Depositphotos (archivio)
CINA
14.05.2020 - 06:000
Aggiornamento : 08:06

Covid nei bimbi: il primo sintomo non è sempre un colpo di tosse

Un team di ricercatori di Wuhan ha studiato alcuni casi con sintomi non respiratori

A volte niente tosse, ma dolori all’addome, nausea e diarrea: «Facile mancare una diagnosi negli stadi iniziali della malattia».

WUHAN - I primi sintomi di contagio da Covid-19 nei bambini potrebbero manifestarsi in modo fuorviante, ovvero senza esprimere segnali che facciano pensare a una malattia di natura polmonare. Ad affermarlo è uno studio condotto da un team di ricercatori di Wuhan, pubblicato sulla rivista scientifica “Frontiers in Pediatrics”.

Nelle regioni con un’elevata incidenza di Covid-19 «va considerata la possibilità che i bambini che presentano sintomi di infezione all’apparato gastrointestinale possano essere infetti», in particolare se sviluppano anche la febbre o se risulta che possano essere stati esposti al patogeno.

I cinque casi considerati nello studio riguardano giovanissimi di età compresa tra i due mesi e i cinque anni e mezzo, tutti ricoverati nello Hubei tra il 23 gennaio e il 20 febbraio scorsi. Tutti sono arrivati al pronto soccorso con sintomi non respiratori e successivamente sono risultati positivi al coronavirus.

Niente tosse quindi, ma dolori diffusi all’addome, nausea e diarrea (in quattro casi dei cinque presi in esame). L'insorgere di questi sintomi sarebbe legato alla presenza dei recettori ACE2, espressi anche a livello dell'intestino tenue e dei vasi sanguigni.

Gli effetti e l'azione del Covid-19 sui bambini piccoli sono ancora poco chiari. Quello che è invece sembra ormai assodato è che il contagio nei più giovani si manifesti nella grande maggioranza dei casi in modo estremamente blando, se non del tutto asintomatico. E questo fattore - sottolineano gli autori - rende ancora più «probabile mancare una diagnosi negli stadi iniziali» della malattia in caso di «sintomi non respiratori».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-01-24 07:58:03 | 91.208.130.85