Archivio Depositphotos
INDONESIA
17.07.2020 - 14:300

Costretta a sposarsi a 12 anni per ripagare un favore

La famiglia adottiva della giovane l'ha spinta a sposare un 45enne

La famiglia biologica, scoperto il fatto, ha immediatamente sporto denuncia

BANYUWANGI - Una dodicenne di Banyuwangi, nella provincia indonesiana di Giava Est, è stata recentemente costretta dai suoi genitori adottivi a sposare un uomo di 45 anni, per «ripagare un favore».

La storia, che ha fatto rapidamente il giro del mondo, è stata riportata dai media locali e poi ripresa da quelli internazionali. Nonostante siano vietati, i matrimoni tra bambini sono ancora comuni in Indonesia, a scapito delle ragazze che si trovano costrette al grande passo a una tenera età.

L'uomo in questione, che ha già altre tre mogli, ha sposato la giovane ragazza in un cosiddetto "nikah siri", ovvero un matrimonio non registrato. Sebbene tali matrimoni non siano riconosciuti dal governo o dai tribunali islamici, sono ancora ampiamente praticati in alcune parti dell'Indonesia.

Sono infatti conosciuti anche come "matrimoni segreti", e usualmente hanno luogo quando una ragazza rimane incinta senza essere sposata, quando un uomo sposato ha una relazione extraconiugale con un'altra donna, o, come in questo caso, quando una delle parti ha meno di 19 anni, ovvero la soglia di età legale per il matrimonio.

Secondo quanto riferito dal portale Vice, i genitori adottivi della ragazza, che in realtà sono i suoi zii, hanno ritenuto che il matrimonio fosse il modo migliore per ringraziare l'uomo per averli aiutati a crescerla. Tuttavia, non hanno chiesto il permesso ai genitori biologici della ragazza.

Dopo averlo scoperto, i genitori biologici della ragazza hanno sporto denuncia. «I suoi genitori hanno riferito che la loro figlia minorenne era sposata con un adulto. Stiamo ancora interrogando le persone coinvolte» ha dichiarato il capo della polizia di Banyuwangi, Arman Syarifudin, al sito web di notizie indonesiane Suara.

L'imam Ghozali, che rappresenta la vittima, ha detto ai media locali che l'uomo ha spesso aiutato i genitori adottivi della ragazza a pagare l'istruzione e l'assistenza sanitaria, coprendo i loro debiti.

Secondo Khotimun Sutanti, un rappresentante dell'Associazione indonesiana per la giustizia delle donne, ci possono essere delle gravi conseguenze psicologiche per le ragazze costrette al matrimonio da minorenni. «Il matrimonio infantile viola i diritti dei bambini. Molte spose bambine abbandonano anche la scuola una volta sposate», ha detto Sutanti a Lokadata.

Le ragazze che partecipano ai matrimoni infantili sono anche suscettibili di violenza domestica e di cattiva salute. Le giovani spose hanno anche un rischio maggiore di morire durante il parto perché i loro organi riproduttivi non sono pronti nè per il rapporto sessuale nè per la gravidanza.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-14 12:53:00 | 91.208.130.87