130.87