keystone-sda.ch / STF (Markus Schreiber)
Agenti di polizia attendono l'arrivo di Navalny davanti all'ospedale La Charité
+1
RUSSIA / GERMANIA
22.08.2020 - 08:420
Aggiornamento : 10:31

L'aereo di Navalny è atterrato a Berlino

La sua portavoce: «La lotta per la vita e la salute di Alexey è appena iniziata».

OMSK / BERLINO - L'aereo speciale che trasportava in Germania l'oppositore russo Alexey Navalny è atterrato a Berlino Tegel. Lo riferisce la Bild.

Il velivolo era decollato dall'aeroporto di Omsk in Siberia alla volta della capitale tedesca. «Alexey è stato affidato alla commissione medica. Yulia (Navalnaya, sua moglie) è con lui», aveva twittato la portavoce del dissidente, Kira Yarmysh, postando sulla rete sociale una foto della barella caricata su un Bombardier Challenger 604 all'aeroporto di Omsk. Navalny è stato ridotto in coma da un misterioso malore giovedì scorso. Si sospetta sia stato avvelenato.

«Molte grazie a tutti quelli che ci hanno supportato - ha twittato ancora Yarmish. La lotta per la vita e la salute di Alexey è appena iniziata e c'è ancora molto da fare, ma ora almeno il primo passo è stato fatto». Il sospetto è che Navalny sia stato avvelenato.

L'aereo è decollato intorno alle 8 ora locale (le 4 in Svizzera), con due ore di ritardo sul previsto. Sulla pista di decollo - secondo alcuni media russi - erano presenti medici russi e tedeschi, addetti alla sicurezza aeroportuale e alla logistica, polizia stradale e giornalisti dall'emittente di Stato Russia-1 con una telecamera.
 
 

keystone-sda.ch / STR (MAXIM KARMAYEV)
Guarda tutte le 5 immagini

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-07-27 03:26:09 | 91.208.130.87