Depositphotos (albund)
Cinque detenuti sono morti in seguito a un ammutinamento scoppiato nel carcere di Lacatunga a Cotopaxi.
ECUADOR
17.12.2020 - 07:480

Ammutinamento in carcere, cinque morti

L'interventi degli agenti ha permesso di contenere la rivolta

COTOPAXI - Un ammutinamento scoppiato nel carcere di Lacatunga a Cotopaxi, in Ecuador, ha registrato un bilancio di cinque detenuti morti e vari feriti, fra cui un agente. Lo riferisce il quotidiano statale "El Telegrafo".

L'incidente, ha spiegato il giornale, è avvenuto in un padiglione di minima sicurezza, e l'azione degli agenti penitenziari e della polizia nazionale hanno permesso di controllare la rivolta ed evitare danni ad alcune persone prese in ostaggio.

Il direttore del centro di detenzione, Patricio Limaico, ha dichiarato che un'ispezione nel padiglione ha permesso di confermare la morte di cinque reclusi, colpiti con coltelli rudimentali.

Fonti del Servizio nazionale di assistenza alle persone private della libertà (Snai) hanno invece indicato che la rivolta è avvenuta nei padiglioni di media e massima sicurezza e che sarebbe stata originata da una lite fra due gruppi associati alla banda conosciuta come "Los Mexicanos".

Una settimana fa un altro ammutinamento avvenuto nel carcere di massima sicurezza di Esmeraldas si è concluso con la morte di otto detenuti.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-23 00:47:58 | 91.208.130.86