Immobili
Veicoli

HONDURAS / STATI UNITIQuasi 5000 migranti sperano in Joe Biden

16.01.21 - 11:20
Si sono messi in viaggio dall'Honduras con la speranza di poter entrare negli USA
Keystone
HONDURAS / STATI UNITI
16.01.21 - 11:20
Quasi 5000 migranti sperano in Joe Biden
Si sono messi in viaggio dall'Honduras con la speranza di poter entrare negli USA

EL FLORIDO - Almeno 4.500 migranti partiti dall'Honduras alla volta degli Stati Uniti sono riusciti ad attraversare la frontiera del Guatemala. Gli agenti di frontiera non hanno opposto resistenza, vista la presenza di numerose famiglie con bambini.

Lo ha riferito un funzionario di polizia guatemalteco nella città di confine di El Florido. Le autorità messicane hanno dichiarato giovedì che 500 agenti dell'immigrazione sarebbero stati dispiegati al confine con il Guatemala in previsione dell'arrivo della carovana.

Partiti ieri mattina da San Pedro Sula, in Honduras, i migranti hanno dichiarato di essere determinati a raggiungere gli Stati Uniti convinti che la politica migratoria del presidente eletto statunitense Joe Biden sarà più comprensiva.

La carovana, la prima del 2021 dopo le 12 che dal 2018 hanno tentato per lo più senza successo lo stesso viaggio verso il territorio nordamericano, era stata preceduta giovedì da un'altra di circa 300 persone che però è stata bloccata alla frontiera di El Corinto da agenti del Guatemala per mancanza di documenti migratori in regola e di test negativi al Covid-19.

Un responsabile dell'Istituto guatemalteco delle migrazioni (Igm) ha dichiarato al quotidiano Prensa Libre che «non si sa quanti honduregni hanno attraversato la frontiera», ma che «potrebbero essere anche 5.000». Video postati sui social network mostrano agenti di polizia offrire acqua ai migranti e nello stesso tempo cercare di renderli coscienti dei rischi di deportazione che comporta un tentativo di immigrazione irregolare.

Al riguardo la viceministra degli Esteri honduregna per gli Affari consolari e migratori, Nelly Jerez, ha ricordato che i controlli sono stati rafforzati in Guatemala e Messico, e soprattutto alla frontiera con gli Stati Uniti.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO