EVENTI LETTERARI MONTE VERITÀ
ASCONA
30.10.2020 - 12:000

Le "Grandi Speranze" sono al Monte Verità

Prosegue fino a domenica la programmazione degli Eventi letterari

ASCONA - Prosegue fino a domenica la manifestazione letteraria che anima il Monte Verità all’insegna delle "Grandi Speranze". Tema che, alla luce del difficile periodo che stiamo affrontando, assume ulteriori significati e contenuti.

Il programma di oggi prevede tre incontri al Monte Verità (con gli autori presenti in collegamento). Due nel pomeriggio, con lo scienziato-filosofo Emanuele Coccia (da Parigi) e con la scrittrice e drammaturga georgiana Nino Haratischwili (in video da Berlino). In serata, la scrittrice Melania G. Mazzucco sarà in collegamento da Roma.

Sabato - La giornata di domani, sabato 31 ottobre, si aprirà alle 11 con la cerimonia di consegna del Premio Enrico Filippini, assegnato alla casa editrice Iperborea e a Emilia Lodigiani e Pietro Biancardi (in collegamento da Milano).

La giornata prosegue nel pomeriggio con il poeta e scrittore islandese Jón Kalman Stefánsson, in collegamento da Reykjavik. Le sue storie cercano risposte alle grandi domande dell’esistenza, ricordandoci che il potere delle parole può generare speranze. A seguire collegamento video da Zurigo con la nota autrice svizzera Simone Lappert, per posare il suo sguardo su un presente fragile che appare sempre in bilico tra un prima e un dopo, come nelle storie che racconta. Di nuovi schiavismi parlerà lo scrittore marocchino Tahar Ben Jelloun, in collegamento da Parigi. La serata è dedicata all’opera di Dante Alighieri e al rapporto tra poesia e pensiero, con il poeta tedesco Durs Grünbein, che da Berlino dialogherà con il germanista Maurizio Pirro.

Domenica - Domenica mattina, 1° novembre, sarà la volta dello scrittore tedesco Ingo Schulze (in video da Berlino), con l’interrogativo radicale su socialismo e capitalismo che lacera il protagonista del suo ultimo romanzo.

Gli Eventi letterari si concludono quest’anno al Monte Verità, domenica pomeriggio alle 15, con un incontro dal titolo Voci dal mondo sospeso: Nino Haratischwili, Fabio Pusterla ed Emanuele Trevi, tre autori che in modi diversi hanno sempre riflettuto sulla fragilità umana, leggeranno al pubblico i loro testi inediti, scritti appositamente per questo appuntamento, per riflettere sugli enormi passaggi sociali e culturali che stiamo vivendo e sul futuro che ci attende. L’incontro è accompagnato dagli intermezzi musicali dal vivo del Liberty Duo.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-11-29 21:26:09 | 91.208.130.86