Immobili
Veicoli

SVEZIANeonazista con coltello al raduno politico, una vittima

06.07.22 - 21:01
L'aggressione sull'isola di Gotland, in Svezia. Una donna 60enne è morta in ospedale
reuters
Fonte ATS
Neonazista con coltello al raduno politico, una vittima
L'aggressione sull'isola di Gotland, in Svezia. Una donna 60enne è morta in ospedale

GOTEBORG - Almeno una persona è stata accoltellata a morte in Svezia, in occasione di un evento politico. Lo rende noto la polizia.

Secondo il quotidiano online The Local, la vittima dell'accoltellamento è una donna, di una sessantina di anni, colpita al petto da un uomo sulla trentina, subito bloccato da un passante e arrestato. Secondo il giornale, l'attentatore è legato a un gruppo neonazista, il Nordic Resistance Movement. La donna, trasportata d'urgenza in ospedale, sarebbe morta poco dopo.

L'episodio è avvenuto sull'isola di Gotland, nel Baltico, durante una convention nazionale di politici. A quanto scrive il giornale, l'attacco è avvenuto nel punto dove avrebbe dovuto parlare una politica centrista.

Il giovane accoltellatore è stato spinto e gettato a terra da un pensionato di 69 anni, che ne ha così permesso l'arresto. L'uomo, Lars Reuterberg, ha detto di aver sentito qualcuno gridare "fermatelo" e di aver visto il 30enne scavalcare uno steccato con un salto. "L'ho visto, pensavo avesse scippato una borsetta o qualcosa del genere. Non era grosso, non era certo un bodybuilder, quindi ho fatto finta di nulla. Poi quando mi è passato vicino, l'ho spintonato con forza».

La convention politica riunisce diversi politici svedesi, dura una settimana e si svolge sull'isola di Gotland.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO