Immobili
Veicoli
Keystone
EL SALVADOR
07.09.2021 - 14:380
Aggiornamento : 17:18

Bitcoin valuta legale, El Salvador apre la strada (e il mondo sta a guardare)

L'esperimento del Paese latino, per tagliare fuori le commissioni delle banche straniere, divide in patria e non solo

SAN SALVADOR - A partire da oggi in l'El Salvador il Bitcoin è riconosciuta come valuta legale. È la prima nazione al mondo ad adottare una decisione di questo tipo e, proprio per questo motivo, è anche un'osservata speciale da parte di tutto il mondo della finanza, e non solo.

Ma andiamo con ordine, tutto parte da un disegno di legge fortemente sostenuto dal presidente del Paese, Nayib Bukele, con una motivazione in particolare: aumentare la ricchezza nazionale, riducendo a zero le spese per il trasferimento di denaro dei salvadoregni che lavorano all'estero (soprattutto negli States) e che sono una parte importante dell'indotto nazionale (si stima attorno a 6 miliardi di dollari per un 23% del PIL).

Con l'adozione della criptovaluta si potrà arrivare a risparmiare fino a 400 milioni di dollari, tagliando fuori gli intermediari esteri, che - si spera - rientreranno in circolo in maniera virtuosa nell'economia nazionale.

Per il progetto, El Salvador ha già acquistato 400 bitcoin (per un totale superiori ai 20 milioni di dollari) che potranno essere gestiti (fra prelievi e versamenti) attraverso un'app/portafoglio dedicata di nome Chivo e dei bancomat appositi, al momento sorvegliati da soldati armati. Alle prime ore di oggi, però, non sono mancati i problemi di ordine tecnico.

La mossa, che è stata accolta con qualche preoccupazione - e pure movimenti spontanei di protesta - dalla popolazione (a causa della presunta volatilità della valuta digitale) piace invece agli esponenti della finanza salvadoregna che vedono di buon occhio la possibilità di bypassare le commissioni delle banche, soprattutto quelle americane.

Ed è proprio alle istituzioni bancarie più tradizionali, la novità non convince per niente. A partire dalla Banca Mondiale, che a giugno ha bocciato il piano di El Salvador, arrivando fino al Fondo Monetario Internazionale che, dopo una iniziale reticenza, potrebbe non concedere al Paese un finanziamento già approvato da 1 miliardo di dollari. E intanto Moody's ha declassato di un rango El Salvador sul suo rating.

«Come tutte le innovazioni, il progetto di El Salvador con i bitcoin avrà il suo periodo di adattamento», ha twittato il presidente Bukele, «così sono le strade per il futuro, niente si può raggiungere in un solo giorno, o in un mese».

Keystone
Guarda le 4 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-18 23:42:50 | 91.208.130.85