keystone-sda.ch (Alessandro Tocco)
La Sardegna continua a bruciare, i danni potrebbero essere incalcolabili.
ITALIA
26.07.2021 - 20:150

«Serviranno almeno 15 anni per ricostruire i boschi»

Il primo bilancio di Coldiretti degli incendi in Sardegna. La politica è unita: «Condividiamo il grido di dolore»

ORISTANO - Il fuoco continua a imperversare nella parte occidentale della Sardegna. Dopo una domenica drammatica, per l'intera giornata di lunedì sono proseguite le operazioni di spegnimento. Decine di squadre sono impegnate sul terreno su vari fronti, mentre i Canadair (compresi quelli inviati da Francia e Grecia) hanno effettuato oltre 300 lanci. 

La politica, una volta tanto, è unita di fronte alla tragedia. I senatori sardi dichiarano: «Condividiamo il grido di dolore delle popolazioni colpite da questo immane disastro ambientale ed economico ma abbiamo anche il dovere di lanciare un monito per incentivare la macchina regionale nella prevenzione e lotta agli incendi». Prosegue la nota congiunta: «È il momento d'iniziare a pensare a concrete iniziative di aiuto nei confronti delle popolazioni colpite da un evento che lascerà tracce che resteranno a lungo indelebili nell'ambiente, nel paesaggio e nell'economia di quei territori».

Il bilancio di Coldiretti è sconfortante: «Serviranno almeno 15 anni per ricostruire i boschi e la macchia mediterranea distrutti dalle fiamme che hanno raggiunto pascoli, ulivi, capannoni, fienili con le scorte di foraggio e mezzi agricoli ma anche ucciso animali ed è una calamità con danni incalcolabili all'agricoltura». Per l'associazione italiana degli agricoltori è «un disastro sotto ogni punto di vista». 

Per capire cosa abbia provocato questo inferno di fuoco è al lavoro la procura di Oristano. «Al momento non si può escludere alcuna pista. L'origine può essere dolosa o colposa, per negligenza o imprudenza, ma può trattarsi anche di un fatto assolutamente imprevedibile. Sono in corso accertamenti da parte del nucleo specializzato del Corpo forestale regionale».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-26 03:54:50 | 91.208.130.85