Immobili
Veicoli

STATI UNITIOrsacchiotti, cinturoni e bambini: Balenciaga sotto attacco

23.11.22 - 10:30
Una campagna pubblicitaria del brand di lusso ha adirato l'utenza social costringendolo a delle scuse
Depositphotos (Romaset)
Orsacchiotti, cinturoni e bambini: Balenciaga sotto attacco
Una campagna pubblicitaria del brand di lusso ha adirato l'utenza social costringendolo a delle scuse

NEW YORK - Orsacchiotti con cinturoni. Bicchieri di champagne. Scarpe dorate e lattine di birra. L'utenza dei social è rimasta sconvolta per la compagna pubblicitaria dedicata ai regali per le feste di Balenciaga. Il brand ha pubblicato sul proprio sito diverse fotografie di bambini che su Twitter e Instagram sono stati bollati come contenuti pornografici. Dopo diversi giorni di attacchi diretti, Balenciaga ha deciso di cancellare la campagna.

Le immagini contro cui viene puntato il dito sono in particolare quattro, in cui quattro diversi bambini posano in alcune stanze. Un bambino, per esempio, è davanti a una cassettiera, posta fra due letti. Ai suoi piedi compare un orsacchiotto che indossa un cinturone borchiato, svariate paia di speedy glasses, numerosi accessori e delle lattine di birra che fungono da candelabri. In un'altra foto una bambina si trova su un divano e tiene in braccio uno degli orsacchiotti al centro della bufera. Davanti a lei, posti su un tavolino, dei calici di vino e delle flûte di champagne.

«Siamo profondamente dispiaciuti per l'offesa che la nostra campagna pubblicitaria potrebbe aver arrecato al pubblico». Così il brand di lusso in una storia di Instagram pubblicata nella serata di martedì. «Le nostre borse orsacchiotto non avrebbero dovuto essere associate a dei bambini». Quindi, spiega Balenciaga, le immagini sono state tutte rimosse dalle piattaforme di suo possesso. Ma, considerando che su Internet è difficile rimuovere per sempre dei contenuti, è sempre possibile cercando l'hashtag Balenciaga trovarli su svariate piattaforme.

«Ci scusiamo per aver pubblicato contenuti considerati disturbanti», continua il messaggio di Balenciaga. «Prendiamo la cosa molto seriamente e abbiamo intrapreso azioni legali contro le parti responsabili della creazione del set di immagini che include contenuti che non erano stati approvati nel servizio fotografico dedicato alla campagna primavera 2023. Condanniamo fortemente l'abuso in ogni sua forma nei confronti di bambini. Siamo per la sicurezza e il benessere dei bambini».

COMMENTI
 
Righe76 6 gior fa su tio
Il cattivo gusto non muore mai! Ma nel 2022 si dovrebbe sapere che bambini e LGBT+ non si toccano!!
NOTIZIE PIÙ LETTE