Keystone
Boris Johnson.
REGNO UNITO
16.10.2020 - 13:380
Aggiornamento : 13:57

Boris Johnson prepara i britannici a un "no deal" con l'Unione europea

La rottura sarà dura, senza accordo, a meno che l'Ue non «cambi radicalmente» la propria posizione

«L'Ue continua a lavorare per un accordo, ma non a qualsiasi costo», ha risposto la Presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen.

LONDRA - «Il Regno Unito deve prepararsi a un no deal», a meno che l'Ue non «cambi radicalmente» la sua posizione sugli accordi per la Brexit.

Lo ha detto oggi il premier britannico Boris Johnson, che ha confermato oggi che il Regno Unito si sta preparando a una rottura "dura" con l'Unione europea, senza alcun compromesso o accordo.

«Un accordo con Bruxelles è improbabile» ha detto poi Johnson, che ha anticipato lo scenario di una Hard Brexit il 1° gennaio prossimo.

Johnson ha poi detto di essere stato chiaro fin dall'inizio sul fatto che il Regno Unito volesse un accordo in stile canadese, basato sul libero scambio. Ma da ciò che è emerso negli ultimi vertici, «ciò non funzionerà» ha spiegato il premier: «Vogliono controllare il Regno Unito in un modo che per noi è inaccettabile» ha concluso.

Visto che mancano solo 10 settimane alla fine del periodo di transazione, previsto per il primo gennaio, Johnson si sente in dovere «di esprimere un giudizio sull'esito più probabile, per prepararci tutti».

«Il Regno Unito può prosperare lo stesso anche senza un accordo» ha concluso Johnson.

La risposta dell'Ue - Immediata la risposta di Bruxelles: «L'Ue continua a lavorare per un accordo, ma non a qualsiasi costo. Come programmato, il nostro team negoziale andrà a Londra la settimana prossima per intensificare questi negoziati», ha affermato la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, su Twitter, dopo le dichiarazioni del premier britannico. 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Roger1980 1 anno fa su tio
Ci vorrebbe un Boris Johnson anche da noi! Anzi, 7...
Heinz 1 anno fa su tio
Anche il resto d'europa sopravviverà benissimo senza gli inglesi, ma gli inglesi diventeranno una colonia americana.
roma 1 anno fa su tio
...gli inglesi hanno Johnson per negoziare...noi, invece, per i negoziati abbiamo inviato a Bruxelles tale Bal...zaretti.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-30 01:49:59 | 91.208.130.87