Guardia Civil
SPAGNA
04.03.2020 - 12:570

Cilindri di metanfetamine infilati nei blocchi di marmo, e il sequestro è da record

Le autorità spagnole hanno dovuto davvero dare il meglio per smascherare un ingegnoso traffico che partiva dal Messico

VALENCIA - Quasi una tonnellata di metanfetamine sequestrate da una gang che, per nascondere la droga, utilizzava un metodo davvero ingegnoso: trapanava grossi buchi nei blocchi di marmo e vi nascondeva cilindri in plastica "farciti".

Le autorità sono riuscite a pizzicare la banda di malfattori in seguito a un'indagine iniziata lo scorso agosto. Come riportano i media spagnoli, infatti, il fatto che una ditta di La Romana (Alicante) importasse blocchi di marmo direttamente dal Messico pur non avendo gli strumenti necessari per la loro lavorazione aveva destato qualche sospetto.

I fori riempiti con la "meta" erano a malapena visibili dall'esterno perché venivano sigillati con della resina e ricoperti di altro marmo dello stesso colore. Inoltre, il blocco veniva ruotato con i buchi verso il basso per evitare sguardi indiscreti.

Per scoprire lo stratagemma, gli agenti di Guardia Civil e polizia hanno dovuto davvero ispezionarli da vicino. Il totale di stupefacenti messo in sicurezza è di 752 kg, un vero e proprio record nazionale. 5 persone sono finite in manette.

Guardia Civil
Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-04 16:58:38 | 91.208.130.85