Immobili
Veicoli
Tipress
ULTIME NOTIZIE Ticino
LOCARNO
13 ore
Un 31 gennaio insolitamente silenzioso in Città Vecchia
Anche quest'anno gli organizzatori di Bandir Gennaio hanno gettato la spugna.
CANTONE
20 ore
1348 nuovi positivi e un decesso in Ticino
Sono 158 i pazienti ricoverati, 16 dei quali si trovano in cure intense
AIROLO
1 gior
Sorpasso nel tunnel del San Gottardo, automobilista condannato
Un cittadino degli Emirati Arabi è stato sanzionato per la manovra compiuta lo scorso 24 novembre
LUGANO
1 gior
Davide Enderlin a processo
L'ex consigliere comunale luganese è stato rinviato a giudizio e dovrà rispondere di illeciti per oltre 3 milioni
ARBEDO-CASTIONE
1 gior
Il Motel Castione affonda schiacciato dall'Iva
Negli scorsi giorni la società ha depositato i bilanci, oggi lo stop intimato dal Cantone
CANTONE
1 gior
Cardiocentro nell'EOC: «È stato un primo anno positivo»
L'integrazione è pienamente riuscita e da quest'anno la cardiologia dell'Ente sarà gestita totalmente dal Cardiocentro.
CANTONE
1 gior
Ecco i prossimi radar, molti nel Luganese
La lista dei controlli della velocità annunciati per la settimana dal 24 al 30 gennaio
CANTONE
1 gior
Mancata riscossione dell'IVA: «Non devono essere i conducenti a risarcirla»
L'invio di un complemento di fattura dopo circa cinque anni ha fatto storcere il naso a molti.
FOTO
LUGANO
1 gior
«Ringrazio tutto il personale sanitario»
Il presidente della Confederazione ha parlato con i medici e gli infermieri in prima linea nella lotta al Covid-19.
CANTONE
1 gior
«Bene gli applausi agli infermieri, ma diamogli anche 6'000 franchi»
L'MPS ha presentato una serie di emendamenti al Preventivo 2022 focalizzati su sanità, dumping e disoccupazione
LOCARNO
1 gior
Kursaal firma con un nuovo gestore. «Ma noi siamo ancora interessati»
Il Gruppo ACE, che attualmente gestisce la casa da gioco, non nasconde il proprio stupore: «Non sapevamo nulla»
CANTONE
1 gior
Rinnovato il CCL dell'Autolinea Mendrisiense
Si tratta di un contratto collettivo «solido e garante di buone condizioni di lavoro», sottolineano i sindacati.
CANTONE
1 gior
In lieve aumento i ricoveri (+5) e tre nuove vittime
I nuovi positivi al Covid registrati nelle ultime 24 ore sono 1421.
CADENAZZO
1 gior
Due mesi di cantiere sulla strada del Monte Ceneri
Il risanamento della pavimentazione della strada cantonale si svolgerà tra il 31 gennaio e fine marzo.
CANTONE
2 gior
«Io prete che ho detto di no a quella donna»
Don Pierangelo Regazzi, ex arciprete di Bellinzona, vuota il sacco: «Il celibato obbligatorio non ha più senso».
CANTONE
2 gior
Figlio in ospedale? C'è chi ti porta da mangiare gratis
Questo lo scopo dell'associazione che, ora, cerca volontari nel Bellinzonese: «Abbiamo delle famiglie da aiutare»
CANTONE
2 gior
Il «bellissimo gioco» che ti fa perdere 1300 franchi
Il meccanismo è quello del noto "schema Ponzi": piramidale e senza reale possibilità di vincere
CANTONE/CONFINE
2 gior
Senza peli sulla lingua: «Il Green Pass avrà un impatto»
La testimonianza di uno storico parrucchiere e il parere del sindaco Mastromarino
LUGANO
2 gior
Pugni al Parco Ciani, in due in ospedale
La colluttazione è avvenuta attorno alle 18.30. Sconosciute per il momento le cause e la dinamica dei fatti
BELLINZONA
2 gior
Cade dalla scala a chiocciola, operaio in fin di vita
Il 40enne italiano stava lavorando presso una casa in ristrutturazione in via Tamporì a Bellinzona.
CANTONE
2 gior
Il Ticino torna in curva
Abolito il divieto di accedere agli spalti durante le partite di hockey e calcio. I tifosi festeggiano
FOTO
CANTONE
2 gior
Provvedimenti coercitivi, ecco la nuova Giudice supplente (a tempo)
L'avvocatessa Krizia Kono-Genini è stata nominata oggi dal Consiglio di Stato. Resterà in carica fino al 31 marzo
CANTONE
2 gior
L’Ambasciatrice della Polonia fa visita al Ticino
Il Presidente del Consiglio di Stato Manuele Bertoli ha ricevuto oggi a Palazzo delle Orsoline Iwona Kozlowska
LUGANO
2 gior
Nasce il Caffè Amélie, spazio di convivialità per adulti
Ogni venerdì verranno proposte diverse attività dalle 14 alle 16.30
LOCARNO
2 gior
Completato l’Ufficio presidenziale del PLR cittadino
Tre i neoeletti: Orlando Bianchetti, Franca Antognini e Daniel Mitric
CANTONE
2 gior
«Il Conservatorio è una scuola, non attività da tempo libero»
Una mozione chiede che gli over 16 possano accedere alle lezioni senza Certificato 2G
LUGANO
2 gior
Nuova sede per il SAS
Dal primo febbraio il Servizio accompagnamento sociale di Lugano verrà trasferito a Molino Nuovo.
CANTONE
08.03.2020 - 09:110

«Berna chiuda subito le frontiere»

La richiesta della Lega dei ticinesi: possono passare solo i frontalieri che lavorano negli ospedali. Gli altri no

«L’emergenza sanitaria in Lombardia non può essere ignorata. È giunto il tempo delle decisioni coraggiose»

CORONAVIRUS E FRONTIERE

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

 

LUGANO - A poche ore dalla decisione di chiudere la Lombardia, la Lega dei ticinesi invita Berna a bloccare subito le frontiere. Il partito accusa l’Italia  parlando di «situazione da tempo fuori controllo malgrado le drastiche misure prese. Il fatto che il Ticino sia il Cantone con più contagi da coronavirus  è evidentemente dovuto alla contiguità con la Lombardia e VCO in regime di libera circolazione delle persone». 

La richiesta di chiudere le frontiere nasce dall’esigenza di «difendere i propri confini in modo da tutelare la popolazione ticinese e svizzera, in particolar modo quella più esposta dei nostri anziani».

La Lega precisa però che almeno i frontalieri che lavorano negli ospedali e nelle strutture sanitarie, quelli possano venire a lavorare in Ticino. Insomma i frontalieri «indispensabili al funzionamento del nostro sistema sanitario, fermando gli altri e in particolare i 45mila che lavorano nel terziario (che sono poi i due terzi del totale)». Altrimenti fa notare la Lega, il Ticino «si troverà nel giro di breve tempo nella condizione della Lombardia. E il resto del Paese non può ritenersi al sicuro, poiché i contatti del Ticino con la Svizzera interna sono intensi e quotidiani».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
vulpus 1 anno fa su tio
Tutti hanno una ricetta su misura. Ma non dobbiamo dimenticare che non siamo ancora arrivati alla situazione peggiore. Ora potrebbe essere solo l'antipasto. E non dimentichiamo che la nostra tanta bella e decantata sanità ( di cui tutti devono andarne orgogliosi, come ha detto tale Sanvido!) riesce ancora a funzionare grazie alla presenza degli apprezzati frontalieri, altrimenti saremmo già in cima alle montagne sperando di sfuggire a questa "influenza"
anndo76 1 anno fa su tio
@vulpus concordo pienamente
Güglielmo 1 anno fa su tio
magari cambierà qualcosa dopo questo bell'esercizio alla ricerca di personale infermieristico svizzero e residente in Ticino. Mia figlia al termine della scuola infermieri non ha trovato un posto in Ticino, assieme a lei altre quattro colleghe neodiplomate. Ora lavorano in svizzera interna dove il posto l'hanno trovato al volo in ospedali universitari e di prestigio. l'EOC esce con una lettera alla ricerca di…. ticinesi? adesso andate a f.c. la forza lavoro è di la del Gottardo. il vostro manco fatelo regolare a tutti i capi settore insubrici che preferiscono assumere le infermiere/i che arrivano dalla Lombardia. ARRANGIATEVI incapaci!
anndo76 1 anno fa su tio
@Güglielmo se li hanno assunti dall'italia e non solo 8 francia, germania etc ) e' lampante che qui non ce ne sono abbastanza. stai parlando di 4.500 medici, infermieri, chirurghi, anestesisti etcetc su una popolazione di 300 mila anime ( anziani e bambini inclusi ) Ovvio che NON hai abbastanza personale e devi importarlo. ringrazia che ci siano. PS: ora EOC cerca RESIDENTI non svizzeri, che e' ben diverso, rileggi e poi comprendi
Lore62 1 anno fa su tio
@anndo76 Con la politica degli ultimi 20anni, logico che oggi non c'è ne sono abbastanza, chiaramente era più conveniente prenderli oltre frontiera già istruiti a "gratis", per poi pagarli la metà, chi non lo farebbe in un mercato libero e selvaggio? Chi si è istruito in Ticino, nonostante facessero scappare la voglia per questi mestieri, è emigrato in Svizzera interna per poter campare con un salario ancora dignitoso. Il risultato? È sotto gli occhi di tutti...un economia locale fiorente, e una ricchezza ben distribuita nei servizi, istituzioni e alla popolazione... XD
Nicklugano 1 anno fa su tio
Dopo le esilaranti interviste di Modenini che, al posto di occuparsi del settore industriale, si fa i cavoli degli altri facendo paura con i frontalieri attivi nella sanità… Quello che sta succedendo dimostra semplicemente una realtà sola, ossia che sia Berna che Bellinzona ritengono più importante l'economia che la salute dei cittadini. Che tristezza !!
tazmaniac 1 anno fa su tio
@Nicklugano esatto, dimenticandosi che, così facendo, non la salveranno comunque, anzi, peggio sarà, perchè oltre all'economia, ci sarà pure da fare la conta dei morti...complimenti....a Berna e Bellinzona (BB come la banda bassotti...)
Mattiatr 1 anno fa su tio
@Nicklugano L'interruzione indiscriminata di 70'000 elementi di forza lavoro sarebbe un danno economico al Ticino dalla quale probabilmente non ci risolleveremmo. È inutile fermare ora il traffico frontaliere, il virus è già qua, quindi per avere una reazione efficacie dovremmo bloccare TUTTO, non solo i badola. Quindi bloccare per un periodo indeterminato ogni singola persona del cantone ci porterebbe al collasso. Piccola previsione, le aziende per compensare perdite taglieranno, e su cosa taglieranno? Il personale e la qualità sono le possibilità più probabile. Quindi il blocco delle frontiere potrebbe avere come conseguenza un aumento impressionante dei frontalieri a crisi finita. Quindi se pensi a breve termine le frontiere sono da chiudere, se invece guardi un po' oltre capisci che chiudere le frontiere per un virus porterebbe la socialità ticinese in un probabile collasso.
tazmaniac 1 anno fa su tio
@Mattiatr e invece con una pandemia l'economia la salveremo...mmh, sicurooo...
Mattiatr 1 anno fa su tio
@tazmaniac È per questo che il consiglio di stato e quello federale hanno imposto delle contromisure. Così facendo limitano i danni e rendono più plausibile una ripresa economica a fine crisi. Ricordo sempre che la famosa economia siamo noi, lavoratori, acquirenti e persone, non è un concetto astratto che i soliti noti, padroni, imprenditori, poteri forti o come volete chiamarli usano per fregarci. I frontalieri sono circa il 30% della nostra forza lavoro, bloccandoli senza reale motivo ci tiriamo una mazzata sui piedi (non è che se sono lombardi in automatico hanno il virus). Quindi dalla mia ristretta visione sono meglio delle contromisure per rallentare il diffondersi del virus per controllare l'affluenza agli ospedali che il blocco totale. Se chiudessimo le frontiere, in primo luogo non otterremmo niente, in secondo faremmo probabilmente fallire decine di aziende con risultante migliaia o più di ticinesi licenziati. In pratica porteremmo probabilmente il Ticino al collasso, se morirai di virus lo farai di povertà (ovviamente è un'esagerazione).
tazmaniac 1 anno fa su tio
@Mattiatr ...bloccandoli senza reale motivo... eh beh, in effetti cosa vuoi che sia, un virus che secondo esperti virolgi se non tenuto sotto controllo, entro 5 settimane porterà a contaminare l'Italia intera...:oI. Diciamo che, almeno una settimana di stop non avrebbe nuociuto più di tanto e avrebbe permesso di controllare l'evolversi della situazione ed agire di conseguenza, ma come al solito l'argent vale di più...
anndo76 1 anno fa su tio
il punto sembra molto chiaro : Lombardia blindata ma frontalieri entrano ! follia. o e' falso allarmismo, oppure 1/3 della forza lavoro rappresentata dai frontalieri ( tra cui 4.500 operatori sanitari , dati ufficiali ) se non entra fa' inginocchiare l'economia ( gia' grave ) del ticino. ma e' risaputo che non si puo' avere la botte piena e la moglie ubriaca. per cui o si tengono qui i frontalieri necessari ( tipo medici etc ) facendoli soggiornare qui, oppure e' l'ennesima c...a che il ticino fa' come la vicina Italia.
tazmaniac 1 anno fa su tio
@anndo76 infatti, sembra tanto semplice quanto (incomprensibilmente) difficile da attuare... ;o(
Evry 1 anno fa su tio
In questo caso d'emergenza per la salute dei cittadini ci sono troppi politici (Regazzi incluso) che fanno discorsi ROBOANTI dimostrando di combattere i sintomi al posto di risolvere il problema, in questo caso con delle contromisure drastiche ed efficaci !! Inoltre alle DONNE di Zurigo, Berna e Ginevra andava servita una bella multa con Gas lacrimogeno !!!! Troppi politici con i pannolloni da calabraghe VERGOGNA .
Giuseppe872 1 anno fa su tio
Il problema caro amico questa volta non è il lavoro ma la salute. Bisogna adesso chiudere per un paio di settimane come ha fatto l'Italia ed obbligarli a prendere le ferie. Dopodiché si lavorerà in agosto. In questa maniera si protegge la salute e si da una mano all'economia. È anche per il Vostro bene non vi pare ???
lilla71 1 anno fa su tio
Chiudere subito! Questa è un’emergenza sanitaria che ha la precedenza sull’economia !!!!
Trasp 1 anno fa su tio
Tio spesso non dà la possibilità di commentare gli articoli, chissà per quale motivo, ma stranamente quando il tema riguarda i frontalieri (o anche persone d'oltre confine) lascia che ci si azzanni liberamente. Come se voglia promuovere l'odio tra le due parti...
lollo68 1 anno fa su tio
@Trasp Me ne sono accorta anch'io e un paio di volte ho scritto direttamente al giornalista quando la notizia non era corretta.
anndo76 1 anno fa su tio
@lollo68 si confermo. mi sembrano molto di parte....e si defniscono giornalisti....
bobber61 1 anno fa su tio
Per gli interessi di pochi il popolo si può anche ammalare.Però poi faranno svelto da Berna a fare la zona rossa anche in Ticino ed il divieto di andare oltre Gottardo.Cosi i nostri politici saranno contenti che a prendere decisioni sia Berna e scaricano la patata bollente cosi da non andare contro i loro amici compagni di merenda.Dimostrano proprio che la salute del popolo che vota conta un bel zero al quadrato.
spank77 1 anno fa su tio
Cari frontalieri qui non si tratta di essere xenofobi o di essere contro voi. E una questione di coerenza. La soluzione esiste Ed e quella del telelavoro dove si puo oppure di pernottare in pension o alberghi in ticino suvvenzionati dall ente pubblici e datori lavoro. Punto. Coerenza non e xenofobia o riluttanza Contro la lombardia. Voi Cosa fareste Nella nostra situazione?
spank77 1 anno fa su tio
Isaac Godeffroy Hai ragione. Noi siamo TiCinesi che abitano altre gottardo e siamo davvero perplessi Sul Questa totale Incoerenza. Io penso che ci sia un po la tendeza delle autorita svizzera di credersi superior agli altri, di essere l eccezione, di essere intoccabili...
spank77 1 anno fa su tio
Chi e dentro e dentro chi e fuori e fuori. Punto. Un po di coerenza. Entro mercoledi che I datori di lavoro pianificano e si organizzino per fare restare I frontalieri in ticino in pension o alberghi... Almeno si ripara un po IL Danni agli albergatori
Pepperos 1 anno fa su tio
Gobbi e zali, già in tenuta militare.
4cerchi 1 anno fa su tio
Il senso civico
Tato50 1 anno fa su tio
Certo che prendere decisioni quando non si ha nessun potere, ma ci si limita a scrivere quello che si pensa, è senz'altro più facile che avere le responsabilità di tutto questo. L'emergenza ospedaliera l'avremo qui da noi se buona parte del personale sanitario viene dalle "zone chiuse" e prendere decioni in merito. Si potrebbe sottoporli all'esame del "tampone" ma si sono avuti casi di negatività al primo test e positività al secondo. Per chi sostiene che tanto muoiono soltanto i vecchi, in un Ospedale italiano è deceduto un anestesista giovane, quindi il virus è già anche negli ospedali !! Alla faccia di chi, un mese fa, diceva che era una semplice influenza e adesso tace !!!!
Blobloblo 1 anno fa su tio
Io mi chiedo, ma come mai negli altri cantoni non hanno bisogno di personale sanitario che sia frontaliero??? Forse si è sbagliato qualcosa prima, o mi sbaglio??
Dioneus 1 anno fa su tio
Mancavano i leghisti, tristi e prevedibili :) che pena.
Nmemo 1 anno fa su tio
Per fortuna a Berna e a Bellinzona le decisioni non sono adottate dalla Lega, ormai isterica!
Brega84 1 anno fa su tio
Chiudere!!!!!!!
miba 1 anno fa su tio
Bello il concetto della LEGA! Senza entrare nel merito loro vorrebbero bloccare ma lasciare passare comunque quello che fa comodo al Ticino. Non volete i frontalieri? Va benissimo ma siate almeno un po' più coerenti con le vostre idee e un po' meno pagliacci: o vale per tutti o per nessuno...
Mag 1 anno fa su tio
@miba E' da anni e anni che alcuni membri della Lega stanno tentando di contagiare il popolo ticinese con un virus molto più infimo del nuovo coronavirus. Il virus che vogliono far attecchire a tutti i costi si chiama "discriminovirus", per poi poterlo veicolare politicamente facendo si che loro decidano "chi può e chi non puo", "chi deve e chi non deve" et similia. Codesti cialtroni.
Corri 1 anno fa su tio
Così si chiuderebbe anche tutte le gallerie e passi. Saremo bloccati in Ticino. Nessuno potrà andare in Svizzera interna.
Nmemo 1 anno fa su tio
Per fortuna a Berna e a Bellinzona non decide la Lega, ormai isterica!
F/A-18 1 anno fa su tio
Se blocchiamo tutti i frontalieri blocchiamo tutto il nostro cantone, se lasciamo passare quelli che lavorano negli ospedali vuol dire che infettiamo chi invece dovrebbe curarci, quindi causando più danni che benefici. Io invece direi che ognuno dovrebbe rendersi responsabile dei propri comportamenti seguendo tutte le raccomandazioni che ci hanno dato, la nostra polizia dovrebbe riconvertirsi dai radar al controllo di queste raccomandazioni con eventuali multe, poi questo sporco virus morirà di suo. Passata la pandemia ci vorranno delle nuove regole mondiali per esempio circa l’importazione di articoli Cinesi, al massimo il 10% di articoli sugli scaffali, proibito comperare via internet, se Amazon vuol vendere apre un negozio come fanno tutti, eccetera eccetera, basta la buona volontà è tutto si risolverebbe. Magicamente con poche ma incisive regole si tornerebbe a dar lavoro a tutti, tutti naturalmente, chi più e chi meno perderanno qualcosa ma nel complesso avremmo un mondo migliore.
pegi 1 anno fa su tio
prima di tutto se vuoi bloccare i frontaglieri....faresti bene a scriverlo giusto..altrimenti col belin che ne fermi qualcuno! hahahahahah
jena 1 anno fa su tio
I responsabili del EOC dovrebbero essere licenziati per aver permesso questa "dipendenza" dalla manodopera straniera... facendo questo non si é messo solo in difficoltà il Ticino, ma anche gli altri paesi da cui si sono presi gli infermieri...
marco17 1 anno fa su tio
Sempre più intelligenti i leghisti nostrani: bloccare i frontalieri ma non quelli che lavorano nel settore sanitario, ossia proprio coloro che più di altri rischiano di diffondere il virus tra gli anziani e i malati, le categorie più a rischio. Complimenti per la trovata!
jena 1 anno fa su tio
Misura che doveva essere attuata un paio di settimane fa.
mailen 1 anno fa su tio
Infatti io direi di fare un blocco x i frontaglieri , altrimenti non arriviamo più a una, dato che dalla lombardia è allarme
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-23 06:47:30 | 91.208.130.85