LOCARNO FILM FESTIVAL
Closer to Life è il progetto solidale di Locarno Film Festival e la Mobiliare.
ULTIME NOTIZIE Agenda
CANTONE
3 gior
Niente OSI in Auditorio domani
Si riprende giovedì 28 gennaio con il flautista Maurice Steger
ASCONA
5 gior
JazzAscona a tutto ottimismo: annunciate le date per il 2021
Il festival "blocca" le date dal 24 giugno al 3 luglio per la sua 35esima edizione
LOCARNO
1 sett
Corti tutti da vedere (e gratis) a febbraio sul sito del Pardo
Torna la rassegna “Locarno Short Weeks” con 22 pellicole, una al giorno, a partire dal primo del mese
BELLINZONA
1 sett
250 parole per riempire un teatro vuoto
Flavio Stroppini ci proverà giovedì 14 gennaio al Teatro Sociale Bellinzona
LUGANO
1 sett
Ritorna OSI in Auditorio
Si parte con Oliver Schnyder, pianista e direttore in due capolavori di Mozart
FRANCIA
2 sett
Il Festival di Cannes si farà, ma forse slitta a giugno-luglio
Per il momento le date confermate restano alla metà di maggio
SOLETTA
2 sett
Giornate cinematografiche, online ma complete
Il nuovo sito web permetterà di non fare ricorso a un'edizione ridotta
CANTONE
3 sett
Giubileo dei 10 anni per il Circo ticinese Magic
Artisti da tutto il mondo si esibiranno sotto il tendone del circo ticinese
BELLINZONA
1 mese
Spettacoli rinviati e annullati al Teatro Sociale
Altri eventi risultano momentaneamente in sospeso. Ecco tutta la lista aggiornata
LOCARNO
1 mese
Il Pardo ha annunciato il nome di chi dirigerà Locarno Pro
Ovvero l'area del Locarno Film Festival dedicata ai professionisti del settore. Si tratta di Markus Duffner
LUGANO
1 mese
Il Concerto di Natale dell'OSI si fa, anche con il Covid
Porte chiuse al LAC ma ci sono la diretta radiofonica e il videostreaming
LUGANO
1 mese
Ultima occasione (del 2020) per visitare "Da Vinci Experience"
La mostra resterà poi chiusa fino al 22 gennaio per via delle misure decise dal Consiglio federale contro il coronavirus
CANTONE
1 mese
Il Locarno Film Festival svela i suoi comitati: «Orgoglioso di questa squadra»
Affiancheranno il nuovo direttore Giona A. Nazzaro nel compito di selezionare i film in concorso per l'edizione 2021
LOCARNO
03.08.2020 - 13:300

Closer to Life: Locarno a favore dei cinema indipendenti

All'iniziativa, nata con il sostegno de la Mobiliare, prendono parte personaggi del mondo dell'arte e della cultura

LOCARNO - In questi anni il Locarno Film Festival ha sempre promosso la produzione cinematografica indipendente, la visibilità a livello globale dei cortometraggi e il network dell'industria cinematografica internazionale.

Ora, grazie al sostegno della Cooperativa la Mobiliare, la manifestazione intende dare il suo contributo anche alla salvaguardia dei cinema indipendenti svizzeri, con l’iniziativa Closer to Life. Un progetto articolato, rivolto al settore dell’esercizio cinematografico nazionale e, al contempo, a tutti gli amanti della settima arte.
 
Closer to Life mira ad aiutare questo importante ramo dell'industria cinematografica. Per sostenere 78 cinema indipendenti svizzeri, sono stati infatti acquistati oltre 10'000 biglietti, che saranno messi a disposizione del pubblico, gratuitamente. Gli amanti del cinema potranno così ottenere un voucher valido per due biglietti, partecipando al concorso online organizzato dal Festival, oppure recandosi direttamente presso una delle agenzie generali de la Mobiliare. I biglietti garantiranno un ingresso in una delle sale coinvolte per assistere a una proiezione a propria scelta da ottobre a fine dicembre 2020.
 
Il cinema non è un lusso - Spiega Lili Hinstin, direttrice artistica del Locarno Film Festival: «La situazione delicata che stiamo affrontando tutti insieme ci ha fatto capire ancor di più quanto sia importante tutelare ciò a cui teniamo. Il cinema d’autore che amiamo è fatto di emozioni sorprendenti e di scoperte inattese. Il nostro dovere come Festival è quello di sostenere il cinema d’autore e le sale indipendenti che contribuiscono a divulgarlo, e regalare al pubblico un’occasione per goderselo in prima fila».
 
Dorothea Strauss, responsabile Corporate Social Responsibility de la Mobiliare, aggiunge: «I film ci aprono gli occhi su diversi punti di vista, temi, luoghi e culture – e invitano quindi alla riflessione e al dibattito creativo. La cultura non è un bene di lusso e, in momenti caratterizzati da sfide particolari, ci può fornire importanti impulsi e spunti di riflessione»
 
Numerose personalità note partecipano all’iniziativa: all’interno dei video, artisti ed esponenti della cultura svizzera raccontano in maniera personale il motivo per cui amano il cinema. Tra questi, Lisa Brühlmann (attrice), This Brunner (artista), Stephan Eicher (cantautore), Sylvie Fleury (artista), Marc Forster (regista), Stefan Gubser (attore), Lili Hinstin (Direttrice artistica del Locarno Film Festival), Markus Hongler (CEO la Mobiliare), Dieter Meier (artista concettuale e musicista), Marco Solari (Presidente del Locarno Film Festival), Michael Steiner (regista), Maya Rochat (artista) e Ella Rumpf (attrice).
 
Altre attività del programma di solidarietà di Locarno 2020 - Il Festival sostiene le sale cinematografiche indipendenti svizzere anche attraverso la vendita di abbonamenti speciali, validi per le proiezioni che verranno presentate a Locarno dal 5 al 15 agosto. La quota supplementare rispetto prezzo dell’abbonamento standard sarà devoluta alle sale. Infine, sempre dal 5 al 15 agosto, Locarno 2020 organizza una raccolta fondi sul proprio sito online volta ugualmente al sostegno delle sale cinematografiche: le proiezioni online saranno infatti gratuite, ma il pubblico potrà decidere se dare il proprio contributo alla causa con un’offerta libera.

 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-01-24 01:50:03 | 91.208.130.87