STATI UNITI
16.10.2016 - 17:270

Uccisa la figlia 15enne di Tyson Gay

Trinity si trovava in un ristorante quando è stata colpita al collo da un proiettile

LEXINGTON - Trinity Gay, la figlia 15enne del velocista e olimpionico statunitense Tyson Gay, è morta dopo essere stata colpita al collo da un colpo d'arma da fuoco.

La tragedia è avvenuta a Lexington, nel Kentucky: l'adolescente (promessa dell'atletica a stelle e strisce) si trovava all'interno di un ristorante quando è stata raggiunta da un proiettile, a quanto pare sparato da un'auto in corsa impegnata in uno scambio di colpi con gli occupanti di un'altra vettura.

Le condizioni della 15enne sono apparse subito molto gravi, e il decesso è avvenuto in ospedale. Due persone sono indagate: si tratta forse dei proprietari delle due auto.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-05-25 05:32:55 | 91.208.130.87