Tipress
CANTONE
17.09.2017 - 13:310

Giacomo Garzoli è il nuovo vice-capogruppo del PLR

Il valmaggese succede a Bixio Caprara, eletto presidente cantonale nel 2017 e affiancherà Alex Farinelli nella gestione del Gruppo parlamentare

CAMORINO - Giacomo Garzoli è il nuovo vice capogruppo del PLR. È il partito stesso a comunicarlo in una nota giunta in redazione.

Il 42enne valmaggese - di professione avvocato e notaio - succede a Bixio Caprara,  eletto presidente cantonale nel febbraio 2017. Garzoli affiancherà Alex Farinelli nella gestione del Gruppo parlamentare e coordinerà le attività di comunicazione di quest’ultimo insieme alla Segreteria cantonale.

Il neo vice capogruppo ha una solida esperienza politica alle sue spalle. Come ricorda il PLR nella nota. «Attivo da oltre 20 anni nel nostro partito, Giacomo Garzoli è stato candidato al Consiglio di Stato nel 2011 e promotore nel 2013 della proposta per dotare tutto il territorio cantonale della banda ultra larga (internet veloce)».

Iniziativa questa che il PLR ritiene molto importante e fondamentale per «riportare lavoro e crescita nelle zone periferiche».

Il suo ritratto - Laureato in storia contemporanea all'Università di Bologna e in diritto presso l’Università di Friborgo, Garzoli ha ottenuto il Brevetto di avvocato nella 2006 e quello di notaio nel 2012. Originario di Maggia, attualmente vive a Locarno e lavora ad Ascona dal novembre 2007 come avvocato e notaio indipendente presso lo Studio legale Bazzi & Garzoli. Tra i suoi hobby preferiti vi sono sicuramente la montagna e la caccia, ma anche lettura e musica. Politicamente è attivo per il Partito liberale radicale da oltre 20 anni, ossia dal 1996, quando è stato eletto nel Consiglio comunale di Maggia. Nel 2007 Garzoli è stato eletto in Gran Consiglio e nel 2011 si è candidato al Consiglio di Stato. «Da sempre - conclude il PLR - Garzoli dedica grande attenzione alle nostre origini, al nostro territorio, al suo sviluppo e promovimento». 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-10 15:52:22 | 91.208.130.89