Immobili
Veicoli
Depositphotos
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
GERMANIA
1 ora
Abusi nella Chiesa tedesca, «Ratzinger non agì in 4 casi»
Un rapporto stilato da uno studio legale fa luce sia su chi avrebbe perpetrato gli atti, sia su chi li avrebbe occultati
ITALIA
2 ore
Terremoto in Calabria, evacuate le scuole
Il sisma ha avuto epicentro in mare, al largo di Vibo Valentia
ITALIA
2 ore
Italia: da oggi serve il Green pass per entrare da parrucchieri ed estetisti
Da febbraio sarà presumibilmente necessario il certificato per accedere ad uffici, servizi e negozi non essenziali
LIVE CORONAVIRUS
LIVE
Austria, una lotteria con buoni da 500 euro per convincere i non vaccinati
La figlia neonata di Boris Johnson sarebbe stata alle prese con un «brutto» contagio da Covid-19
MONDO
3 ore
I morti per Covid-19 potrebbero essere molti di più di quello che pensiamo
Le vittime della pandemia, secondo un confronto pubblicato su Nature, potrebbero essere arrivate a quota 20 milioni
TONGA
4 ore
Travolto dallo tsunami, racconta un'odissea di 24 ore
L'incredibile storia narrata da un 57enne tongano ad un'emittente radio locale
ITALIA
5 ore
I rapper Baby Gang ed Ezza in manette a Milano con l'accusa di rapina
L'arresto avvenuto nel Milanese. I furti compiuti in gruppo ai danni di ragazzini per le vie della movida milanese
STATI UNITI
6 ore
«Un'invasione dell'Ucraina? Putin la pagherà a caro prezzo»
L'ipotesi di Joe Biden è che la Russia stia per entrare in Ucraina, ma «sarà una decisione che pagherà a caro prezzo»
FOTO
NUOVA ZELANDA
7 ore
Quel che resta di Tonga, nelle prime foto da terra
I soccorsi sono infine riusciti ad arrivare, altri arriveranno presto, mentre sull'isola l'acqua inizia a scarseggiare
SRI LANKA
8 ore
Il dilemma dello Sri Lanka: ripagare il debito o comprare i beni essenziali?
La mancanza dei turisti stranieri causa Covid (e dei dollari) ha causato una reazione a catena, con effetti devastanti
MONDO
13 ore
La resistenza agli antibiotici uccide più di 1,2 milioni di persone ogni anno
È quanto emerso dal primo studio che ha valutato a livello globale il fenomeno
ITALIA
30.10.2018 - 18:410

Alunni scagliano sedie contro l'insegnante

La donna è stata colpita ed è finita all'ospedale. È successo a Vimercate, in provincia di Monza e Brianza. Bullismo contro i prof, quattro casi a settimana

VIMERCATE - Un'insegnante di una scuola superiore di Vimercate, in provincia di Monza e Brianza, è stata colpita da una sedia lanciata in classe da uno dei suoi studenti.

L'episodio è avvenuto ieri ma la stampa italiana ne sta parlando oggi. La 55enne è stata aggredita all'improvviso: uno dei ragazzi ha spento le luci dell'aula e, protetti dall'oscurità, gli altri le hanno scagliato contro alcune sedie. Una di esse ha colpito la docente a una spalla.

La donna è stata trasportata in ospedale con una lesione guaribile in cinque giorni. I carabinieri hanno aperto un'inchiesta.

Bullismo contro i prof, quattro casi a settimana (ats ans) - Escalation di violenza contro gli insegnanti, un fenomeno in aumento nelle classi italiane e che fino a pochi anni fa era sconosciuto. Ma i casi emersi e diventati preoccupanti notizie - oggi quello della docente di storia presa a sediate a Vimercate - sarebbero solo la punta dell'iceberg.

Molti episodi non verrebbero denunciati. Una recente indagine di Tuttoscuola stima infatti che ogni settimana sono almeno quattro gli episodi nei quali i prof vengono presi di mira dai loro studenti. Lo scorso anno scolastico, da settembre a giugno, si sono contati 33 casi 'ufficiali' di professori vittime accertate di atti di bullismo e si sono stimati altri 81 casi 'sommersi' e non denunciati.

MESSO ALL'ANGOLO - In un istituto tecnico della provincia di Vicenza un professore è stato ripetutamente minacciato da un alunno, poi costretto a mettersi in un angolo da dove alla fine è riuscito a lasciare precipitosamente l'aula, visibilmente spaventato. A mostrare tutto è un video girato da un compagno dell'alunno-bullo: il filmato risale allo scorso anno ma solo a settembre si è saputo il fatto.

SFREGIATA PER UNA NOTA - Uno studente di 17 anni accoltella in classe a Caserta l'insegnante che voleva interrogarlo per fargli recuperare una insufficienza. Lui si rifiuta, lei gli impedisce di uscire e per le proteste gli mette una nota. Finisce ferita al volto, un lungo taglio con un coltellino tascabile, viene ricoverata.

LEGATA ALLA SEDIA - Ripresa, insultata e picchiata. Una insegnante supplente in un istituto tecnico, con difficoltà motorie, viene legata alla sedia della cattedra con lo scotch da un gruppo di studenti ad Alessandria mentre altri riprendono la scena con uno smartphone. La salva un bidello allertato dall'allievo di un'altra classe che aveva visto la scena.

ACCENDINI AL VOLTO - Una sorta di 'sabba' dei ripetenti in un istituto superiore di Pesaro, uno tiene un accendino acceso davanti al volto del professore, l'altro lo spinge, i compagni li incitano a dargli fuoco e riprendono la scena. Il docente, molto scosso, non dice nulla. La preside lo scopre solo tramite il video su Whatsapp di un conoscente.

TI SCIOLGO NELL'ACIDO - "Te faccio squaglià nell'acido, te mando all'ospedale": il video è girato in un istituto tecnico di Velletri e a parlare è uno studente rivolto all'insegnante. Il diverbio è del 2017, ma è diventato virale solo quest'anno. La prof ha minacciato di spedirlo dal preside per l'ennesima nota. "Ma chi sei tu per dirmi che devo stare zitto". I compagni ridono e riprendono. "Mò ti alzo tutto il banco, vuoi vede'? Non mi provocà professorè che poi la macchina non te la ritrovi". Quando lei esce per andare dal preside lui dà calci alla porta.

Skuola.net, nel suo ultimo studio sulla violenza contro i docenti, effettuata sulla base dei racconti di 7mila ragazzi di medie e superiori, rileva che quasi uno studente su 10 ha assistito a uno scatto d'ira di un compagno che aveva come bersaglio il docente di turno. La maggior parte delle volte - 55% dei casi - ci si è fermati agli insulti, ma in un caso su tre (36%) c'è stato scontro fisico. Non solo gli studenti che assistono non intervengono: spesso da 'spettatori' (lo dice il 27%) riprendono la scena con lo smartphone. Solo una volta su cinque, la classe interviene per far desistere i bulli.

 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-20 14:41:58 | 91.208.130.87