internet
STATI UNITI
30.11.2019 - 11:140

È morta Joan Staley, attrice di tanti piccoli ruoli

Ha lavorato accanto a star del calibro di Elvis Presley, Don Knotts, Robert Mitchum e Paul Newman

di Redazione
Ats/DM

LOS ANGELES - L'attrice statunitense Joan Staley, interprete di tanti piccoli ruoli, spesso brillanti, accanto a star del calibro di Elvis Presley, Don Knotts, Robert Mitchum e Paul Newman, è morta, per complicazioni cardiache all'Henry Mayo Newhall Hospital di Valencia, in California, all'età di 79 anni. L'annuncio della scomparsa è stato dato dalla famiglia a "The Hollywood Reporter".

Nata a Minneapolis, nel Minnesota, il 20 maggio 1940, Joan Lynette McConchie, in arte Joan Staley, è stata un'attrice televisiva e cinematografica principalmente attiva negli anni Sessanta e Settanta. E' apparsa nelle popolari serie tv "Perry Mason", "Bonanza", "Batman", "Gli intoccabili", "Carovane verso il West" e "Ironside".

Al cinema Staley è apparsa in numerosi ruoli in pellicole di diverso genere, tra le quali i gialli "Il promontorio della paura" (1962), al fianco di Robert Mitchum, e "Johnny Cool, messaggero di morte" (1963). Ruoli più brillanti ha interpretato in "Pistole fiammeggianti" (1961), "L'idolo delle donne" (1961), con Jerry Lewis, "Il cantante del luna park" (1964), con Elvis Presley, "Pistole roventi" (1966) e "7 giorni di fifa" (1966).
 
 

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-08 17:04:05 | 91.208.130.85