Immobili
Veicoli

BELLINZONABlackfoot’s Rhythm Gumbo, lo spirito gioioso del jazz funk

13.02.22 - 08:00
È nel nome di Lillian Boutté il concerto in programma per lunedì 14 febbraio al Teatro Sociale Bellinzona
JAZZ CAT CLUB
BELLINZONA
13.02.22 - 08:00
Blackfoot’s Rhythm Gumbo, lo spirito gioioso del jazz funk
È nel nome di Lillian Boutté il concerto in programma per lunedì 14 febbraio al Teatro Sociale Bellinzona

BELLINZONA - Il miglior repertorio R&B, funk e jazz di New Orleans, un’esplosione di ritmi e vibrazioni positive con una band che “spacca” dal vivo: nell’ambito dei concerti del Jazz Cat Club, ecco i Blackfoot's Rhythm Gumbo, formazione capitanata da due musicisti che hanno suonato a lungo con Lillian Boutté, che di quel repertorio è stata una delle regine incontrastate. L’appuntamento, che è un omaggio alla Big Easy d’America e alla sua tradizione musicale, più viva che mai, è per lunedì 14 febbraio alle 20.45, al Teatro Sociale di Bellinzona.

Blackfoot’s Rhythm Gumbo è il nome della nuova creatura musicale del batterista Søren Frost e del bassista Ole Skipper. La band incarna a perfezione quel passionale, irresistibile rhythm and blues contaminato da venature jazz, soul e funk che è una delle molteplici e gioiose facce della musica di New Orleans. Un genere che i Blackfoot’s Rhythm Gumbo conoscono a menadito e padroneggiano come pochi.

La formazione riunisce musicisti di prim’ordine della scena di Copenaghen. Amici di lunga data, Ole Skipper e Søren Frost hanno soggiornato spesso a New Orleans, hanno suonato per tantissimi anni con Lillian Boutté, con cui hanno registrato dischi memorabili (uno fra tutti: The Jazz Book, che vide anche la partecipazione di Dr. John) ed effettuato innumerevoli tournée.

La loro musica è davvero intrisa dello spirito della Big Easy d’America. Al punto che, per quel suo modo molto pronunciato di suonare la grancassa, tipico di New Orleans, Søren Frost è anche conosciuto come “Blackfoot”, soprannome che gli fu affibbiato dal grande pianista Ed Frank.

Frost e Skipper, già ammirati in passato anche a JazzAscona, sono entrambi membri della Danish Radio Big Band. Lo stesso dicasi per il giovane talento della tromba Bjarke Nicolaisen e Christian Bundgaard, stella nascente del jazz in Danimarca, che potremo apprezzare nella duplice veste di tastierista e cantante. Entrambi questi ragazzi conoscono molto bene il materiale di New Orleans, assicura Frost. C’è quindi da scommettere che con due navigati lupi di mare come Frost e Skipper e due giovani talenti, i Blackfoot’s Rhythm Gumbo daranno spettacolo. Quella di Bellinzona è una tappa del primo tour internazionale della band. In barba al Covid, insomma, la vita ricomincia.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE AGENDA