SETTIMANE MUSICALI ASCONA
La magia delle Barcarolles di Gabriel Fauré il 29 e 30 agosto sul Lungolago di Ascona.
ASCONA
25.08.2020 - 13:000
Aggiornamento : 15:23

È già l'ora del primo evento delle Settimane Musicali

Il grande pianista francese Jean-Philippe Collard per due recital en plein air di grande fascino

ASCONA - Le Settimane Musicali di Ascona battono alle porte. Mentre è iniziata la prevendita per i concerti che dal 18 al 20 settembre, alla chiesa del Papio di Ascona, vedranno protagonisti stelle di prima grandezza della musica classica internazionale come Francesco Piemontesi, Leonidas Kavakos, Jörg Widmann, Ton Koopman e i solisti dell’Amsterdam Baroque Orchestra - si profila oramai all’orizzonte il primo evento - collaterale ma anche inaugurale - di questa edizione speciale, Covid-compatibile.

L’appuntamento è per sabato 29 e domenica 30 agosto alle 20, sul lungolago di Ascona.
 
Ospite delle Settimane Musicali, l’acclamato pianista francese Jean-Philippe Collard eseguirà, all’aperto e proprio in riva a quel lago Maggiore tanto amato dal compositore, le Barcarolle di Gabriel Fauré, una delle più celebrate opere del grande compositore francese. Scritte nel corso di tutta una vita, fra il 1888 e il 1921, le Barcarolle di Fauré sono 13. Ascolteremo il ciclo completo di queste composizioni, che sotto un’apparente semplicità nascondono una straordinaria bellezza, raffinatezza e complessità.

Le due serate sono a entrata gratuita grazie al prezioso sostegno del Municipio di Ascona e si terranno sul lungolago di Ascona, all'aperto, con posti a sedere per il pubblico.  

In caso di maltempo i due recital saranno spostati alla chiesa del Collegio Papio di Ascona.

Due serate di fine estate di grande suggestione, dunque, in cui saremo traghettati in universo musicale delicato e sognante.

Jean-Philippe Collard è uno dei più importanti pianisti francesi. Vanta una discografia che supera i cinquanta titoli e calca le più importanti scene musicali del vecchio continente e d’Oltre Atlantico, dalla Carnegie Hall al Teatro Colon di Buenos Aires, passando per il Théâtre des Champs Elysées e la Royal Albert Hall. Molto conosciuto in Francia, è apprezzatissimo negli Stati Uniti. Ha suonato con i più importanti direttori e con il gotha delle orchestre di tutto il mondo. Alle Settimane si è sinora esibito una sola volta, nel 1991 in trio con Augustin Dumay e Gary Hoffman.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-01 10:42:18 | 91.208.130.89