Deposit
STATI UNITI
15.09.2021 - 20:000

Sempre più casi Covid nei minori, è boom nelle ultime settimane

Rari i ricoveri, ma gli esperti mettono in guardia: «Bisogna studiare le conseguenze a lungo termine»

NEW YORK - Sempre più bambini contraggono il Covid-19. Lo dimostrano i dati provenienti dai 49 stati Usa, New York City, Distretto di Columbia, Porto Rico e Guam. Dopo un assestamento in estate, i casi tra i minori hanno visto una nuova impennata. 

Fino al 9 settembre sono stati 5,3 milioni i bambini risultati positivi al virus. Tuttavia solo nella scorsa settimana si sono registrati ben 243'000 casi, il secondo numero più alto in sette giorni. Nelle ultime due settimane i casi totali di bambini infettati ha sfiorato il mezzo milione. 

Dall'inizio della pandemia, i bambini rappresentano il 15,5% del totale dei casi cumulati negli Usa. Per la settimana terminata il 9 settembre, i bambini hanno rappresentato il ​​28,9% dei casi settimanali positivi registrati (i minorenni costituiscono il 22,2% della popolazione degli Stati Uniti).

Fortunatamente i casi relativi ai ricoveri e al decesso dei bambini collegati al coronavirus sono molto rari. «In questo momento sembra che un decorso grave della malattia dovuto al Covid-19 sia raro tra i bambini» sottolineano l'American Academy of Pediatrics e la Children's Hospital Association. «Tuttavia è urgente raccogliere più dati sulle conseguenze a lungo termine che la pandemia ha sui bambini, compresi i modi in cui il virus può danneggiare la salute fisica dei bambini nel tempo, oltre agli effetti sulla salute emotiva».  

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-28 04:32:55 | 91.208.130.87