Immobili
Veicoli

CINAUn trattore smart che va a idrogeno

17.06.20 - 14:47
Il veicolo utilizza la tecnologia 5G, ha una modalità di guida autonoma e può essere controllato a distanza.
Deposit
Fonte ats ans
Un trattore smart che va a idrogeno
Il veicolo utilizza la tecnologia 5G, ha una modalità di guida autonoma e può essere controllato a distanza.

PECHINO - Il primo trattore elettrico con celle a combustibile a idrogeno cinese è stato lanciato dall'Istituto Nazionale per l'Innovazione e la Creazione di Macchinari Agricoli a Luoyang, nella provincia centrale dello Henan.

Il nuovo modello ET504-H utilizza la tecnologia di comunicazione mobile 5G, ha una modalità di guida autonoma e può essere controllato a distanza oltre a essere caratterizzato da un aspetto futuristico. È stato sviluppato congiuntamente dall'Istituto Nazionale per l'Innovazione e la Creazione di Macchinari Agricoli in collaborazione con l'Istituto di Ricerca per le Attrezzature Avanzate di Tianjin, base di ricerca e sviluppo per l'industria manifatturiera avanzata di Luoyang dell'Università Tsinghua.

Il trattore è dotato di un magnete permanente principale, di un motore centrale sincrono e di motori elettrici indipendenti per il sollevamento e lo sterzo. La cella a combustibile a idrogeno opera quando il veicolo ha un carico ridotto, mentre con un carico pesante la batteria al litio fornisce un'alimentazione ulteriore.

Con la tecnologia 5G, ET504-H è in grado di monitorare in tempo reale lo stato di funzionamento del veicolo e l'ambiente di lavoro circostante, contribuendo così a migliorare in maniera efficace l'affidabilità dell'attività.

Secondo Zhao Chunjiang, membro dell'Accademia Cinese d'Ingegneria e direttore dell'Istituto Nazionale per l'Innovazione e la Creazione di Macchinari Agricoli, è di grande importanza che una nuova generazione di macchinari agricoli verdi e intelligenti contribuisca a promuovere lo sviluppo di un'agricoltura intelligente.

COMMENTI
 
Mag 2 anni fa su tio
Se funziona con celle combustili a idrogeno non significa che va a idrogeno. I motori a scoppio con l'uso dell'idrogeno, sebbene perfettamente realizzabili e già realizzati negli anni 80, sono stati boicottati dalle petrolifere e lo sono ancora visto che nessuno ne parla mai. Ovviamente ci sono in giro i "sapientoni (buffoni)" che ti dicono come non sia possible questo motore perché ... bla bla bla e bla bla bla, persone che andrebbero sbattute in galera.
Giovanii 2 anni fa su tio
Alla buon'ora.
NOTIZIE PIÙ LETTE