keystone-sda.ch (FABIO FRUSTACI)
Salvini non si è sottratto ai selfie, anche senza mascherina
+11
ITALIA
02.06.2020 - 14:010
Aggiornamento : 18:07

In migliaia assembrati a Roma con Salvini & co.

Il leader della Lega: «Il virus sta morendo». Il PD: «Se ne fregano dei sacrifici degli italiani».

ROMA - Migliaia di persone, distanze sociali non rispettate, assembramenti e mascherine talvolta abbassate: sta facendo discutere, in Italia, la manifestazione organizzata in occasione della Festa della Repubblica dal centrodestra guidato da Matteo Salvini.

Il corteo simbolico e «silenzioso» doveva infatti accogliere un massimo di 300 dimostranti, che secondo quanto promesso dalla presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, avrebbero mantenuto le distanze sociali. In Piazza del Popolo e lungo via del Corso a Roma, invece, secondo Repubblica si sono alla fine radunati migliaia di militanti, raccolti attorno a un tricolore lungo 500 metri.

«La mascherina ce l’ho, sono felice di sapere che i numeri dei contagi siano bassi e spero abbiano ragione gli esperti che dicono che il virus sta morendo», ha dichiarato Matteo Salvini, che ha fatto selfie a distanza ravvicinata con diversi sostenitori e si è abbassato la mascherina sul collo in più di un'occasione. «Stiamo facendo del nostro meglio per mettere la manifestazione in sicurezza, ma vi segnalo che anche quando hanno fatto la manifestazione del 25 aprile non era in sicurezza», ha affermato come riporta il Fatto Quotidiano Giorgia Meloni, sempre ligia, lei, all'obbligo di portare la mascherina in un'area così affollata. Presente all'evento in rappresentanza di Forza Italia anche l'ex presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani.

«C’erano tanti modi per manifestare il proprio dissenso. #Salvini e la #Meloni ovviamente hanno scelto il peggiore, fregandosene dei sacrifici di milioni di italiani. Che pena», ha commentato via Twitter il capogruppo del PD all Senato, Andrea Marcucci. Inoltrato un esposto in Procura da parte dei Verdi: «La manifestazione della destra oggi con Salvini e Meloni a Roma è un fatto vergognoso, sono state violate tutte le misure sanitarie e tutto ciò è uno sfregio a chi ha combattuto, come gli operatori sanitari, contro la pandemia da Covid-19», ha affermato il coordinatore Angelo Bonelli.

Al momento, in Italia «lo svolgimento delle manifestazioni pubbliche è consentito soltanto in forma statica, a condizione che, nel corso di esse, siano osservate le distanze sociali prescritte e le altre misure di contenimento, nel rispetto delle prescrizioni imposte dal questore», si legge sul sito del governo italiano. Una descrizione che, almeno dalle immagini disponibili, non sembra corrispondere all'odierno corteo romano guidato da Salvini.

Con la sua manifestazione, il centrodestra intendeva protestare contro le misure di contrasto delle conseguenze economiche della pandemia decise dal governo, giudicate insufficienti. «L'Italia per ripartire ha bisogno di provvedimenti coraggiosi, di soldi veri subito, di burocrazia zero, di taglio delle tasse, di pace fiscale, restituendo fiducia a quel mondo produttivo che da sinistra guardano spesso con antipatia, ma che rappresenta la spina dorsale dell'economia nazionale», scrive Salvini su Facebook. «Facciamo nostro l'appello all'unità e alla collaborazione del presidente Mattarella: a parole ci ascoltano da mesi, nei fatti non hanno accolto nemmeno una delle nostre proposte, nonostante il centrodestra governi nella maggioranza delle regioni e rappresenti la maggioranza degli italiani», aggiunge.

 

 

keystone-sda.ch / STF (Alessandra Tarantino)
Guarda tutte le 14 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-02 12:13:03 | 91.208.130.87