Immobili
Veicoli

BELLINZONA«Il sindaco è fan del PSE? Cosa intende fare per favorirlo?»

16.10.21 - 17:54
Scatta l'interpellanza. Mario Branda nel mirino dell'MPS per il suo sostegno al progetto del Polo Sportivo di Lugano
Tipress
«Il sindaco è fan del PSE? Cosa intende fare per favorirlo?»
Scatta l'interpellanza. Mario Branda nel mirino dell'MPS per il suo sostegno al progetto del Polo Sportivo di Lugano

BELLINZONA - Il tema del Polo Sportivo e degli Eventi (PSE) di Lugano crea nuove scintille anche in Piazza Nosetto. Il Movimento per il socialismo non ha gradito che il sindaco di Bellinzona, Mario Branda, abbia espresso il proprio sostegno «a titolo personale» nei confronti del progetto sul quale i cittadini di Lugano saranno chiamati, il 28 novembre, a esprimersi in votazione popolare.

In un'interpellanza presentata oggi e firmata dai consiglieri comunali Giuseppe Sergi, Matteo Pronzini e Angelica Lepori, l'MPS chiede «chi ha autorizzato il sindaco ad affermare, esprimendosi come sindaco e quindi "rappresentando" la città di Bellinzona, le sue cittadine e i suoi cittadini, che il PSE è un progetto fondamentale e che va sostenuto»? Il riferimento è alle dichiarazioni rilasciate al termine dell'incontro, che ha avuto luogo ieri nella capitale, con i sindaci di Lugano, Locarno, Mendrisio e Chiasso.

Dichiarazioni che l'MPS etichetta come un «pieno di nebbia». Il sindaco Branda, proseguono i tre firmatari dell'interpellanza, «ha elementi, che noi non abbiamo, per poter affermare che le cittadine e i cittadini di Bellinzona sostengono con convinzione il PSE?». Gli stessi chiedono quindi se il Municipio abbia «mai discusso del PSE» e, nel caso, «in quale circostanza» e facendo emerge «quali riflessioni e giudizi in merito» al progetto luganese.

Ma si va anche più a fondo, rievocando la proposta dell'esecutivo della capitale di finanziare nella misura di 500mila franchi la nuova Gottardo Arena. «Il PSE, stando al comunicato sottoscritto anche dal sindaco, viene considerato "un tassello fondamentale" per lo sviluppo e il collegamento di strutture che possano giovare allo sviluppo dei “poli” del Cantone». Quindi, conclude l'MPS, «ci si chiede: per quale ragione la città di Bellinzona non pensa di favorire lo sviluppo di questo progetto attraverso un sostegno finanziario qualora lo stesso dovesse essere accettato il prossimo 28 novembre? E se pensa di muoversi in questa direzione, a quanto potrebbe ammontare il contributo?».

COMMENTI
 
Diablo 9 mesi fa su tio
Voi state male, davvero ma tanto ma tanto male
Topino 9 mesi fa su tio
Vero Diablo, certe persone mi chiedo su che pianeta abitano.. pazzesco! MPS stendiamo un tendone pietoso!
F/A-19 9 mesi fa su tio
Ma lascia decidere il popolo è non sparare troppe sentenze, spesso la decisione del popolo trova la giusta soluzione, in democrazia funziona così.
vulpus 9 mesi fa su tio
Sull'onda delle emozioni, è presto fatta una dichiarazione di solidarietà, in particolare quando i colleghi sono confrontati con un referendum e soppratutto se promosso da quei malandrini dell?MPS. Probabilmente il sindaco non ha approfondito e visto il progetto, altrimenti si sarebbe astenuto dal fare certe affermazioni. Lugano dovrà decidere se mettersi una corda al collo con le conseguenze dirette ed indirette. I punti positivi di questo progetto si stanno sfumando, se paragonati alle alternative possibili e mai approfondite. Del resto il silenzio del municipio di Lugano su questo argomento è sintomatico della situazione.é
F/A-19 9 mesi fa su tio
Il problema è grosso è che non hanno più una grossa torta da dividere tra sempre gli stessi ma troveranno il modo di spendere i soldi della gente in molti altri progetti come il Conza per esempio oppure fresare le autostrade anche se sono piatte come nessun’altra strada al mondo.
Evry 9 mesi fa su tio
Il PSE è indispensabile ! Basta con le starnazzate da parte dei rosso-verdi disfattisti. Sosteniamo tutti il PSE, garzie e auguri
Topino 9 mesi fa su tio
MPS rompete i marroni 🌰 a tutto il Ticino!
Mamarco 9 mesi fa su tio
MPS bastaaaaaaa. Peggio della lega. Vogliamo politici che abbiano grandi visioni, non dei distruttori
Mamarco 9 mesi fa su tio
Certo che con provinciali stile Sergi Pronzini & co, il Ticino rimarrebbe al palo. Abbiamo bisogno di gente che sa guardare avanti, rischiare, che non faccia calcoli elettorali. Ma questi rispecchiano una mentalità purtroppo ancora molto presente da noi, che cerca soprattutto la sicurezza, il confort, i soldi al sicuro in banca, meglio se nascosti. Diamoci una scrollata, impariamo a rischiare. Pronzini e banda, piantatela, trovatevi altro da fare, che ne dite di un pezzo di prato per fare un orticello, ben cintato certamente, non si sa mai.
Evry 9 mesi fa su tio
le solite starnazzate del MPS, MacellaioP....Sinistroide, avanti tutta questo progetto deve essere realizzato al più presto. Sosteniamo a MPS-tratta il PoloSportivoLugano, Grazie e auguri
Diablo 9 mesi fa su tio
Questi stanno male , ma veramente tanto ma tanto male
matias13 9 mesi fa su tio
Morbosi Pensatori della Società! A furia di pensare così tanto....non è che si rovinano il cervello certe persone? Bisogna aiutarle poverine! Consiglio, vista la stagione, una bella castagnata, così da rilassarsi un po e non sommergere i ticinesi con i vostri pensieri che tanto non ci interessano! Che peso signori!
Brontolo pensionato 9 mesi fa su tio
Il solito teatrino politico, spreco del denaro pubblico. Invece di pensare come risolvere i veri problemi che affliggono i nostri giovani e l'economia ticinese. E poi ci si chiede perché il popolo snobbi le votazioni e la politica.
Gus 9 mesi fa su tio
Ancora una volta l'MPS ha ragione. Cosa c'entra il Sindaco di Bellinzona con il PSE?
Diablo 9 mesi fa su tio
Voi del MPS state male ma davvero tanto ma tanto male
angie2020 9 mesi fa su tio
#stopmps
hclnelcuore 9 mesi fa su tio
i soliti disfattisti
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO