Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch / STF (JUSTIN LANE)
Come sono cambiate le vittime della pandemia negli Stati Uniti rispetto alla prima fase.
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
PERÙ
12 min
Repsol nel mirino del governo: il Perù prepara una «sanzione esemplare»
La compagnia è proprietaria della raffineria che ha perso 6'000 barili di petrolio da 159 litri in mare
STATI UNITI
33 min
La leptospirosi dai ratti fa il salto: tocca ai cani
Negli ultimi sette giorni sono morti quattro migliori amici dell'uomo a Williamsburg. Sarebbero risultati infetti
RUSSIA
44 min
Omicron è in Russia, dove metà della popolazione non è vaccinata
La variante è correlata a un tasso minore di ricoveri. Sarà però così anche dove gli immunizzati sono la minoranza?
FOTO
GERMANIA
2 ore
Heidelberg, spari nel campus: uno dei feriti è morto. «È stato uno studente»
La polizia, accorsa con un ampio contingente, ha comunicato che l'aggressore si è tolto la vita.
CITTÀ DEL VATICANO
3 ore
Papa Ratzinger cambia versione: «Partecipai a quella riunione»
«Non è un errore in malafede, ma dell'elaborazione editoriale della mia affermazione», ha spiegato
ITALIA
3 ore
Via la scadenza di sei mesi dal Green Pass dei vaccinati?
Il governo dovrebbe procedere in tal senso, in attesa di una decisione sull'eventuale quarta dose
ITALIA
4 ore
«Suo padre è morto», ma in realtà è vivo
Si è trattato di un errore dell'Ospedale di Livorno, dovuto a uno scambio di persona
LIVE CORONAVIRUS
LIVE
«È pericoloso presumere che Omicron sarà l'ultima variante»
72 i casi confermati tra le «parti interessate» delle Olimpiadi invernali. Sempre in Cina, a Xi'an finisce il lockdown
POLONIA
5 ore
Fa il saluto nazista ad Auschwitz, turista olandese arrestata
È stata accusata di essere coinvolta nella propaganda nazista. La donna ha riferito che si trattava di uno scherzo
BURKINA FASO
6 ore
«Il presidente Kabore è nelle mani dei soldati ribelli»
Lo affermano fonti locali citate da France 24
STATI UNITI
02.11.2021 - 21:150

L'identikit delle nuove vittime del Covid: bianche, più giovani e sempre più provenienti dalle aree rurali del Sud

Un'analisi fa il punto di come sono cambiate le cose, geograficamente e demograficamente

NEW YORK - Oltre 100mila statunitensi hanno perso la vita negli ultimi tre mesi a causa della pandemia di coronavirus, portando il tragico bilancio delle vittime a superare quota 730mila.

Rispetto alle precedenti ondate è cambiato l'identikit di chi soccombe al Covid-19, secondo la rivelazione compiuta da Nbc News rispetto alle prime 100mila vittime del virus. Il media Usa lo sintetizza così: «Più giovane, bianco, meridionale e proveniente da aree rurali».

Come è cambiata la pandemia, geograficamente... - L'analisi compiuta mostra l'evoluzione demografica e geografica della pandemia. I punti caldi non sono più le grandi metropoli come nella prima fase e in quelle successive (quando il Covid-19 imperversò a New York e nelle città del nord-est e della costa occidentale), ma si concentrano ora sugli stati meridionali e sulle aree a prevalenza rurale. Colpa della concomitanza tra la presenza della temibile variante Delta e di tassi di vaccinazione tutt'altro che elevati. «Florida, Mississippi, Alabama, Louisiana e West Virginia sono stati tra gli Stati che hanno registrato i maggiori picchi nei tassi di mortalità per Covid durante l'ondata più recente».

... e demograficamente - Questo per quanto riguarda la collocazione geografica: se parliamo di età, si assiste a una ulteriore evoluzione. Il Sars-CoV-2 e le sue varianti non fanno più strage prevalentemente nella popolazione anziana, ma colpiscono in maniera indiscriminata tra coloro che non sono vaccinati. Il risultato? Si è abbassata l'età media delle vittime. Si è passati da un 83% di vittime di età pari o superiore ai 75 anni a un aumento sensibile nella fascia tra i 55 e i 74 anni. 

Sempre più vittime bianche - Le prime ondate hanno colpito duramente le varie minoranze afroamericane, ispaniche, asiatiche e native americane. Ora, invece, le vittime caucasiche (ovvero bianche) costituiscono una quota molto maggiore dei decessi più recenti rispetto ai primi 100mila. Si è passati dal 15,4% al 32,1%.

Il caso della Florida - Lo Stato è quello che ha visto crescere maggiormente la sua quota di decessi per Covid rispetto alle prime fasi della pandemia. L'aumento, adeguato in base alla popolazione, è pari a sei volte. Nessuno ha dati così in crescita in tutta la nazione. Si è passati da una mortalità dello 0,84% nelle prime fasi al 4,77% di queste ultime.

«Una malattia dei non immunizzati» - «Sono morti che erano in gran parte prevenibili» sottolineano gli autori dell'analisi. Lo conferma James Conway, specialista in malattie infettive pediatriche presso l'Università del Wisconsin-Madison: «Questa è diventata una malattia dei non immunizzati». Il cambiamento delle categorie dei decessi riflette anche le opportunità di accesso e le opinioni sui vaccini: «All'inizio, quando abbiamo iniziato a sondare gli americani per sapere se si sarebbero fatti vaccinare, il più grande gruppo di attesa era costituito da adulti neri e ispanici» spiega Katelyn Jetelina, epidemiologa del Texas Health Science Center di Houston. «Il più grande gruppo che diceva "no, non farò mai un vaccino" era quello bianco. Quello che mi sta dicendo» questa rilevazione «è che, lentamente ma inesorabilmente, i neri e gli ispanici stanno diventando sempre più a loro agio con i dati e vedono sempre più persone ottenere i vaccini».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-24 16:39:04 | 91.208.130.87