ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
FRANCIA
4 ore
Neve trasportata in elicottero: critiche alla stazione sciistica
Il ministro Elisabeth Borne: «Non è la soluzione adatta»
STATI UNITI
6 ore
Usa 2020: primo spot di Bloomberg contro Sanders
La clip intende mettere in dubbio la sincerità del candidato
STATI UNITI
6 ore
Auto piena di minorenni investe un agente di polizia
Nel mezzo si trovavano cinque ragazzi di età compresa tra i 14 e i 16 anni
CINA
6 ore
Coronavirus, la Cina inizia a distruggere le banconote 
È una delle strategie intraprese dalla banca centrale cinese per contenere l'epidemia: o disinfettare le monete o eliminarle.
STATI UNITI
6 ore
Il governo Trump valuta restrizioni sui chip per Huawei
La mossa servirebbe a rallentare l'avanzamento tecnologico di Pechino, ma avrebbe delle controindicazioni
CINA
8 ore
Coronavirus: guarito con il plasma. È corsa alle cure
Ottimismo da parte delle autorità sanitarie: «Il virus può essere prevenuto ed è curabile»
FRANCIA/CANADA
9 ore
Pare proprio che Alstom si comprerà Bombardier
Creando un vero e proprio colosso del trasporto ferroviario, la cifra dell'acquisizione si aggira attorno ai 6 miliardi di euro
CINA
9 ore
È morto di coronavirus il direttore dell'ospedale di Wuhan
Liu Zhiming dirigeva il Wuchang Hospital, è il primo responsabile sanitario a perdere la vita per la malattia
ITALIA
9 ore
Ordigno della seconda guerra mondiale rinvenuto poco fuori Milano
La bomba è stata scoperta nel Seveso vicino a Paderno Dugnano causando un gran caos, anche per i pendolari
BULGARIA
10 ore
Un'epidemia di aviaria fra le anatre preoccupa la Bulgaria
Il virus è stato rilevato in un allevamento non lontano dalla capitale, le autorità: «Tutto è sotto controllo»
HONG KONG
10 ore
«Serviamo solo i clienti che parlano in cantonese»
Lo staff della catena Kwong Wing Catering «non parla il mandarino». Un escamotage per tenere lontani i clienti cinesi? La decisione fa discutere
STATI UNITI
11 ore
Facebook: «Le nuove norme sui social siano chiare e condivise»
Nel giorno in cui Mark Zuckerberg è a Bruxelles, la piattaforma pubblica il suo libro bianco sui contenuti dannosi
RUSSIA
11 ore
Turisti pazzi per la Russia: nel 2019 è boom di visite
L'aumento dell'afflusso è addirittura superiore al 20%, particolarmente affezionati sono i cittadini cinesi
GERMANIA
11 ore
Gli ascensori di Thyssenkrupp fanno gola
Due gruppi di società d'investimento puntano ad aggiudicarsi il comparto del colosso tedesco. Il prezzo delle azioni potrebbe salire del 20%
SIRIA
12 ore
Scoperta fossa comune a est di Damasco
Conteneva le spoglie di 70 persone. Quell'area era nelle mani dei gruppi armati anti-regime
FOTO
PAKISTAN
12 ore
Kamikaze si fa esplodere fra la folla: 10 morti
È successo a Quetta nel Belucistan, 21 i feriti e ingenti danni strutturali
REGNO UNITO
09.10.2018 - 16:340

Taglia la sua “Girl with a Balloon”: ora vale una sterlina. È giallo dopo l'asta

Il proprietario di una delle copie originali dell'opera di Banksy ha imitato il gesto dell'artista pensando di guadagnarci

LONDRA - Pensava di aver trovato una soluzione per farsi un bel gruzzolo, invece è stato etichettato come “un vandalo”. Non solo, ha anche perso una notevole somma.

Il proprietario di una delle 600 copie originali dell’opera di Banksy “Girl with a Balloon” ha pensato di farla a pezzi con un taglierino dopo aver visto quanto accaduto all’asta di Sotheby's a Londra.

Venerdì scorso, infatti, l’opera era appena stata battuta per 1,04 milioni di sterline quando la tela è scivolata dalla cornice uscendone al di sotto a strisce, tagliata da un tritadocumenti nascosto all'interno della struttura. La trovata è stata dello stesso Banksy, che aveva nascosto il marchingegno anni fa con l’idea di attivarlo non appena il quadro fosse stato oggetti di una compravendita simile.

 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 

. "The urge to destroy is also a creative urge" - Picasso

Un post condiviso da Banksy (@banksy) in data:

Secondo l'Evening Standard ora “Girl with a Balloon” ha raddoppiato il suo valore. Il suo prezzo non potrà comunque che aumentare.

Peccato che la casa d’aste, contattata dall’uomo, ha spiegato che ora la sua copia vale solo una sterlina, e non più le 40mila da lui pagate. E assolutamente non le 80mila che pensava di poter avere dopo questa trovata.

È giallo dopo l'asta - Giallo Banksy: a pochi giorni dall'asta di Sotheby's, dubbi e polemiche circondano il momento in cui una macchina trita-documenti ha autodistrutto una versione della "Bambina col Palloncino" dell'elusivo writer di Bristol appena battuta per un milione di sterline. La casa d'asta sostiene di essere stata all'oscuro, l'artista, dopo aver diffuso su Instagram un video della sua ultima provocazione, è scomparso, non si sa chi siano il venditore ne' il nuovo acquirente.

Perfino la macchina tritadocumenti ha fatto il suo lavoro solo a metà, cosicché la "Bambina", di cui esistono 24 versioni, è diventata una nuova opera unica di Banksy, presumibilmente di maggior valore. «L'urgenza di distruggere è in sé un atto creativo», ha sostenuto il writer su Instagram citando Picasso.

L'artista - tra voci che l'acquirente fosse proprio lui - potrebbe essersi nascosto nel pubblico in sala: immagini circolate su Internet mostrano un uomo di mezza eta' con gli occhiali che ha filmato la scena e che assomiglia molto a quel Robin Gunningham che gli scienziati della Queen Mary University di Londra due anni fa identificarono come il "vero Banksy".

Dichiarandosi estranea alla provocazione, Sotheby's afferma che il quadro è stato acquistato direttamente dall'autore nel 2006. Un elemento che ha alimentato altri dubbi. Delle 25 versioni esistenti della "Bambina" soltanto quella andata all'asta venerdì aveva il "tritacarta" nascosto nella cornice? Ed è poi possibile che dopo dodici anni la pila della macchina fosse ancora attiva? Esperti d'arte hanno giudicato sospetto che Sotheby's non abbia rimosso la pesante cornice nel processo di preparazione dell'asta. «Ci è stato chiesto espressamente di non farlo, ed e' prassi comune nell'arte contemporanea che gli artisti considerino la cornice parte integrale dell'opera», ha spiegato la casa d'aste.

Certo è che Banksy da anni sta mettendo alla prova il rapporto tra fama, arte e mercato. Nel 2013, durante un mese a New York, allestì un banchetto a Central Park dove pochi fortunati passanti poterono comprare "finte/vere" riproduzioni di opere del writer per 60 dollari: ora ne vengono decine di migliaia. E sempre a New York l'artista offrì al negozio dell'usato per beneficienza Housing Works la possibilità di mettere all'asta un insignificante quadretto con una scena pastorale che aveva acquistato per 50 dollari e ridipinto inserendoci un soldato nazista e intitolando il quadro "La Banalità della Banalità del Male". Fu venduto online, con i proventi destinati a senzatetto e malati di Aids, per 615'000 dollari (611'100 franchi).

Di Alessandra Baldini, Ansa

Keystone
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-02-18 04:13:39 | 91.208.130.89