Immobili
Veicoli
Keystone
La zia di Eitan, Aya Biran, davanti al tribunale di Tel Aviv.
ISRAELE
01.12.2021 - 13:090

Eitan tornerà in Italia il 3 dicembre

Il bimbo superstite alla tragedia del Mottarone saluterà questa sera i nonni, suoi rapitori, e poi ritornerà nel Pavese

TEL AVIV - Dopo il no della corte di Tel Aviv all'appello dei Peleg, i nonni paterni, il piccolo Eitan tornerà in Italia. L'arrivo, scrive il Corriere della Sera, è previsto per questo giovedì 3 dicembre.

Il bimbo, unico superstite della tragedia del Mottarone, tornerà nella casa pavese della zia Aya Biran a Travacò Siccomario. Questa sera i nonni, accusati di sequestro di persona in Italia, potranno salutarlo un'ultima volta.

Si conclude così la vicenda che aveva visto il nonno Shimon Peleg - per il quale è stato emesso un mandato di cattura internazionale - rapire il piccolo, imbarcandolo poi su un jet privato a Lugano Agno, per poi partire per Israele. Quel volo, continua il Corriere, era costato ai coniugi 43'000 euro.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-18 00:15:46 | 91.208.130.86