Keystone
Nello Zimbabwe gli infermieri protestano da settimane (nella foto una manifestazione di inizio luglio)
ZIMBABWE
29.07.2020 - 15:430

Mancano infermieri causa pandemia: sette bambini nati morti in un giorno

È successo in un reparto maternità di Harare: «Accade ogni giorno».

HARARE - Il Covid-19 sta avendo risvolti drammatici nello Zimbabwe. In un affollato reparto maternità della capitale Harare sette bambini sono nati morti a causa della carenza di personale determinata dalla pandemia.

Come riporta la BBC, che cita fonti mediche interne alla struttura, le madri dei piccoli sono state lasciate senza assistenza anche per giorni per via di uno sciopero inscenato dagli infermieri contro la penuria di equipaggiamento protettivo per il nuovo coronavirus e l'insoddisfacente trattamento economico. Lunedì, i bimbi sono stati fatti nascere con taglio cesareo, ma erano già morti.

«In poche parole, bambini non ancora nati e madri muoiono o soffrono ogni giorno per le ripercussioni delle cure sanitarie inadeguate», denuncia la Società zimbabwiana degli ostetrici e dei ginecologi, sottolineando come il fenomeno vada oltre il triste episodio qui riportato. «Crediamo che le rimostranze dei lavoratori della sanità siano valide e che debbano essere affrontate con urgenza», aggiunge l'organizzazione.

Il governo, però, ha fatto sapere di non avere alcuna intenzione di convincere gli infermieri in sciopero a tornare al lavoro. Colmerà piuttosto il vuoto di personale assumendo nuovi collaboratori qualificati. I contestatori, invece, saranno licenziati.

Il già precario sistema sanitario dello Zimbabwe è messo a dura prova dalla pandemia di Covid-19. Ad aggravare la situazione si aggiungono la crisi economica e la grave inflazione. Nel Paese africano di 16 milioni di abitanti si contano 2'817 contagi e 40 decessi legati al nuovo coronavirus. La chiusura di diverse piccole cliniche della capitale Harare sta rendendo ancora più critica la situazione nei reparti maternità degli ospedali.   

 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-11-29 12:25:14 | 91.208.130.85